Come incollare le piastrelle

di Paolo Valentino difficoltà: media

Come incollare le piastrelle Per incollare le piastrelle in modo tale da ottenere un buon lavoro è essenziale grande precisione e allo stesso tempo una certa abilità manuale. Si raccomanda inoltre un certo tempismo, infatti è fondamentale non essere troppo lenti nei movimenti per l'incollaggio, onde evitare il rischio di far asciugare la colla ancor prima di attaccare le piastrelle! Andiamo ora a vedere il procedimento.

1 Come prima cosa, con l'aiuto di una spatola dentellata, spalmate l'adesivo sulla parete che intendete rivestire. Attenzione, è importante ricordare che la scelta del tipo di spatola dipende direttamente dal materiale della parete sulla quale state lavorando, perciò sceglietela a dentatura grossa per le piastrelle in ceramica, rivestimenti in marmo, piastrelle in PVC duro e plastica, pannelli metallici; a dentatura fine per piastrelle in mosaico, carte plastificate a rilievo permanente, piastrelle in plastica con faccia posteriore liscia.

2 Chiaramente questo procedimento è più costoso rispetto a quello che prevede sul fondo l'uso dello stucco. L'adesivo dev'essere adoperato a temperatura ambiente e va spalmato in una superficie limitata, che possa essere ricoperta nel giro di 15/20 minuti. È inoltre importante ricordare che la quantità di adesivo da spalmare dipende anche nuovamente dal tipo di piastrella. Per applicare le piastrelle premete con forza sulla superficie di fondo, così da farle assestare in loco e farle combaciare perfettamente con quelle vicine.

Continua la lettura

3 Per ottenere una spaziatura uguale tra le piastrelle è necessario inserire con cura nei giunti dei piccoli cunei di legno preparati precedentemente la posa e che devono essere rimossi appena dopo l'inizio di presa dell'adesivo.  Per poterli successivamente estrarre dovete attuare una leggera pressione sulla piastrella attaccata alla parete, in modo tale che, nel caso fossero incollati tra di loro, non si stacchi assieme al cuneo.. 

4 Infine l'ultimo passaggio, definito di "finitura". Consiste nel pulire a fondo le piastrelle da eventuali resti del collante, per mezzo di una spugna umida oppure di un panno imbevuto di alcool denaturato. L'eccesso di collante essiccato va rimosso dalle piastrelle in ceramica con lana d'acciaio sottile. Passate almeno 24 ore successive al collaggio è possibile procedere alla stuccatura dei giunti tra le piastrelle con un fondo adatto, o con cemento bianco applicato con spugna o con spatola di gomma. L'eccesso si pulisce nuovamente con un panno una volta raggiunta l'essiccazione.

Come scegliere le piastrelle Come Creare Una Parete Con Piastrelle In Sughero Come pulire lo spazio tra le piastrelle Come posare le piastrelle nel bagno

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili