Come Lavare Le Ciabattine Di Spugna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le ciabattine di spugna, che di solito utilizziamo in bagno dopo la doccia sono molto utili ma normalmente sono anche molto delicate sia per il lavaggio sia, successivamente, per l'asciugatura. Occorre perciò stare attenti a non sformarle o lasciare segni antiestetici. In questa guida, quindi, vedremo come fare per riuscire a lavare correttamente le nostre ciabattine di spugna. Lavando le ciabatte correttamente, le faremo durare molto più a lungo evitando di buttarle alla formazione della prima macchia.

27

Occorrente

  • Ciabattine di spugna
  • Acqua
  • Sapone di Marsiglia liquido
37

La prima operazione da svolgere, sarà quella di procurarvi tutto il materiale indicato all'interno di questa guida e per farlo basterà recarsi presso un qualunque supermercato. Una volta fatto ciò, potrete finalmente iniziare a lavare le vostre ciabatte di spugna. Innanzitutto non dovrete mai lavare questo tipo di ciabattine in lavatrice, perché potrebbero rompersi, in secondo luogo perché la parte inferiore di solito è in plastica, si può sfaldare a contatto con altri indumenti e disperdere ovunque pezzettini di plastica poi difficili da recuperare. Quando dovete lavarle, immergetele in acqua fredda dove avrete aggiunto un po' di sapone di Marsiglia liquido: lasciate che assorbano l'acqua prima di continuare.

47

Strizzate leggermente le ciabattine: se notate che ci sono ancora macchie persistenti, toglietele dall'acqua e metteteci sopra del sapone di Marsiglia liquido, quindi lasciate agire per qualche minuto. Con le mani fate penetrare bene il detersivo nella macchia e sempre senza strizzare cercate di strofinarla via con l'aiuto di un po' d'acqua fredda; ripetete l'operazione, se serve fino a che la macchia non sarà sparita.

Continua la lettura
57

Risciacquate le ciabattine e strizzatele con delicatezza. Altra cosa da evitare è appenderle con le mollette su uno stendino, perché la fascia superiore in spugna manterrebbe a lungo il segno lasciato dalla molletta. Se le ciabattine inoltre sono molto colorate, meglio anche non esporle al sole, perché potrebbero scolorirsi, quindi è consigliabile asciugarle su un piano piatto, ad esempio sul fondo del box doccia.

67

Quindi seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, saprete finalmente come fare per riuscire a lavare correttamente le ciabattine di spugna. A questo punto non vi resta che leggere attentamente tutte le indicazioni riportate nella guida, per poter subito provare a lavare le vostre ciabattine, in modo da conservarle sempre pulite e profumate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come prevenire brutte cadute in casa

Nelle aziende, soprattutto di dimensioni medio-grandi, sono periodicamente attivate delle campagne di informazione che hanno per argomento come prevenire brutte cadute, in casa questo tema non è quasi mai trattato, neanche dai mezzi di informazione....
Economia Domestica

10 usi domestici del sapone di marsiglia

Il sapone di Marsiglia è un prodotto naturale ed ipoallergenico. Si costituisce di solo olio d’oliva e soda e non contiene profumi ed additivi. Inoltre, vanta elevate qualità sgrassanti ed antisettiche. Dovete solo porre estrema accortezza durante...
Pulizia della Casa

Come pulire il divano col sapone di Marsiglia

Come tutti gli arredamenti di un'abitazione, anche il divano richiede una manutenzione molto approfondita: qualora si verificassero delle macchie, questa necessità diventa immediatamente una priorità e l'intervento deve essere veramente tempestivo,...
Pulizia della Casa

Come usare il sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è un particolarissimo tipo di sapone che viene prodotto con ingredienti totalmente naturali. La sua caratteristica principale è quindi quella di non produrre alcun tipo di inquinamento e può essere utilizzato in moltissimi modi...
Pulizia della Casa

Come fare il sapone di Marsiglia

Realizzare con il metodo fai da te il sapone di Marsiglia è un'operazione estremamente gratificante e semplice. Esso ci aiuta nelle attività quotidiane come la detersione del nostro corpo, la pulizia della casa e il lavaggio dei nostri indumenti sporchi....
Pulizia della Casa

5 metodi per pulire i davanzali in marmo

Il marmo è un materiale naturale, formato prevalentemente di carbonato di calcio; esso deve il suo nome alla sua lucentezza, infatti il termine "marmo" deriva proprio da una parola greca che significa "splendente". Per tutte queste caratteristiche, questa...
Pulizia della Casa

Come Fare Il Bucato Del Bebè Senza Usare Detersivi

A volte si affonda il viso nel bucato appena ritirato per sentirne l'odore e testarne la morbidezza, specialmente se sono i panni dei bambini. Quando si è appena avuto un bambino una delle incombenze da risolvere è la pulizia dei vestitini. Alcuni genitori...
Pulizia della Casa

Come trattare in casa le macchie difficili senza detersivi

Le casalinghe sanno quanto tempo e quanto costa economicamente cercare di mantenere e continuare ad indossare a lungo un capo appena acquistato. A volte però non sempre i detersivi acquistati e tanto rinomati riescono a togliere bene le macchie e a volte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.