Come lavare in casa le tende con risultati da lavanderia

di Fabiola Lucidi difficoltà: media

Come lavare in casa le tende con risultati da lavanderia A vetro a parete o a soffitto, le tende sono adatte in ogni ambiente e con tutti i tipi di finestre. La maggior parte delle tende e dei tendoni che abbiamo in casa possono essere tranquillamente lavati in lavatrice, risparmiando così un bel po' di tempo e di danaro. Vediamo come lavare in casa le tende con risultati da lavanderia.

Assicurati di avere a portata di mano: una lavatrice con programma per tessuti delicati/tende vari tipi di detersivi liquidi rete grande per il bucato il lavatrice (reperibile nei super e iper)

1 Da semplici teli tesi a morbidi drappeggi, le tende si presentano sotto tante vesti, ma un elemento che le accomuna è che sono il rifugio gradito dalla polvere soprattutto se posizionate, come capita spesso, sopra o vicino ai termosifoni. In inverno poi, anneriscono con più facilità.
Se in casa c'è qualcuno che fuma o si ha il camino, allora bisogna fare i conti con il cattivo odore e il colore giallo che assumono. Normalmente le tende vanno lavate 2-3 volte l’anno, un po’ più spesso quelle della cucina che si impregnano di olezzi culinari come la frittura e quelle del bagno.
Il desiderio di ogni casalinga è di ritrovarsi appesi nelle stanze tessuti freschi, tonici e puliti. Tutto questo è possibile con qualche accorgimento. Se possiedi un aspirapolvere con la bocchetta per i tessuti, puoi passarla sulle tende per aspirare la polvere e mantenerle pulite più a lungo evitando di rovinarle con lavaggi troppo ravvicinati. Ovviamente questo lavoro non porta vantaggi su tende maleodoranti di sigaretta o di vapori grassi della cucina.

2 Se decidi di lavare le tende in lavatrice devi assolutamente leggere l’etichetta, cucita su un lato del tessuto. Se sull’etichetta c’è stampato un recipiente con al centro un numero, significa che il tessuto può essere trattato in acqua alla temperatura riportata nel disegno, se sullo stesso disegno c’è una X significa che il tessuto non può essere lavato e a questo punto sei obbligato a rivolgerti a una lavanderia specializzata per un lavaggio a secco.

Continua la lettura

3 Piega con cura la tenda e inseriscila nella rete per il bucato di dimensioni adatte.  La rete non deve essere troppo piccola per non strizzare o sgualcire la tenda, ma neppure deve essere troppo grande, altrimenti la tenda non rimane piegata e si stropiccia.  Approfondimento Come fare a lavare ed asciugare i capi di lino (clicca qui) Se vuoi lavare più tende nello stesso lavaggio, piegale tutte e inseriscile in più reti, oppure se hai una rete molto grande inseriscile nella stessa rete.  Se non possiedi la rete per i bucato puoi acquistarla in qualsiasi supermercato ben fornito. 

Ti consiglio di non riempire troppo la lavatrice, l’ideale sarebbe non superare la metà della capacità del cestello. 

Metti il detersivo liquido per capi delicati in quantità piuttosto scarsa, troppo sapone necessiterebbe di risciacqui aggiuntivi.  Se le tende fossero molto sporche, puoi fare un prelavaggio, oppure un doppio lavaggio, ma non eccedere con il detersivo.  Se le tende sono bianche puoi utilizzare un detersivo che contenga agenti sbiancanti a base di ossigeno.  Se le tende sono colorate o scure è indicato l’uso di un detersivo liquido per capi colorati.  Se sulla tenda ci sono delle macchie, prima di procedere con il lavaggio in lavatrice, ti consiglio di pretrattare, ossia con del sapone di Marsiglia strofina delicatamente la zona con lo sporco più ostinato e lascia a mollo per circa venti minuti. 

Se non vuoi perdere tempo ci sono in commercio prodotti adeguati che ti permettono di pretrattare il tessuto e passare subito al lavaggio in lavatrice.  Imposta la lavatrice sul programma specifico per le tende, se non lo hai utilizza quello per capi delicati.  Se le tende sono state inserite ben piegate fai la centrifuga senza problemi.  Se vedi che c'è un eccesso di sapone esegui un risciacquo supplementare.. 

4 Le tende più pesanti come il velluto o quelle degli uffici è bene una volta l'anno portarle in lavanderia. Per sbiancare le tende non ti consiglio di usare la candeggina, poiché esposte alla luce del sole ingialliscono con più facilità. Una volta che hai finito di lavare le tende in lavatrice, riappendile umide: il peso le spingerà verso il basso evitandoti di togliere le pieghe con il ferro da stiro. Per completare l'opera ricordati di pulire i cordoni e i bastoni.

Come Lavare Busti E Tende Come Pulire Gli Accessori Del Letto Come lavare le coperte in lavatrice Come lavare le tende in lavatrice

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili