Come lavare le lenzuola nuove

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il lavaggio delle lenzuola non è per nulla un fatto banale. Tra le loro fibre, possono annidarsi gli acari, che proliferano sopratutto in inverno. Quindi, dal momento che la loro superficie entra in contatto con la pelle e gli indumenti, necessitano di particolare attenzione. Un programma sbagliato della lavatrice o l'impiego di prodotti non adeguati, potrebbero danneggiare i vostri tessili. A tal proposito, in questa guida, ci soffermeremo su due metodi per lavare le lenzuola nuove. Vi spiegheremo come farlo in modo semplice e veloce. Inoltre, vi daremo degli utili consigli per non rovinarle o scolorirle. Scopriamo insieme, nei prossimi passi, come procedere nel dettaglio.

27

Occorrente

  • 3-4 cucchiai di aceto bianco
  • Una manciata di sale grosso
  • detersivo
37

Anche se abbastanza noto, bisogna subito dire che le lenzuola sono delicate. Doveste lavarle in lavatrice da sole od al massimo con qualche asciugamano. A seconda del tessuto e della colorazione, dovete scegliere diverse temperature. Inoltre, per una perfetta igiene, è buona norma che provvediate a cambiarle una volta a settimana. Il primo lavaggio è la fase più critica, durante la quale è facilissimo che le lenzuola perdano il loro colore e si rovini il tessuto. A scongiurare questo tipo di pericolo, vi sono metodi adeguati e garantiti da mettere in pratica.

47

Un metodo molto diffuso per il primo lavaggio delle lenzuola, è quello dell'aceto bianco senza l'aggiunta di detersivo. Dovete inserirne 3-4 cucchiai nell'apposito contenitore della lavatrice, quindi impostare il programma adatto al tipo di tessuto da lavare. Pare, infatti, che l'aceto sia capace di fissare il colore, evitando l'indesiderato scolorimento del lenzuolo. In alternativa, potete lasciarlo in ammollo in una bacinella con aceto bianco e sale grosso per una notte intera. Il giorno successivo, procedete con il lavaggio in lavatrice con il detersivo. Questo secondo metodo, oltre a garantire l'integrità ed il colore del tessuto, vi consente di avere lenzuola profumate.

Continua la lettura
57

Tale tipo di lavaggio vi consentirà di togliere l'appretto e di fissare i colori delle lenzuola. Questi dureranno più a lungo e resteranno un po' più brillanti. Per i lavaggi successivi, è importante che laviate la biancheria da letto a 60 gradi se bianca, a 40 se colorata e a 30 se il tessuto è particolarmente delicato. Inoltre, se il lenzuolo ha dei ricami pregiati, pizzi o volant, potete inserirlo in lavatrice all'interno di un involucro retato che consenta di proteggerlo da danni. Vi consigliamo questo sistema anche per il primo lavaggio delle federe. È sempre meglio lavare tutto assieme, anche quello che non usate, per mantenere uniformi i colori.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavare solo lenzuola, non mischiare altri tessuti
  • Attenetevi scrupolosamente alle temperature indicate a seconda del tipo di lenzuolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come piegare lenzuola con elastici

Durante le faccende domestiche, ci sono alcune situazione che possono rivelarsi come davvero difficoltose da risolvere, per gli ostacoli che si susseguono nella loro risoluzione. Come scoprirete nei tre passi che seguiranno a quest'introduzione, ora andremo...
Economia Domestica

Come ordinare lenzuola e asciugamani

Se in casa abbiamo un certo quantitativo di lenzuola ed asciugamani che vengono impegnati tutti a causa della famiglia piuttosto numerosa, dopo averli lavati ed asciugati, bisogna stirarli e soprattutto ordinarli nei rispettivi cassetti e scomparti. In...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola di cotone

Eccoci qui, pronti a proporvi una guida, veramente molto utile ed anche interessante, per imparare come poter lavare, nella maniera più corretta possibile, le lenzuola di cotone.Eseguire il lavaggio delle lenzuola della nostra camera da letto o anche...
Pulizia della Casa

Come fissare le lenzuola al letto

Fissare le lenzuola al letto, per una notte all'insegna del comfort e della comodità sotto il tepore delle coperte, non è sempre facile come può sembrare. Nonostante le lenzuola abbiano, generalmente, delle misure standard in base al tipo di letto...
Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare le lenzuola

Tra i compiti più noiosi che spettano alla casalinga c'è lo stirare. Ancor di più se si tratta di camicie oppure di lenzuola. Una buona casalinga però sa che per ottenere un perfetto risultato ed essere così soddisfatta della stiratura occorre partire...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola in cotone egiziano

Non c'è niente di meglio di dormire in un letto con lenzuola confortevoli, specie se di ottima qualità come quelle in cotone egiziano. Eleganti, lisce e morbide allo stesso tempo, le lenzuola in cotone egiziano tengono lontana l'umidità in estate e...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola di seta

Le lenzuola di seta sono lisce e piacevoli da poggiare sulla pelle; trattengono il calore in inverno e mantengono il corpo fresco in estate. La seta è un materiale che presenta molte proprietà: è leggero, traspirante, anallergico e resistente. Le lenzuola...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola di lino nuove

Le lenzuola di lino posseggono delle caratteristiche che le differenziano nettamente da tutti gli altri tessuti: sono resistenti e durature nel tempo, non si deteriorano facilmente e trattengono bene sporco e odori. Un piccolo problema, tuttavia, può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.