Come isolare i vasi esterni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nei periodi afosi dell'estate non siamo gli unici a dover soffrire. Infatti, se avete delle piante in casa, saprete che in estate queste necessitano di molta più cura e molta più acqua. Ma tutto questo non elimina del tutto il rischio che le piante si rovinino. Purtroppo anche in inverno, come saprete, le piante tendono a rovinarsi per il troppo freddo. Per trovare un'unica soluzione sia alle temperature troppo basse che a quelle troppo alte possiamo immettere le nostre piantine in dei vasi che siano di materiali isolanti. Nel caso in cui non voleste cambiare i vasi esterni e fare in modo che quelli che avete diventino isolanti termici, potrete utilizzare alcune tecniche per proteggerli. In questa guida vi spiegheremo come isolare i vasi esterni.

25

Occorrente

  • Sacco di paglia
  • Tutore
  • Telo
  • Nastro
35

Inserire il vaso in un sacco di paglia

Un buon materiale isolante è la paglia. Per isolare i vasi esterni dalle temperature troppo alte o troppo basse quindi, potete prendere un sacco di paglia e inserire il vaso dentro il sacco. Se volete che il vostro vaso sia ancora più isolato mettete un secondo sacco di paglia. Inoltre, se i vasi esterni che possedete sono troppo piccoli per stare in un sacco di grandi dimensioni potete metterne diversi nello stesso sacco. A questo punto vi consigliamo di prendere un nastro di qualunque materiale per legare il sacco intorno al vaso, in modo che calzi in maniera aderente e non scivoli giù. Questo vi aiuterà anche nel trasporto dei vasi, che potete posizionare anche su delle casse di legno, in modo che vengano isolati ancora meglio.

45

Inserire un tutore

A questo punto, dopo aver infilato il vaso dentro uno o due sacchi di paglia potete procedere con la costruzione di un tutore per le piante, che però funga anche da struttura che sosterrà il telo che inserirete successivamente. Quindi, con degli assi di ferro e del ferro filato e della colla potete creare una struttura perfetta per l'utilizzo che ne farete. Il tutore, una volta finito deve aver assunto la forma di una gabbietta, e ricoprire interamente la pianta. Se non vi trovate a casa i materiali per costruirla potrete trovarli in un qualsiasi negozio di bricolage. Oppure, se non vi interessa risparmiare utilizzando il fai da te, potete comprare un tutore già pronto e costruito. Una volta ottenuto il tutore potete piantarlo nella terra del vaso, scavando un po' in modo che arrivi in profondità e che abbia una tenuta stabile,.

Continua la lettura
55

Ricoprire il tutore con un telo

L'ultimo passaggio prevede il ricoprimento del tutore che abbiamo precedentemente acquistato o costruito con un telo. Quest'ultimo può essere scelto tra tessuto non tessuto o una semplice plastica spessa trasparente. Come abbiamo fatto prima con il sacco di paglia, è opportuno legare con un nastro il telo al tutore, in modo che con una raffica di vento non voli via. A questo punto il vostro vaso è opportunamente isolato e non teme temperature estreme.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come isolare una parete interna dalla muffa

La presenza della muffa in una abitazione è un problema fastidioso, ma anche dannoso. La muffa si crea per l'azione di organismi che si moltiplicano con l'umidità. E spesso si scorgono macchie di muffa, più o meno grandi, sul soffitto o dietro i mobili....
Ristrutturazione

Come isolare le pareti esterne della casa

Da diversi anni assistiamo ad una rinnovata sensibilità verso il tema del risparmio energetico. Stiamo assistendo ad un modo nuovo, rinnovato, di concepire le nostre abitazioni. Il mondo sta risentendo molto dell'impatto ambientale che le persone provocano,...
Ristrutturazione

Come isolare termicamente la propria casa

Nella progettazione o acquisto di una casa, l'isolamento termico è un aspetto fondamentale. Isolare termicamente la propria casa significa soprattutto risparmio energetico. Negli ultimi tempi questi argomenti si regolano con apposite norme. Bisogna attenersi...
Ristrutturazione

Come isolare acusticamente una sala prove

I musicisti che amano suonare i loro strumenti con le loro band, sapranno sicuramente che non è sempre possibile fare baccano quando si hanno dei vicini di casa che non sopportano i rumori. Avere una sala prove per suonare con il proprio gruppo è indispensabile...
Ristrutturazione

Come isolare i muri esterni

Per isolare i muri esterni di una casa sia dal punto di vista termico che acustico, ci sono a disposizione diverse tecniche e la scelta dipende dai tipi di materiali utilizzati per la costruzione dell'abitazione e dal genere di immobile. In riferimento...
Ristrutturazione

Come isolare i cassonetti delle tapparelle

Quando si installano in casa delle serrande o tapparelle, che siano esse automatizzate oppure da utilizzare a mano, esse saranno avvolte all'interno di un cassonetto. Il cassonetto non è altro che quel vano, posizionato proprio in cima alla tapparella,...
Ristrutturazione

Come isolare e impermeabilizzare un terrazzo

Un terrazzo ha bisogno di manutenzione ordinaria e straordinaria. Quando si fanno queste operazioni si deve applicare una nuova guaina e fare il rifacimento della pavimentazione. L'impermeabilizzazione di un terrazzo e l'isolamento sia termico che acustico...
Ristrutturazione

Come isolare acusticamente la casa

Ciò che andremo a scrivere nei tre passi che contraddistingueranno questa guida si occuperà, come avrete sicuramente compreso tramite la lettura del titolo della stessa, della casa. Andremo a spiegarvi, in maniera sintetica e semplice, come riuscire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.