Come fare dei sacchettini assorbi-sudore per scarpe

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il problema dei cattivi odori in casa è piuttosto sgradevole, soprattutto se riguardano le scarpe da ginnastica. Un modo per eliminare questo problema dalla fonte, piuttosto che posizionare profumatori nella scarpiera, è quello di assorbire direttamente il cattivo odore dalle scarpe. Bisogna fare dei sacchettini che fungano da "assorbi-sudore". Vediamo cosa utilizzare e come procedere tramite questa breve guida.

27

Occorrente

  • sali assorbi-umidità
  • riso o segatura
  • bicarbonato di sodio
  • fazzoletti di stoffa
37

Il cattivo odore che si sviluppa all'interno delle scarpe è causato dal sudore dei piedi che poi, tra l'altro, rimane intrappolato all'interno specie se le scarpe e le calze non sono entrambe abbastanza traspiranti. Questi sacchettini che adesso faremo andranno posizionati accanto al calcagno o sotto i piedi, insomma dove non daranno fastidio a chi li indossa. Per l'esterno del sacchetto possiamo utilizzare anche dei veli da confetti che spesso si trovano nelle bomboniere o, sarebbe meglio, dei piccoli rettangoli opportunamente chiusi di lino.

47

Al supermercato acquistiamo dei sali assorbenti, possiamo anche acquistarli in negozi che vendono prodotti per la casa. Questi sali servono generalmente a deumidificare l'aria. Questi sono dei sali igroscopici, in grado quindi di legarsi chimicamente alle molecole di acqua e di trattenerla. Tuttavia, riescono ad assorbire una notevole quantità d'acqua tanto da solubilizzarsi in essa. Occorre quindi aggiungere alla preparazione un materiale assorbente.

Continua la lettura
57

Dunque, in una ciotola inseriamo due cucchiai di sali per ogni sacchetto che intendiamo preparare. Aggiungiamo ora un'equivalente quantità di riso (che ha elevate proprietà assorbenti) o meglio, di segatura fine, e la metà di bicarbonato di sodio che troviamo molto ma molto facilmente nei supermercati (esempio per un paio di sacchetti: 4 cucchiai di sali, 4 cucchiai di riso/segatura, 2 cucchiai di bicarbonato). Se non dovessimo avere del bicarbonato di sodio potremmo utilizzare del semplice borotalco.

67

Mescoliamo il tutto e poniamo un'idonea quantità al centro di un fazzolettino di stoffa e poi chiudiamo in cima con un nastro o cucendo il tutto in maniera opportuna. Utilizziamo i nostri sacchetti all'interno delle scarpe e diciamo addio ai cattivi odori. Quando il sacchettino risulterà umido, quest'ultimo andrà, ovviamente, cambiato. Come variante possiamo aggiungere al tutto anche qualche goccia di olio essenziale di nostro gradimento per dare anche un tocco di profumo. Siamo giunti al termine di questa guida.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • i sali li puoi trovare già aromatizzati alla lavanda, al pino...

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come preparare un antitarme naturale in casa

A chi non è capitato mai almeno una volta di andare ad aprire gli armadi o i cassetti e trovare le maglie piene di minuscoli buchini? Sono sicura che questo episodio vi è familiare. Purtroppo la colpa di questo fastidiosissimo problema è da addebitare...
Pulizia della Casa

Come creare da sé un metodo naturale per allontanare le tarme dagli armadi

Quante volte, ci capita di riporre i vestiti estivi o invernali dentro l'armadio e i cassetti, pensando di doverli reindossare da un momento all'altro e invece alla fine stanno lì per un'intera stagione dimenticando di non averli conservati con le adeguate...
Pulizia della Casa

Come difendere i cassetti della biancheria dalle tarme

Ad ogni cambio di stagione ci ritroviamo a dover affrontare il dilemma su come riporre in maniera sicura gli indumenti nei cassetti. Ritrovarseli mangiucchiati dalle fameliche tarme rappresenta infatti un'esperienza poco piacevole ed un pericolo perennemente...
Pulizia della Casa

Lana: come eliminare l'odore di sudore

Esistono in commercio moltissimo prodotti che permettono di lavare i propri capi ed eliminare qualsiasi tipo di macchia e di alone. Le casalinghe però conoscono bene la difficoltà nel trattare capi delicati, come ad esempio quelli in lana, ed eliminare...
Pulizia della Casa

Come creare dei sacchetti di lavanda per profumare l'armadio

I nostri armadi sono zeppi di vestiti: camicie, pantaloni, scarpe, cravatte e accessori di ogni natura. Diventa sempre più difficile tenere l'armadio ordinato e soprattutto conservare i vestiti in maniera che questi restino intatti e puliti. Infatti,...
Pulizia della Casa

Come levare le macchie di sudore dai vestiti

Un problema che assale molte donne alle prese con il bucato, è sicuramente quello rappresentato dal rimuovere tutte le indesiderate macchie di sudore presenti nei vestiti. Questo problema è particolarmente accentuato durante il periodo estivo, proprio...
Pulizia della Casa

10 regole per tenere lontane le tarme

Durante il periodo estivo riponiamo indumenti e oggetti in lana in scatoloni e cassetti che rimarranno chiusi fino all'arrivo della brutta stagione. Ecco che le nostre peggior nemiche diventano le tarme. Vediamo 10 regole naturali per tenerle lontane...
Economia Domestica

Fondi caffè: 10 modi per riutilizzarli

In tutto il mondo il caffè viene bevuto ogni giorno per dare energia e vitalità all'organismo. Ogni volta che si prepara un caffè, vengono a formarsi i cosiddetti fondi di caffè, sprecando davvero moltissimo caffè inutilmente. Di seguito troverete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.