Come lavare in casa le tende con risultati da lavanderia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le tende a parete oppure a soffitto sono adatte per qualsiasi ambiente e per ogni tipo di finestra. La maggior parte di esse si può lavare tranquillamente in lavatrice; in questo modo si risparmia un po' di tempo e del danaro. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile lavare in casa le tende con risultati da lavanderia.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • una lavatrice con programma per tessuti delicati/tende
  • vari tipi di detersivi liquidi
  • rete grande per il bucato il lavatrice (reperibile nei super e iper)
36

Le tende sono il rifugio gradito dalla polvere, specialmente se sono posizionate sopra o vicino ai termosifoni; in inverno poi anneriscono più facilmente. Se in casa qualcuno fuma oppure si ha il camino ingialliscono. Generalmente le tende si devono lavare 2/3 volte l’anno; più spesso quelle della cucina in quanto si impregnano di olezzi culinari come la frittura e quelle del bagno. Ogni casalinga vuole avere nelle stanze tessuti freschi, tonici e puliti. Ciò è possibile utilizzando qualche accorgimento. Se si possiede l'aspirapolvere con la bocchetta per i tessuti si può passare sulle tende ed aspirare la polvere; così facendo si mantengono pulite più a lungo e si evita di rovinarle con lavaggi ravvicinati. Logicamente questa operazione non porta vantaggi su tende che sono maleodoranti di sigaretta o di vapori della cucina.

46

Se si decide di lavare le tende in lavatrice bisogna leggere attentamente l’etichetta che è cucita sul lato del tessuto. Se sull’etichetta c’è stampato un recipiente con al centro un numero vuole dire che il tessuto può essere trattato in acqua alla temperatura riportata nel disegno. Se invece se sullo stesso disegno c’è una X significa che il tessuto non deve essere lavato. In questo caso bisogna rivolgersi obbligatoriamente ad una lavanderia specializzata per un lavaggio a secco.

Continua la lettura
56

Bisogna piegare con cura la tenda ed inserirla nella rete per il bucato. Essa non deve essere troppo piccola per non strizzare o sgualcire la tenda. Se si decide di lavare più tende bisogna piegarle tutte ed inserirle in più reti; l'acqua non deve superare la metà della capacità del cestello. Occorre utilizzare il detersivo liquido per capi delicati; se le tende sono abbastanza sporche si puoi fare un prelavaggio, senza eccedere con il detersivo. Per le tende bianche si può utilizzare un detersivo con agenti sbiancanti a base di ossigeno; se sono colorate o scure è adatto un detersivo liquido per capi colorati. Se sulla tenda ci sono delle macchie, prima di procedere con il lavaggio in lavatrice, è opportuno strofinare con il sapone di Marsiglia la zona con lo sporco più ostinato e lasciare in ammollo per circa 20 minuti.

66

Se si vuole risparmiare tempo in commercio esistono prodotti che permettono di pretrattare il tessuto e fare subito il lavaggio in lavatrice. Le tende più pesanti come quelle di velluto è consigliabile portarle in lavanderia almeno una volta l'anno. Per sbiancare le tende non è consigliato l'utilizzo della candeggina in quanto con l'esposizione alla luce del sole ingialliscono facilmente. Dopo il lavaggio in lavatrice bisogna riappenderle quando sono ancora umide; il peso le spinge verso il basso e si evita così di togliere le pieghe con il ferro da stiro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

10 idee per creare uno spazio lavanderia bello e funzionale

State cercando uno spazio in cui creare una lavanderia ma non avete a disposizione un'intera stanza? Siete stufe di cercare di ritagliare un po ...
Pulizia della Casa

Come Trattare Le Tende

Quando arriva la primavera, e si comincia a pulire la casa dalla testa ai piedi, uno degli elementi fondamentali che andiamo a lavare per prima ...
Pulizia della Casa

Come lavare una trapunta di vera piuma d'oca

Le trapunte in piuma d'oca, forniscono calore e morbidezza e un design leggero. Le piume creano all'interno delle trapunte uno strato morbido, isolante ...
Economia Domestica

Come lavare le tende in lavatrice

Ci sarà sicuramente capitato, di dover eseguire le pulizie dei vari ambiente che compongono la nostra abitazione e sicuramente sapremo che ogni superficie va trattata ...
Economia Domestica

Come lavare le tende in base al tessuto

La cura della casa inizia dalla pulizia delle tende, un accessorio indispensabile che completa l'arredamento della nostra casa, dando quel tocco in più proteggendo ...
Pulizia della Casa

Come lavare le tende di nylon trasparenti

Il nylon è un tessuto sintetico, scoperto in seguito agli studi effettuati dal chimico americano Carothers. Il nylon ebbe larghissima diffusione nell'industria tessile nella ...
Pulizia della Casa

Come lavare i vestiti a secco

Il lavaggio a secco è il processo di lavaggio di tessuti e capi d'abbigliamento che utilizza un solvente anziché l'acqua. I solventi più ...
Pulizia della Casa

Come lavare le tendine di casa e renderle perfette

Tende e tendine svolgono un ruolo tutt'altro che marginale all'interno della propria casa, difatti esse sono caratterizzate da una duplice valenza: questa è ...
Pulizia della Casa

Come lavare le tende di plastica

Le tende sono uno dei complementi d'arredo più diffusi al mondo. Ne esistono di diversi modelli adatti ad ogni tipo di utilizzo, per oscurare ...
Pulizia della Casa

Come lavare i filati acrilici

Nell'industria tessile si fa largo uso dei filati acrilici, cioè filati che, per la maggior parte, derivano dalla polimerizzazione dell'acido acrilico. Tali fibre ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.