Come evitare lo spreco di acqua

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come tutti sappiamo, al giorno d'oggi è molto importante evitare i consumi inutili, in particolare quelli che riguardano l'acqua. L'acqua è un bene primario molto prezioso, ma soprattutto, è un bene dalle riserve limitate. È dunque doveroso farne un buon uso per ridurre quanto più possibile il suo consumo indiscriminato. A tal riguardo, nei passi a seguire, fornirò alcuni semplici consigli su come evitare lo spreco di acqua.

26

Occorrente

  • Vaschetta
  • Sciacquone intelligente
36

Controllare i rubinetti per evitare inutili perdite

Anzitutto, i primi passi da fare per evitare lo spreco d'acqua sono chiudere i rubinetti quando non utilizziamo l'acqua, in modo da non farla scorrere a vuoto. Ricordiamo che è possibile riciclare l'acqua avanzata per lavare frutta e verdura, annaffiare le piante o per qualsiasi altro utilizzo. Inoltre, controlliamo spesso i rubinetti per evitare inutili perdite che potrebbero trasformarsi in problemi più gravi, ed optiamo per una rapida doccia invece della vasca da bagno.

46

Lavare le stoviglie in un vaschetta piena d'acqua

Un altro modo per evitare lo spreco d'acqua è quello lavare le stoviglie in modo corretto, per esempio riempiendo la vaschetta con l'acqua e non lavarle sotto direttamente sotto il rubinetto: in questo modo, l'acqua corrente potrebbe essere utilizzata unicamente per dare una rapida risciacquata. Lavarsi le mani è un altro modo dove si consumano enormi quantità d'acqua. Basta bagnarci le mani e poi insaponarle con il rubinetto chiuso e riaprirlo solo al momento in cui abbiamo bisogno di risciacquarle. Lo stesso procedimento vale per quando facciamo lo shampoo: non serve lasciare il rubinetto aperto quando insaponiamo i capelli e, anche in questo caso, possiamo chiudere e riaprire il rubinetto quando abbiamo veramente bisogno dell'acqua.

Continua la lettura
56

Raccogliere l'acqua piovana

Esistono tanti altri modi per evitare sprechi d'acqua, per esempio possiamo riciclare l'acqua dello scarico dei condizionatori, che potrà essere impiegata per annaffiare le piante, per lavare i pavimenti o, meglio ancora, per essere inserita nel ferro da stiro dato che si tratta di acqua demineralizzata. Un'altra tecnica di riciclo riguarda l'acqua utilizzata per lavare i pavimenti: questa può essere essa da parte e versata nel water, evitando così di usare lo sciacquone. A proposito di quest'ultimo, è importante installare uno sciacquone intelligente, cioè quello a due tasti con due differenti misure d'acqua, usando così quello giusto all'occorrenza. Infine, un ultimo modo intelligente per recuperare l'acqua ed evitare sprechi è quello di raccogliere l'acqua piovana, impiegabile per diverse mansioni, anche per lavare l'auto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 errori nel fare la spesa

Con i tempi che corrono, risparmiare è diventata una buona regola. Se risulta facile evitando i capricci poco utili, non si può dire lo stesso per qualcosa di importante come la spesa! Capita spesso, infatti, che le persone commettano degli errori imperdonabili...
Economia Domestica

10 modi per risparmiare l'acqua

Molto spesso capita che in una casa grande, oltre ai consumi energetici ci sono anche quelli legati all'acqua, specie se abbiamo degli animali domestici o strutture come ad esempio un giardino da annaffiare ogni giorno. Risparmiare questo prezioso liquido...
Economia Domestica

Come risparmiare gas in cucina

Le bollette di gas e luce hanno un'incidenza notevole nel bilancio familiare: una delle stanze che ci impegna di più finanziariamente è la cucina perché è proprio qui che si concentrano gli apparecchi che funzionano a gas (caldaia e cucina). Il gas...
Economia Domestica

5 consigli per non sprecare il cibo

Il cibo, questa fonte alimentare necessaria per la sopravvivenza, va accuratamente consumato senza sprecarlo, poiché il gesto rappresenterebbe una sorta di oltraggio verso quelle persone che purtroppo patiscono la fame, e che nel mondo sono tantissime....
Economia Domestica

Come fare la spesa senza sprechi

Oggigiorno, fare la spesa è davvero un problema. I prezzi alti centellinano il budget disponibile e, in altre occasioni, si rinuncia a malincuore a qualche prodotto. Per ovviare a questo inconveniente, si possono fare acquisti senza sprechi, basta valutare...
Economia Domestica

Come limitare il consumo di acqua nell'utilizzo dell'idropulitrice

L'idropulitrice, è un particolare macchinario che serve per pulire pareti, facciate di abitazioni, automobili ecc.. Utilizzare questa macchina di pulizia, è molto semplice e il lavoro di pulizia che solitamente si riesce a fare con una macchina di questo...
Economia Domestica

Come riciclare uno stick del deodorante roll on per usarlo con la colla vinilica

L'arte del riciclo è una pratica molto usata che consente di reinventare oggetti utilizzandone degli altri che sono ormai vecchi, consumati o inutili. Infatti, invece che buttare questi oggetti, si possono creare delle nuove ed originalissime cose. Se...
Economia Domestica

5 modi per evitare gli sprechi alimentari

Secondo l'Adoc, l'Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori, ogni anno in Italia si sprecano miliardi e miliardi di euro che finiscono... Direttamente nella spazzatura: stiamo parlando degli sprechi alimentari, che, nonostante la crisi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.