Come Incollare Le Piastrelle

di Giovanna Paparo difficoltà: media

Come Incollare Le PiastrelleLeggi Già si sa che per ottenere un buon lavoro in casa nostra con le piastrelle. E' ovvio che bisogna incollarle, anche con una certa abilità, ma allo stesso tempo precisione. Mi raccomando quindi a non essere però troppo lenti nei movimenti per l'incollaggio, altrimenti rischiamo di fare asciugare la colla, ancor prima di attacare. Ora vi spego come si procederà.

1 Si inizia quindi prima spalmando l'adesivo sulla parete da rivestire, con la spatola dentellata. Il tipo di spatola da usare è: a dentatura grossa per le piastrelle in ceramica, rivestimenti in marmo, piastrelle in PVC duro e plastica, pannelli metallici; a dentatura fine per piastrelle in mosaico, carte plastificate a rilievo permanente, piastrelle in plastica con faccia posteriore liscia. Lo strato di adesivo può avere uno spessore che consente cosi di pareggiare eventuali irregolarità dell'intonaco.

2 Il procedimento è evidentemente meno economico di quello normale che prevede sul fondo l'uso dello stucco. L'adesivo deve essere adoperato a temperatura ambiente e spalmato su una superficie che possa essere rivestita entro i 15-20 minuti con temperature elevate e sottofondo molto assorbente. A seconda del tipo di piastrelle si spalmerà o meno di adesivo la faccia posteriore. Si applicano premendole con forza sulla superficie di fondo, per poter assestarle in loco e farle combaciare perfettamente con le piastrelle vicine.

Continua la lettura

3 Per ottenere una spaziatura uguale tra le piastrelle si inseriscono nei giunti dei piccolo cunei di legno che devono essere preparati prima della posa del rivestimento e rimossi appena l'adesivo ha iniziato a fare presa.  Per estrarli, si deve premere leggermente la piastrella sulla parete in modo tale che non si stacchi assieme al cuneo, nel caso siano incollati tra loro.  Approfondimento Come rinnovare la cucina con le piastrelle di ceramica (clicca qui) Infine la finitura consiste nel pulire a fondo le piastrelle da resti del collante, per mezzo di una spugna umida, oppure di un panno imbevuto di alcool denaturato.  L'eccesso di collante essiccato va rimosso dalle piastrelle in ceramica con lana d'acciaio sottile.  Ventiquattro ore dopo il collaggio si può procedere alla stuccatura dei giunti tra le piastrelle con un fondo adatto, o con cemento bianco applicato con spugna o con spatola di gomma.  L'eccesso si pulisce con un panno, dopo la prima essiccazione.. 

Come rimuovere il vecchio pavimento Come posare le piastrelle Come posare le piastrelle nel bagno Come scegliere le piastrelle

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili