Come fare composizioni floreali per la tavola di Natale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si avvicinano le festività natalizie tutta l'atmosfera della casa cambia. Si trascorrerà finalmente piú tempo con la famiglia e con i parenti lontani, grandi e piccini si ritroveranno attorno alla stessa tavola a raccontare le storie piú belle della loro vita. Il Natale è un momento magico da vivere e da custodire bene nei nostri cuori. Natale significa anche rendere magica la nostra casa con decori personalizzati, luci, candele e profumi delicati che invadono i nostri ambienti. Anche casa tua è bene che abbia un addobbo natalizio creato con le tue mani ed in questa guida ti diremo come fare composizioni floreali per la tavola di Natale così da stupire tutti i tuoi invitati ed anche te stessa.

24

Le composizioni floreali sono quelle che rendono piú accogliente la tua casa e fanno respirare quel clima natalizio che non si può avere in nessun altro periodo dell'anno. I fiori regalano allegria, colore e arricchiscono la tua tavola in modo semplice ma elegante. Realizziamo adesso un centrotavola natalizio perfetto per l'occasione. Prima di tutto è importante definirne la dimensione, non deve essere troppo ingombrante ma neanche invisibile. Prendi le dimensioni del tavolo e considera solo il centro. Se il tavolo è rotondo e si allunga il centrotavola non deve superare la dimensione di 1/6 della dimensione aperta del tavolo. Se il tavolo è rettangolare allora dovrai realizzare un centrotavola rettangolare e rispettare la proporzione di 1/4 della larghezza.

34

Una volta definite le dimensioni massime del centrotavola è tempo di scegliere i colori dei fiori. Questo va fatto dopo avere scelto il colore della tovaglia e del servizio di piatti. Generalmente i colori più indicati per tovaglia e piatti sono il bianco ed il dorato. Se anche la tua scelta ricade qui allora ti consigliamo dei bei fiori rossi che arricchiscono la tavola e che ricordano proprio il colore per eccellenza del Natale.

Continua la lettura
44

Avendo scelto forma e colore si puó passare alla realizzazione pratica. Prendi un vaso della dimensione e forma scelta ed inserisci al suo interno della spugna da fiorai. Ricordati che la spugna va immersa prima in acqua per lasciarla espandere e per tenere vivi i fiori. Se non hai un vaso delle giuste dimensioni puoi inserire la spugna in una custodia di plastica e rivestire il tutto con foglie di agrifoglio e parti di muschio. Inserisci nella spugna i fiori freschi appena acquistati o raccolti dal tuo giardino e disponili in modo vario sulla spugna bagnata. Tra un fiore e l'altro puoi mettere della frutta secca e degli aromi come rosmarino e salvia. In poco tempo e con facilità avrai creato la tua composizione floreale per la tavola di Natale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come arredare il giardino per una festa

Una festa in giardino è davvero un modo fantastico ed originale per godere delle piacevoli temperature delle stagioni più calde e divertirsi tutti insieme all'aperto con amici e familiari. Invitare gli ospiti nel vostro spazio di vita all'aperto implica...
Arredamento

Come arredare casa con i fiori secchi

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, arredare la casa con i fiori secchi consente di riprodurre un perfetto stile romantico e retrò, scegliendo i giusti elementi e complementi di arredo da affiancare ai fiori secchi, vivaci e colorati....
Arredamento

Come arredare il bagno con i fiori secchi

Arredare la propria casa non significa solo riempirla di mobili e quadri, ma esistono una serie di complementi d'arredo o accessori in grado di conferire un'atmosfera unica nel suo genere. Tra le varie stanze della casa, quella che di solito viene un...
Esterni

Come utilizzare i pallet come portafiori

I pallet sono delle pedane utilizzate soprattutto in ambito industriale per poggiarvi sopra diversi tipi di merci e facilitare in tal modo il trasporto. Con un po' di immaginazione essi possono essere riutilizzati nell'arredamento fai da te per dare un...
Economia Domestica

10 idee per apparecchiare la tavola di Pasqua

La Pasqua significa anche primavera, cioè la rinascita interiore e fisica. In questo periodo sbocciano i primi timidi fiori e l'aria si fa più tiepida. Per una tavola all'insegna dei colori classici pasquali preferire il giallo, il rosa nelle varie...
Arredamento

5 decorazioni in stile impero

Lo stile impero è una tendenza architettonica e di arredamento che si è andata via via affermando come una delle soluzione decorative più apprezzate in quest'ultimo decennio. In essa rivivono elementi artistici del passato ed antiche suggestioni neoclassiche....
Arredamento

10 modi di arredare con lo stabilizzato

Vi siete mai chiesti come arredare casa utilizzando degli elementi naturali? Con il lichene stabilizzato è possibile. Si tratta di un muschio lavorato, il Moss, che si trova nella penisola scandinava e, una volta essiccato e colorato con dei pigmenti...
Economia Domestica

Come fare una composizione con le calle

Le calle sono delle bellissime piante provenienti dall'Africa centro-meridionale. Appartengono alla famiglia delle Araceae, sono piante erbacee che presentano foglie verdi con lunghi piccioli che si originano dalla radice. Producono un fiore a calice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.