Come fare uno shampoo naturale alla camomilla

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tutte le donne amano prendersi cura del proprio aspetto, della propria pelle e dei propri capelli, curando ogni piccolo particolare. I cosmetici che vengono acquistati nei supermercati o nelle classiche profumerie, molto spesso possono risultare irritanti per la cute e soprattutto per i capelli, provocandone la perdita. Quando si ha un po' di tempo a disposizione, è possibile dedicarsi a dei lavoretti fai da te, ed è possibile comporre e creare uno shampoo delicatissimo fatto in casa attraverso l'utilizzo di pochissimi ingredienti. Se volete scoprire come fare una shampoo naturale a base di camomilla, non vi resta che continuare a leggere i seguenti passaggi che vi mostreranno il processo per poter realizzare questo prodotto naturale.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 500 ml di acqua
  • 4 bustine di fiori di camomilla
  • 2 cucchiaini di glicerina
  • Olio essenziale di camomilla q.b.
  • 1 limone
  • 4 cucchiai di sapone neutro a scaglie
37

La camomilla è un ingrediente che si presta perfettamente alla realizzazione di uno shampoo delicato da preparare in casa per curare i propri capelli e per trattarli con qualcosa di assolutamente naturale, privo di ingredienti nocivi per la cute. La camomilla infatti non solo è un idratante naturale, ma è in grado di nutrire i capelli e di renderli lucenti, chiari e soprattutto puliti. Il procedimento per realizzare questo composto è abbastanza semplice, ma dovrete raccogliere tutti gli ingredienti necessari per poter riuscire a comporre questo cosmetico fai da te.

47

Iniziate a preparare lo shampoo fai da te mettendo un pentolino abbastanza capiente pieno d'acqua sul fuoco. Non appena l'acqua comincerà a bollire, spegnete il fuoco e aggiungete delle bustine di camomilla all'interno del pentolino in modo tale, da creare un infuso. Lasciate agire le bustine di camomilla per circa cinque minuti e trascorso il tempo necessario, toglietele e inserite all'interno dell'infuso ancora caldo le scaglie di sapone neutro grattugiato. Lasciate sciogliere il sapone e aggiungete qualche goccia di olio essenziale di camomilla, del succo di limone e mescolate con una frusta d'acciaio per amalgamare bene lo shampoo.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Solo alla fine, dovrete aggiungere anche la glicerina all'interno dell'acqua ancora calda e continuare a mescolare. Ovviamente per fare il suo effetto benefico sui capelli, lo shampoo naturale creato in casa a base di camomilla, non può di certo essere utilizzato sin da subito, ma deve riposare il tempo necessario per potersi formare. Versate lo shampoo all'interno di una bottiglia di vetro, chiudetelo con un tappo e lasciatelo riposare per circa 48 ore prima di utilizzarlo sui vostri capelli.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate sempre un sapone neutro per creare lo shampoo ed evitate di usare saponi già profumati.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 oli essenziali da avere sempre in casa

Gli oli essenziali sono estratti dalle erbe aromatiche comuni. Utilizzati sia per uso esterno che interno. I benefici di molte di queste essenze sono davvero ...
Economia Domestica

Fondi caffè: 10 modi per riutilizzarli

In tutto il mondo il caffè viene bevuto ogni giorno per dare energia e vitalità all'organismo. Ogni volta che si prepara un caffè, vengono ...
Pulizia della Casa

Come preparare uno sturalavandini naturale e non tossico

La nostra vita caotica e il continuo utilizzo di lavandini, vasche, docce e pile che ne comporta, può aumentare la frequenza dell'otturazione dei tubi ...
Economia Domestica

10 idee per una casa più organizzata

Se anche voi siete in perenne guerra per tenere sotto controllo il disordine imperante che vi circonda, anche fra le mura domestiche, questa guida è ...
Economia Domestica

10 consigli per ammorbidire gli asciugamani

A causa dell'usura o del materiale tessile eccessivamente rigido è spesso indicato ammorbidire gli asciugamani per non avere la sensazione di una spugna ruvida ...
Pulizia della Casa

Come e perché utilizzare gli oli essenziali in camera da letto

Gli oli essenziali hanno un profumo molto forte, generalmente concentrato dal profumo della pianta da cui sono ricavati. Quando gli oli essenziali vengono usati con ...
Economia Domestica

Come rimuovere la vernice da capelli

Se mai vi è capitato di dipingere la vostra casa, o magari semplicemente di riverniciare la ringhiera del balcone. Vi sarà successo sicuramente di sporcarvi ...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di olio dai tessuti

Ecco una validissima guida, mediante la quale potremo essere finalmente in grado di capire ed imparare, ma anche mettere in pratica quando ne avremo veramente ...
Pulizia della Casa

Come lavare gli indumenti in cachemire

Tutti gli indumenti di cachemire dovrebbero essere lavati a secco ma, portarli ad una lavanderia o in tintoria ogni volta che si sporcano, risulta piuttosto ...
Economia Domestica

10 errori da non fare quando si fa la doccia

Fare la doccia, è un momento di relax, di benessere e di estremo piacere. Non sempre però, quando si fa la doccia, si eseguono passi ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.