Come lavare i piatti con bicarbonato di sodio e aceto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'utilizzo del bicarbonato di sodio e dell'aceto è un modo conveniente e rispettoso dell'ambiente per ottenere stoviglie pulite e brillanti. Il bicarbonato di sodio è molto efficace sulle macchie e può essere usato sui piatti sporchi per aiutare a rimuovere il grasso ostinato e i residui di cibo. In lavastoviglie, invece, un risciacquo con acqua e aceto può effettivamente sciogliere la schiuma di sapone che spesso viene lasciata dai detergenti commerciali. Il bicarbonato di sodio e l'aceto sono inoltre molto sicuri da usare sulla maggior parte delle superfici domestiche e non sono tossici, il che li rende ideali e per lavare piatti, posate e bicchieri. Vediamo allora come lavare i piatti con bicarbonato di sodio e aceto in pochi e semplici passi.

27

Occorrente

  • Aceto
  • bicarbonato di sodio
37

Lavare i piatti a mano con il bicarbonato di sodio

Per lavare i piatti a mano con il bicarbonato di sodio, aggiungerne 2-3 cucchiai in acqua saponata per dare un potere di pulizia extra e per neutralizzare gli odori di cibo. Cospargere generosamente il bicarbonato di sodio su pentole e padelle e lasciare riposare per qualche minuto, poi utilizzare una spugna umida con un po' d'acqua calda per farne una pasta. La qualità leggermente abrasiva rimuoverà il grasso incrostato e secco sui residui di cibo. Per le macchie di cibo extra-ostinate, lasciare agire la pasta per tutta la notte.

47

Usare la lavastoviglie e il bicarbonato di sodio

Se si usa la lavastoviglie, aggiungere un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio nel vano di lavaggio della lavastoviglie invece del comune detergente per pulire un carico di piatti. Se lo si desidera, risciacquare con l'aceto per rimuovere eventuali residui di bicarbonato di sodio. Dopodiché aggiungere un altro cucchiaio di bicarbonato ed eseguire un ciclo, impostando la lavastoviglie sull'acqua calda per disinfettare la zona.

Continua la lettura
57

Lavare i piatti a mano con l'aceto

Per lavare i piatti a mano con l'aceto, utilizzare dell'aceto bianco distillato o di mele per ottenere i migliori risultati. Aggiungere 3-4 cucchiaini di aceto al detersivo per piatti per aumentare il potere pulente contro il grasso. Inoltre, combinando parti uguali di sale e farina con l'aceto, è possibile ottenere una pasta da utilizzare per la pulizia di pentole e padelle. Risciacquare i piatti mescolando una parte di aceto e tre parti d'acqua e lasciare asciugare possibilmente all'aria aperta.

67

Impiegare la lavastoviglie e l'aceto

Se invece si utilizza una lavastoviglie, riempire un misurino di aceto e posizionarlo nell'elettrodomestico prima di eseguire il lavaggio. L'aceto può anche essere aggiunto durante l'ultimo ciclo di lavaggio al posto del brillantante: versare un bicchiere di aceto nella parte inferiore della lavastoviglie vuota ed eseguire un ciclo una volta al mese per aiutare a rimuovere gli accumuli di calcio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire pentole e stoviglie senza sforzo

Quante donne si trovano, a fine giornata, con la cucina piena di pentole e stoviglie da lavare?! E poco importa possedere una lavastoviglie oppure no perché non tutti gli "utensili" comunemente impiegati in cucina possono essere lavati in modo "automatizzato"....
Pulizia della Casa

Come pulire una padella in pietra

La pentola è un recipiente adatto a cuocere cibi; generalmente è di forma circolare, ovale oppure quadrata con angoli arrotondati ed ha alle estremità uno o più manici. Può essere costruita in metallo, ferro, acciaio inox, ghisa, alluminio, rame,...
Pulizia della Casa

Come pulire le padelle e le pentole annerite

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di pentole e di padelle. Nello specifico, in questo caso, ci addentreremo nel tema inerente alle modalità di pulizia delle stesse.Come si fa a pulire le padelle e le pentole che...
Economia Domestica

Come funziona la lavastoviglie

Fino a poco tempo fa, la lavastoviglie era un elettrodomestico acquistato dalle famiglie con un reddito medio-alto. Inoltre non era poi tanta apprezzata, in quanto la casalinga disponendo di tempo a sufficienza era abituata a lavare piatti e quant'altro...
Pulizia della Casa

Come Lavare I Piatti In Modo Veloce Ed Efficace

Uno dei primi mestieri casalinghi che impariamo sin dalla giovane età è quello di lavare i piatti, perché si tratta di un'esigenza quotidiana, per tenere la cucina in ordine e pulita, con le stoviglie pronte per essere utilizzate al prossimo pasto....
Pulizia della Casa

Come caricare la lavastoviglie

Caricare le stoviglie da pulire in una lavastoviglie può sembrare semplice, quasi un gioco da ragazzi. La verità è che non è affatto così. Infatti un carico di stoviglie posizionato nella maniera più giusta non sarà solamente più brillante e pulito,...
Pulizia della Casa

Come usare la lavastoviglie

La lavastoviglie è un elettrodomestico che si trova in quasi tutte le cucine. È utile in quanto raccoglie con un solo lavaggio molte stoviglie, ed in base alle capacità dell'elettrodometisco, anche stoviglie di grosse dimensioni. Per un fabbisogno...
Economia Domestica

10 regole per utilizzare al meglio la lavastoviglie

Gli impegni lavorativi sottraggono tempo al lavoro a casa e pertanto sono necessari strumenti o elettrodomestici che permettano di accelerare alcune operazioni o eseguendole, in alcuni casi, per conto nostro. Ecco perché anche la lavastoviglie in passato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.