Come fare in casa gli omogeneizzati alla frutta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Preparare in casa gli omogeneizzati alla frutta è una soluzione economica ma soprattutto qualitativa, oltre a consentire una svariata personalizzazione, che tenga in considerazione i gusti anche dei più piccoli. Gli omogeneizzati fatti in casa possono essere conservati, utilizzando vasetti previamente sterilizzati tramite bollitura, in frigorifero, fino a un giorno, oppure in freezer, anche per periodi più lunghi. Si può utilizzare qualsiasi tipo di frutta, meglio se matura, per ottenere un preparato più dolce. Vediamo come fare.

26

Occorrente

  • Un frullatore o altro strumento simile (il bimby sarebbe l'ideale)
  • Frutta fresca di stagione
  • Succo di limone
  • Acqua
  • Un forno a microonde (se non si utilizza il bimby)
36

Preparazione della frutta

Una volta scelta la frutta da utilizzare, dopo averla lavata accuratamente sotto acqua corrente, bisogna rimuoverne la buccia (ove presente) e tagliarla a cubetti (esclusa ovviamente la frutta in bacche come more, lamponi, mirtilli o fragoline, che potrà essere utilizzata intera, previa rimozione delle parti verdi).
Bisogna quindi irrorare la frutta col succo di limone, per evitare il classico effetto "annerimento", dovuto al processo di ossidazione. Questo passaggio è molto importante soprattutto se si decide di conservare l'omogeneizzato nel frigorifero.

46

Cottura della frutta

Dopo aver riposto i pezzi di frutta in un contenitore per forno a microonde richiuso con il relativo coperchio, bisogna cuocere la frutta per sette minuti alla potenza di 750 Watt.
Questa fase può essere sostituita dall'utilizzo del bimby, nel qual caso la frutta andrà cotta per nove minuti alla temperatura di novanta gradi, velocità soft, antiorario. Ovviamente l'utilizzo del bimby è caldamente consigliato, non solo per la comodità dell'utilizzare un unico contenitore per fare tutto, ma anche per evitare le onde elettromagnetiche sprigionate dal nostro forno.

Continua la lettura
56

Omogeneizzazione della frutta

Terminata la cottura, la frutta andrà riposta in un contenitore per minipimer o in un frullatore, con l'aggiunta di tanta acqua pari al peso della frutta, prima di frullare ed ottenere così l'omogeneizzato di frutta (si potrà poi aggiungere altra acqua per diminuire la densità del composto, oppure aggiungervi dei biscotti plasmon per ottenere l'effetto opposto, frullando nuovamente il tutto). Se si utilizza il bimby, bisogna frullare a velocità turbo per un minuto, utilizzando mezzo bicchiere d'acqua ogni sei pezzi di frutta. Il composto ottenuto potrà essere suddiviso in vasetti sterilizzati (tramite bollitura e raffreddamento in una pentola con coperchio) e andrà consumato entro ventiquattro ore se conservato in frigorifero, oppure riposto nel freezer.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il succo di limone è utile ad evitare l'ossidazione della frutta
  • L'utilizzo del bimby permette di evitare di passare la frutta nel forno a microonde
  • Utilizzare frutta matura consente, oltre ad evitare sprechi, di ottenere un omogeneizzato più dolce
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 consigli per usare al meglio il Bimby

Il Bimby, elettrodomestico multifunzione prodotto dalla ditta Worwerk, è un apparecchio che racchiude in sé differenti funzionalità configurandosi come un prodotto all'avanguardia ed in costante evoluzione. Periodicamente, infatti, il Bimby si rinnova...
Economia Domestica

5 motivi per comprare il Bimby

Il Bimby è considerato ad oggi il più avanzato elettrodomestico da cucina disponibile sul mercato. Il prodotto è frutto di più di 40 anni di progettazione ed innovazione da parte della casa tedesca e unisce le funzioni di 12 apparecchi in un'unica...
Arredamento

Idee economiche per arredare

Per arredare una casa non sempre bisogna avere molti soldi da spendere. A volte basta un pizzico di inventiva ed una certa dimestichezza con il fai da te. Si possono rinnovare gli ambienti in cui si vive con idee innovative, ma economiche. In questo caso...
Pulizia della Casa

Come fare il detersivo in casa con il Bimby

Il Bimby è un utilissimo robot da cucina, molto funzionale e pratico, che permette di preparare qualsiasi piatto o bevanda senza il minimo sforzo e con risultati davvero eccellenti. Chi ha acquistato il Bimby ha fatto un vero e proprio affare, poiché...
Economia Domestica

Come sterilizzare i vasetti di vetro

In questa utile ed interessante guida, che stiamo per proporre, vogliamo esporre un argomento alquanto affrontato ed anche attuale, in questo periodo. Stiamo parlando di come poter sterilizzare, nella maniera corretta, i vasetti di vetro.L’estate, ma...
Economia Domestica

Come pulire velocemente il Bimby

Il Bimby è un robot da cucina capace di svolgere la funzione di ben 12 elettrodomestici, velocizzando e semplificando di molto il lavoro passato in cucina. L'unico suo fastidio è quello di doverlo pulire ad ogni utilizzo, per non intaccare la sua integrità....
Economia Domestica

Come macinare la carne con il Bimby

Il Bimby è uno degli strumenti più amati in cucina, in quanto permette di tagliare, sminuzzare, affettare, mescolare, macinare e polverizzare tutti i tipi di cibi. Può essere utilizzato da chiunque, sia da chi è alle prime armi, che da chi è già...
Economia Domestica

Come conservare i fagiolini in vasetti di vetro

Come ben sapete il pianeta culinario non si occupa soltanto di piatti veloci e da mangiare subito, ma riserva anche e principalmente anche prodotti che se conservati in maniera attenta e con relativa attenzione, possono esservi molto utili sia nelle seguenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.