Come Lavare Il Pavimento In Mattonelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella maggior parte delle case il pavimento è composto da mattonelle e, non sempre la loro pulizia si dimostra semplice come si potrebbe pensare. Tuttavia, in base al tipo di mattonelle cambia anche il metodo di pulizia. Spesso non basta semplicemente lavare il pavimento per vederlo veramente pulito. Ci sono diversi trucchi da usare per riportare una vecchia superficie al suo antico splendore senza spendere grandi cifre ed usando prodotti naturali che sono presenti in tutte le case o comunque di facile reperibilità. Intanto seguite gli utili suggerimenti che vi propone questa guida su come lavare il pavimento in mattonelle.

27

Occorrente

  • scopa o aspirapolvere
  • straccio per pavimenti
  • aceto bianco
  • bicarbonato
  • spugnetta o spazzolino da denti
  • ammoniaca
  • acqua ossigenata 130 volumi
  • sapone in polvere tipo Vim o Calinda
  • scaglie di sapone di marsiglia
37

Prima di iniziare la pulizia del pavimento è necessario eliminare ogni traccia di polvere e sporcizia usando la scopa o l'aspirapolvere, perché anche una semplice briciola, se bagnata, forma dei grumi difficili da eliminare. Adesso e necessario scegliere il detergente più adatto alla pulizia, e per crearne uno economico ed efficace possiamo usare aceto bianco ed acqua calda.

47

Una volta mescolati 3 litri d'acqua calda e mezza tazza di aceto bianco procedete alla normale pulizia del pavimento, ma attenzione a non usare questa soluzione su superfici in marmo o travertino che potrebbero danneggiarsi, in quanto prevedono altri detergenti meno aggressivi. L'azione igienizzante e sgrassante dell'aceto eliminerà lo sporco accumulato sulle vostre piastrelle. Se l'odore troppo forte dell'aceto dovesse crearvi problemi, è possibile aggiungere poche gocce di olio essenziale, o delle scaglie di sapone di Marsiglia, al detergente casalingo che abbiamo appena creato.

Continua la lettura
57

Un altro metodo efficace per lavare un pavimento in piastrelle è quello di usare acqua e della semplice ammoniaca profumata, economica e di facile reperibilità, Una volta asciutto basta passare un panno in microfibra o un asciugamano ed il gioco è fatto. Nel caso in cui il pavimento dovesse avere delle macchie difficili da togliere la soluzione ideale è l'uso di una pasta a base di acqua e sapone in polvere, come Calinda o Vim, da stendere sullo sporco per 5/10 minuti. Strofinare con una spazzola e risciacquare il tutto con acqua calda, per rimuovere tutti i residui

67

Un grosso problema dei pavimenti a piastrelle è legato alla pulizia delle fughe, luogo dove maggiormente si annida la polvere e lo sporco. Per completare l'opera di pulizia si può usare un po di bicarbonato, due cucchiai circa, uniti a due cucchiai di fecola di patate sciolti in mezzo bicchiere di acqua ossigenata a 130 volumi, fino a creare una pasta da stendere sulle fughe. Dopo mezz'ora di posa, strofinare con una spugnetta, o se lo sporco è particolarmente ostinato con uno spazzolino da denti od una spazzola, fino ad ottenere il risultato sperato. Per finire risciacquate tutto con cura.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come sostituire una mattonella danneggiata

Prima o poi può capitare a tutti di trovarsi, nella propria abitazione, alcune piastrelle del bagno o della cucina rotte o scheggiate a causa di urti accidentali. Le mattonelle scheggiate risultano estremamente antiestetiche e a volte possono rappresentare...
Ristrutturazione

Come cambiare il colore delle vie di fuga

Come vedremo nel corso di questa guida, il colore delle vie di fuga delle piastrelle, nel corso del tempo può cambiare e imbruttirsi, ovvero diventare visibilmente antiestetico. In realtà, con un po' di pazienza e con un investimento economico basso,...
Ristrutturazione

Come rinnovare il tuo pavimento in piastrelle in 3 semplici mosse

Stanco del solito pavimento hold-style? Vuoi dare un tocco di classe alla tua ormai vecchia casetta? Bene, non perdere tempo per capire come rinnovare il tuo pavimento in piastrelle in 3 semplici mosse! Puoi iniziare a dire addio alle vecchie mattonelle...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle

Dovendo ristrutturare casa, talvolta ci si imbatte anche nel dover cambiare le piastrelle del pavimento o di un muro, magari perché rotte, consumate, o semplicemente non ci vanno più a genio. In molti tendono a rivolgersi ad un professionista del settore...
Ristrutturazione

Come scegliere le mattonelle del bagno

La scelta delle mattonelle del bagno è un'esperienza che per certi versi è veramente piacevole per la varietà dei colori, forme ed anche dei materiali che sono nel mercato della vendita. Le mattonelle dovranno essere resistenti all'usura, all'umidità...
Esterni

Come posare le piastrelle in gomma per esterni

L'installazione di una pavimentazione in gomma per esterni è un modo semplice, funzionale ed ecosostenibile di migliorare la vostra casa. Le mattonelle in gomma, infatti, sono un'opzione di rivestimento del pavimento contemporaneamente resistente e flessibile...
Ristrutturazione

Come sostituire un pavimento rovinato

Il pavimento, essendo sottoposto a continue sollecitazioni, è la parte della casa più soggetta ad usura. Ci si può trovare quindi nella necessità di doverlo sostituire tutto o in parte. Alcune volte occorrerà rimuovere solamente qualche maiolica...
Arredamento

Come scegliere le piastrelle per i bagni

Siete in procinto di terminare la vostra nuova casa e dovete ancora scegliere le mattonelle del bagno, oppure, avete deciso di rinnovare il bagno della vostra casa e siete in cerca delle mattonelle più consone al vostro bagno? Bene! Allora questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.