Come lavare i capi colorati in lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Prima di fare il bucato con i capi colorati, bisogna separarli a seconda del colore e della consistenza del tessuto, scegliendo per ognuno il giusto ciclo di lavaggio. Gli indumenti chiari devono essere separati da quelli scuri; l'errore peggiore che si possa commettere è proprio quello di mescolare i capi dai colori vivaci con quelli chiari. I tessuti colorati, specie quelli nuovi, perdono un po' di colorazione durante il ciclo di lavaggio e i tessuti chiari tendono ad assorbire la tinta. Vediamo, quindi, come lavare i capi colorati in lavatrice.

25

I capi pesanti, come i jeans e gli asciugamani, devono essere lavati con un ciclo diverso rispetto a quello utilizzato per i capi delicati. La biancheria intima femminile deve essere trattata con un ciclo delicato, ma nel caso in cui non è possibile eseguire un carico supplementare, è consigliato, metterla in un sacchetto speciale per proteggerla. È importante anche leggere l'etichetta sugli indumenti prima del lavaggio, poiché alcuni di questi possono essere lavati solo a secco, mentre altri (ad esempio i capi di lana) richiedono un lavaggio speciale con un detersivo specifico.

35

Scegliere l'impostazione giusta. Le lavatrici dispongono di diverse opzioni di temperatura dell'acqua e modalità di lavaggio. Utilizzare l'acqua calda per gli indumenti di colore chiaro particolarmente sporchi, impostare invece l'acqua fredda per gli abiti scuri i cui colori sono più propensi a stingere. I capi in cotone richiedono sempre l'acqua fredda, in quanto sono soggetti al restringimento.

Continua la lettura
45

Se si usa la candeggina per i capi bianchi, è consigliato riempire prima il cestello d'acqua per un terzo, poi aggiungere la candeggina e successivamente il detersivo. La quantità del detersivo dipende dalle dimensioni del carico. Leggere sempre le istruzioni sulla confezione del detersivo, poiché alcuni di questi sono molto concentrati e richiedono piccole dosi. Non usare candeggianti a base di cloro sui tessuti colorati; se la lavatrice non possiede una vaschetta specifica per la candeggina, diluirla con acqua prima che venga a contatto con i vestiti.

55

Infine, la durezza dell'acqua può influenzare l'utilizzo della candeggina. È necessario, dunque, testarla su una parte nascosta dell'indumento. Se si desidera usare l'ammorbidente, è bene aggiungetelo durante il ciclo di risciacquo. Se lavatrice ha un dispenser specifico per l'ammorbidente, riempirlo all'inizio del lavaggio; il liquido sarà rilasciato automaticamente al momento giusto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare i capi bianchi con la candeggina

Il lavaggio di un capo di biancheria è una cosa molto seria. Un errore di valutazione può compromettere irrimediabilmente il colore e la qualità del tessuto. Per garantire il candore ai capi bianchi si ricorre alla candeggina. Si tratta di una soluzione...
Pulizia della Casa

Errori da evitare nel candeggio del bucato

La candeggina, è un prodotto chimico utilizzato spesso per il bucato ma non solo. La candeggina, oltre a disinfettare i capi e qualsiasi altra superficie, è in grado di sbiancare determinati indumenti ingialliti o non più molto bianchi ma ormai macchiati...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa dal bucato

A volte capita che i panni, pur essendo appena lavati, presentino uno strano odore di muffa. Questo succede perché rimanendo umidi per molto tempo la muffa si infila tra le fibre e un semplice lavaggio, anche ad alte temperature, può non bastare per...
Pulizia della Casa

Come fare un gel sapone da bucato in casa

Nella seguente guida verrà spiegato come fare un gel sapone da bucato in casa. Ma perché farlo in casa e non acquistalo direttamente al supermercato? Beh, le motivazioni sono molteplici, ma la più importante è che molti dei detersivi in commercio...
Pulizia della Casa

5 cose da non fare quando si lava il bucato

Vivere da soli è sempre un passo importante sia per gli uomini che per le donne. Amministrare una casa, lavare, stirare, cucinare e fare il bucato, sono solo alcune delle molteplici mansioni che spettano a chiunque scelga di vivere da solo. Se per esempio...
Economia Domestica

5 errori nel lavaggio dei capi sintetici

Ogni tipologia di capo richiede un diverso lavaggio, al fine di evitare di compromettere l'intero bucato. È consuetudine, ad esempio, dividere i capi colorati da quelli bianchi. Forse è meno risaputo che anche i capi sintetici (poliammide, poliestere,...
Pulizia della Casa

Come candeggiare i bianchi in lavatrice

I tessuti bianchi sono quelli più difficile da lavare e smacchiare, in quanto il sudore e altri oli prodotti dalla pelle diventano rapidamente macchie. Inoltre, se vengono lavati insieme ad altri capi colorati, i colori provenienti da altri vestiti possono...
Pulizia della Casa

Come fare un bucato bianco splendente con la lavatrice

Quante volte vi è capitato di fare un bucato, in lavatrice di solo bianco, con lenzuola, asciugamano, strofinacci da cucina, e tanto altro. Avete provato mettendo con tanto detersivo, ammorbidente perché non rimangano cattivi odori e perché i panni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.