Come Lavare La Lana

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questa guida verrà indicato un metodo che vi permetterà di lavare la lana in maniera adeguata.
La lana è una fibra tessile naturale che si ottiene dalla tosatura del vello, prevalentemente di pecore e capre, che solitamente avviene durante la primavera. I seguenti consigli vi aiuteranno a mantenere in buono stato i vostri capi fatti di lana.

25

Occorrente

  • Acqua fredda
  • Detersivo speciale per capi in lana
  • Aceto
  • Infuso di edera
35

Come prima cosa è necessario dividere i vostri capi in base alla colorazione. Dovrete separare gli indumenti bianch da quelli colorati. Una volta effettuata la divisione, dovrete scegliere la modalità di lavaggio: utilizzando la lavatrice oppure effettuare un lavoro manuale. Nel primo caso è importante fare molta attenzione alla temperatura, cercando di non superare i cinquanta gradi evitando l'uso della centrifuga.
Se non volete correre particolari rischi nel danneggiare i vestiti, è meglio effettuare il lavaggio manuale
Come prima cosa ricordate sempre di effettuare la pulizia, utilizzando acqua fredda e un detersivo specifico. I vestiti devono essere lasciati per poco tempo a bagno per impedire che essi perdano lo strato di lanolina che protegge la fibra e che la mantiene morbida.
Terminato il lavaggio, dovrete sciacquare accuratamente per diverse volte, per impedire che il capo si infeltrisca.

45

Nell'ultimo risciacquo è consigliato aggiungere un cucchiaio di aceto ogni cinque litri d'acqua.
Il ruolo dell'aceto è fondamentale poiché funge da ammorbidente naturale. Non abbiate paura, per questo tipo di operazione, l'odore dell'aceto non sarà assorbito sui vestiti.
Ricordate, inoltre, di non torcere mai i capi in lana, evitate di strizzarli. Dovrete invece avvolgerli in un asciugamano per far assorbire l'eccesso di umidità.

Continua la lettura
55

Fatto questo, dovrete porre sullo stendino un asciugamano e dovrete poggiarci sopra il capo in lana. È importante mantenere l'indumento ben disteso e soprattutto in orizzontale e lontano da fonti di calore. Non dovrete appendere il vestito perché la lana si sforma quando è bagnata.
Ci sono particolari consigli da seguire nel caso la colorazione della lana è nera. In questo caso, dovrete stare attenti poiché, dopo diversi lavaggi, diventano opachi. Quindi, per restituire la giustza brillantezza, sarà necessario lavarli con acqua utilizzando un particolare infuso di edera (circa 10 grammi di foglie per ogni litro d'acqua).
Una volta completato il lavoro vi ritroverete i vostri vestiti di lana brillanti e perfettamente puliti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come utilizzare la fibra ottica nei controsoffitti

Le controsoffittature oggi non rappresentano soltanto un metodo per abbassare un soffitto troppo alto, ma si rivelano molto funzionali se corredati di luci appropriate. A farla da padrone troviamo quelle di ultima generazione ovvero a fibra ottica che...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in fibra di vetro

Se in casa avete già posato un pavimento in fibra di vetro e non sapete come intervenire per effettuare una periodica manutenzione, nei passi successivi di questa guida, troverete alcuni utili consigli per ottimizzare il risultato. Si tratta tra l'altro...
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini in fibra sintetica

Quando si decide di fare le grandi pulizie nella propria casa bisogna sfoderare i divani, smontare le tende e lavare qualsiasi cosa che non si lava di frequente. Tra queste cose ci sono i cuscini; essi sono molto utili in quanto sono determinanti per...
Pulizia della Casa

Come pulire un materasso in fibra di poliestere

Se avete acquistato un materasso in fibra di poliestere ed intendete pulirlo, è importante sapere che questa tipologia di materiale non gradisce le alte temperature, per cui potete utilizzare soltanto acqua fredda. Inoltre ci sono alcuni detergenti...
Pulizia della Casa

Come pulire un divano in fibra di poliestere

Il poliestere è diventato popolare negli anni '60 e '70, quando l'abbigliamento informale, i tailleur e i pantaloni a fantasia iniziarono ad essere realizzati con tessuti di poliestere. Ma bisognerà aspettare fino al 1990, quando un brevetto della società...
Pulizia della Casa

Come pulire lo schermo di un televisore LCD

La televisione è ormai un elemento molto diffuso nelle nostre case. In più negli ultimi tempi, la tecnologia evoluta ci ha permesso di avere televisori sempre più moderni, con schermi ultrapiatti o LCD. Bisogna saper prendersi cura di questo particolare...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in rafia

La rafia è un materiale parecchio resistente, però potrebbe rovinarsi facilmente qualora venisse lavato con dei prodotti aggressivi. La rafia è una fibra di origine naturale che viene impiegata ed intrecciata per realizzare degli oggetti di tipologie...
Arredamento

Come arredare casa con le fibre naturali

Il processo che prevede la scelta dell'arredamento della propria casa è tutt'altro che semplice. Esso implica, infatti, diversi elementi che determinano la qualità del risultato finale. Tra gli elementi che compongono un arredamento troviamo anche i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.