Come fare l'ammorbidente

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avete presente quella sensazione di morbidezza e profumo sui nostri indumenti appena lavati?
È tutto merito del nostro amico ammorbidente (e non dei pupazzi che lo reclamizzano...)
Oltre a poterlo acquistare in qualsiasi supermercato, possiamo addirittura crearlo noi stessi in casa nostra!
Vediamo come fare, con pochi e semplici passaggi, in maniera economica, un ammorbidente naturale, rispettoso dell'ambiente, della nostra salute e soprattutto di quella dei bambini.

27

Occorrente

  • Aceto bianco 2 lt
  • Bicarbonato di sodio 600gr
  • Acqua calda 1 lt
  • Olio essenziale di lavanda 15 gocce
37

Per fare un ammorbidente ecologico, naturale ed efficace possiamo scegliere tra tanti prodotti facilmente reperibili nella nostra casa; tra questi abbiamo scelto l'aceto bianco.
Davvero impeccabile, ha la capacità di eliminare il calcare, è un ottimo sgrassante, elimina i cattivi odori e soprattutto dona ai capi di tessuto morbidezza ed elasticità.

47

Per iniziare la preparazione del nostro ammorbidente a base di aceto bianco, prendiamo un recipiente di plastica, inseriamo l’aceto con dell'acqua calda e mescoliamo per farli amalgamare. A questo punto possiamo aggiungere, un po' alla volta per evitare la formazione di grumi, un cucchiaio di bicarbonato di sodio e continuiamo a mescolare affinché il tutto si mantenga allo stato liquido. Nel momento stesso in cui l'aceto entra a contatto con il bicarbonato, si otterrà una sorta di emulsione naturale, per cui è importante in fase di preparazione utilizzare un contenitore abbastanza alto per evitare che il liquido a causa di questa reazione chimica possa fuoriuscire. Prendiamo poi un imbuto e travasiamo delicatamente la soluzione in una bottiglia di vetro ben sterilizzata. A questo punto aggiungiamo delle gocce di essenza di lavanda per dare al prodotto una piacevole profumazione che si integra molto bene con l'odore acre dell'aceto e rende la sostanza particolarmente gradevole al nostro olfatto.
Il nostro ammorbidente naturale è ora pronto per l'uso!

Continua la lettura
57

Prima dell'utilizzo va agitato e versato nel contenitore in cui sono stati messi i tessuti da ammorbidire, lasciandoli in ammollo un paio d'ore prima di provvedere al risciacquo. Per l'eventuale uso nella lavatrice, possiamo invece versarne un paio di dosi nell'apposita vaschetta, l'equivalente di un tappo delle confezioni del supermercato o ad un cucchiaio da tavola. Facciamo completare il ciclo normale di lavaggio e, quando estrarremo i tessuti dalla lavatrice, potremo godere del gradevole profumo e della loro morbidezza!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate una vaschetta capiente per evitare la fuoriuscita dei liquidi in seguito alla reazione chimica tra bicarbonato e aceto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come dosare l'ammorbidente nella lavatrice

Sappiamo tutti che in base al colore e al tessuto specifico dei capi, è necessario eseguire un bucato a mano o in lavatrice, naturalmente selezionando gli abiti per colore, ed effettuando così dei lavaggi separati, uno per i capi colorati, uno per...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri con l'ammorbidente

Se anche voi, come me, avete sempre avuto una sola ed unica concezione del normalissimo flacone di ammorbidente, allora sappiate che esso può essere molto, ma molto di più. Pare, infatti, che la sua azione specifica riesca a compiere dei veri e propri...
Pulizia della Casa

Come avere specchi e vetri splendenti usando l'ammorbidente

Con l'arrivo della primavera, giunge il momento di effettuare le ricorrenti pulizie. Tra quelle più profonde non si possono certo dimenticare i vetri e gli specchi che, in un modo o nell'altro, hanno sempre qualcosa che non convince. Ogni volta che si...
Pulizia della Casa

Come preparare l'Ammorbidente in casa

L'ammorbidente è ormai divenuto indispensabile per il lavaggio della biancheria, sia in lavatrice che a mano. Utilizzandolo si facilita la stiratura, si salvaguardano i tessuti e si dà un po' di profumo al nostro bucato che risulta molto più morbido....
Pulizia della Casa

Alternative naturali all'ammorbidente

Se per il nostro bucato non intendiamo acquistare alcun prodotto ammorbidente, possiamo invece optare per quelli naturali che sono di facile reperibilità in casa e molto efficienti. In questa lista nel dettaglio, ne citiamo alcuni di uso comune che con...
Pulizia della Casa

Come fare a non usare l’ammorbidente

I detersivi per il bucato contengono sostanze di origine petrolchimica e profumi sintetici, entrambi altamente inquinanti ed allergizzanti. L'ammorbidente è fra tutti, quello che può dare più problemi di sensibilizzazione alla nostra pelle poiché...
Pulizia della Casa

Come realizzare un ammorbidente ecologico

Ogni giorno dobbiamo pulire qualcosa all'interno della nostra casa, che sia il pavimento, le finestre o anche i nostri vestiti. In commercio esistono moltissimi prodotti, ma essendo pieni di prodotti chimici spesso costituiscono un pericolo per la nostra...
Pulizia della Casa

Come fare un gel sapone da bucato in casa

Nella seguente guida verrà spiegato come fare un gel sapone da bucato in casa. Ma perché farlo in casa e non acquistalo direttamente al supermercato? Beh, le motivazioni sono molteplici, ma la più importante è che molti dei detersivi in commercio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.