Come fare un depuratore d'acqua portabile

di Maria Pia Adelfio difficoltà: facile

Come fare un depuratore d'acqua portabile L’eterna diatriba su cosa sia meglio bere tra acqua del rubinetto, acqua minerale, acqua filtrata con le caraffe filtranti o dopo l’uso di depuratori d’acqua sembra non finire mai. In questo articolo, per quanto sia possibile, cercheremo di fare un po' di chiarezza. Partendo dal presupposto che in Italia, nella maggior parte delle città l’acqua è già buona da bere così come sgorga dal rubinetto, resta il fatto che in molti casi gli impianti idrici domestici sono stati realizzati in tempi non recenti. E siccome fino a qualche decennio fa per gli impianti dell’acqua di casa si usavano i tubi in piombo o in ferro, com’è risaputo, questi materiali a lungo andare si corrodono trasportando dannosi elementi nell’acqua, rendendola poi nociva, non potabile e inadatta all’uso umano. Avere un depuratore portabile a casa assicura a voi e alla vostra famiglia acqua potabile e priva di microbi ogni volta che ne avete bisogno. Basta solo far scorrere l'acqua di rubinetto sul dispositivo e questa verrà filtrata dai contaminanti e sarà pronta da bere. I depuratori portatili sono ampiamente diffusi sul mercato, tuttavia, essi sono spesso abbastanza dispendiosi, così, invece di comprarlo con questa guida imparerai a crearne uno proprio.

Assicurati di avere a portata di mano: brocca borraccia filtri ipoclorito di calcio filtro-rubinetto (opzionale) pastiglie depuranti (opzionale)

1 Un depuratore d’acqua portatile può rivelarsi molto utile durante un campeggio in montagna. In commercio esistono diversi modelli di depuratori d’acqua che funzionano da filtro per le impurità presenti nelle acque raccolte direttamente alla fonte ma, come ho già detto, sono costosi. Un depuratore d’acqua portatile di solito è munito di un filtro a cannuccia capace di trattenere gli agenti indesiderati presenti nell’acqua. La cosa bella dei depuratori fatti in casa, è che non si ha realmente bisogno di avere un apparecchio dedicato per la purificazione dell'acqua. Utilizzare un dispositivo o una soluzione di depurazione è molto più versatile, visto che puoi usare qualsiasi contenitore per l'acqua come purificatore. Puoi acquistare questo tipo di articoli in qualsiasi grande magazzino ad un prezzo inferiore a un vero e proprio depuratore.

2 Come fare un depuratore d'acqua portabile Filtri per Brocca e Borraccia. Filtri di diverse dimensioni sono disponibili in negozi che vendono prodotti per depurare l'acqua. Acquistane uno che può andare bene nella tua brocca e un altro per la vostra borraccia d'acqua. Per la brocca, è sufficiente fissarlo all'interno, invece il filtro per la borraccia deve essere avvitato dall'apertura di questa. Il filtro della brocca purifica l'acqua prima che colpisca il fondo mentre la sua controparte nella borraccia pulisce l'acqua prima di berla. Entrambi i dispositivi sono abbastanza efficaci, per cui l'acquisto di loro è sicuramente un buon investimento, soprattutto per la tua salute.

Continua la lettura

3 Come fare un depuratore d'acqua portabile Ipoclorito di calcio.  Un altro metodo è quello dell'ipoclorito di calcio, che è noto per uccidere i microbi e potente contro gli effetti delle sostanze estranee presenti nell'acqua potabile.  Approfondimento Come installare un depuratore di acqua domestico (clicca qui) Per utilizzarlo, mescola un cucchiaino di ipoclorito di calcio granulare in circa 7 litri di acqua, creando la soluzione purificante.  Mescola la soluzione con acqua potabile nel rapporto di: 1 parte di soluzione: 100 parti di acqua.  Come puoi vedere la soluzione di ipoclorito di calcio è potente, tuttavia, non rimuove i minerali e le altre particelle solide.

4 Come fare un depuratore d'acqua portabile In alternativa all'acquisto dei filtri per brocca e borraccia puoi utilizzare diversi metodi per depurare la tua acqua: 1) filtro aeratore rompigetto che si avvita direttamente alla zona di uscita dell’acqua. Comprende un piccolo filtro che mensilmente va svitato e ripulito dalle impurità trattenute, lo si può riporre in una tazzina da caffè per 3 ore con aceto bianco. Quindi risciacquarlo e avvitarlo nuovamente; 2) Compresse per purificare l'acqua, che proprio come l'ipoclorito di calcio, uccidono i batteri e altri organismi una volta disciolti in acqua. Acquista o lo iodio o le pillole a base di cloro, metti una compressa in un litro d'acqua e aspetta che si dissolva (all'incirca mezz'ora), mescola l'acqua poi consumala.

Come rendere l'acqua frizzante Come utilizzare correttamente le caraffe filtranti Come riutilizzare l'acqua del deumidificatore Come togliere le macchie dalle pareti

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili