Come lavare gli indumenti in cachemire

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando arriva la bella stagione, in genere, abbiamo l'arduo compito di fare il cambio degli indumenti: naturalmente, prima di riporli nell'armadio, è necessario dare loro una rinfrescata in modo da utilizzarli freschi e puliti. Se abbiamo dei maglioni in cachemire da lavare, dobbiamo usare degli accorgimenti per far sì che non infeltriscano. Tutti gli indumenti in cachemire dovrebbero essere lavati a secco ma, portarli in una lavanderia o in tintoria ogni volta che si sporcano, risulta piuttosto costoso. Inoltre, le sostanze chimiche utilizzate potrebbero danneggiare il nostro capo. Un modo alternativo per il lavaggio di questi preziosi indumenti è farlo da soli: il cachemire, essendo una fibra preziosa, non va assolutamente introdotto in lavatrice. Ecco come lavare in modo sicuro gli indumenti in cachemire.

27

Occorrente

  • Contenitore
  • scaglie di sapone di Marsiglia
  • detergente per capi in lana
  • un cucchiaio di bicarbonato
  • asciugamani
37

Scegliere un detergente delicato

Procuriamoci un contenitore in plastica nel quale intendiamo lavare il capo in cachemire, puliamolo molto bene e poi riempiamolo con acqua tiepida. Scegliamo un detergente delicato per capi in lana: se intendiamo mantenere il capo morbido senza, quindi, danneggiarne le fibre utilizziamo delle scaglie di sapone di Marsiglia oppure uno shampoo leggero per capelli.

47

Maneggiare il capo molto delicatamente

Prima di introdurre il capo in acqua, giriamolo al rovescio e cominciamo a maneggiarlo con cura senza strofinare con troppa intensità altrimenti rischiamo di danneggiare le fibre o le strutture del capo di cachemire. Se l'indumento è particolarmente sporco, lasciamolo in ammollo per un po' di tempo dopodiché risciacquiamo abbondantemente con acqua tiepida: possiamo effettuare diversi risciacqui, sempre con acqua tiepida, per eliminare tutti i residui di detergente. Per renderlo molto soffice, mettiamo un cucchiaio di bicarbonato al posto del normale ammorbidente.

Continua la lettura
57

Lasciare asciugare lontano dai raggi del sole

Terminato il lavaggio, non strizziamo o torciamo il tessuto in quanto potrebbe perdere la sua forma originaria, lasciamolo gocciolare e poi avvolgiamolo in un asciugamano in modo da assorbire tutta l'acqua in eccesso. Lasciamo il capo ad asciugare in un luogo dove non arrivino direttamente i raggi del sole oppure presso altre sorgenti luminose. La luce solare può sbiadire il capo così come tutte le altre fonti di calore. Quando l'asciugatura è completa, avvolgiamolo in un asciugamano pulito, adeguandolo alla sua forma originale, e arrotoliamo l'asciugamano su di esso. Esercitiamo una leggera pressione sull'asciugamano e srotoliamo il tutto. Naturalmente il capo in cachemire non ha bisogno di stiratura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non lavare assolutamente un capo in cachemire usando acqua calda
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come smacchiare il cachemire

Contrariamente a quanto si possa pensare, le macchie sul cachemere, nella maggior parte dei casi, possono essere rimosse senza particolari difficoltà e senza dover necessariamente portare il capo in lavanderia. A tal proposito, conoscere bene il cachemere...
Pulizia della Casa

Come rimediare a un maglione infeltrito

Sicuramente a molti di voi è capitato, almeno una volta nella vostra vita, di sbagliare la gradazione della lavatrice e di infeltrire un maglione così tanto da renderlo talmente piccolo, da essere impossibile da indossare. I lavaggi sbagliati, il calore...
Pulizia della Casa

Come eliminare i pelucchi

Ogni volta che indossate una maglia, di cotone, di lana o di cachemire, se non fate particolare attenzione a non strofinare il maglione ovunque, sicuramente, si formeranno degli antipatici pelucchi su tutta la superficie del maglione, soprattutto nelle...
Pulizia della Casa

Bruciatura: come eliminare la macchia

Le macchie di bruciatura, sono antiestetiche e molto fastidiose. Oltre ad avere un colore giallastro, possono rovinare i tessuti e renderli impossibili da indossare. Per evitare di provocare delle bruciature sui vestiti, ovviamente dovete stare sempre...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di gelato dal divano in tessuto

È consuetudine, molto spesso, prendere il cibo e mangiucchiarlo nei posti più disparati della casa, mentre si cammina da una stanza all'altra, in piedi lontani dal tavolo, oppure sul divano. Sono questi i modi in cui si mangia più frequentemente, soprattutto...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di ceretta dai vestiti

La ceretta penetra sui tessuti lasciando non solo degli aloni ma, molto spesso capita che anche parte di essa resti attaccata ai vestiti. A molte donne durante la depilazione fatta in casa, può capitare di far cadere qualche goccia di ceretta sui vestiti....
Arredamento

5 idee per il tuo arredamento in stile preppy

Un arredamento in stile preppy regala alla casa, all'ufficio o alla bottega un tocco di sofisticata eleganza retrò e, sicuramente, trasmette una forte personalità. Questa tendenza si ispira alle divise dei collegiali scozzesi degli anni '80; sbarazzine...
Pulizia della Casa

Come sturare la tazza del wc

Ritrovarsi con il WC di casa ostruito è un vero e proprio problema che può generare non poche difficoltà. Solitamente, ciò accade perché qualcosa è stato gettato al suo interno ed ha causato un tappo che impedisce il normale fluire dell'acqua dello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.