Come evitare la formazione del muschio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il muschio è un'erba infestante che non è nociva per l'uomo ma lo può essere per le nostre piante in quanto assorbe il nutrimento delle stesse fino a farle essiccare del tutto. La sua formazione e distribuzione è a macchia d'olio in quanto lo possiamo trovare nei nostri giardini, sui muretti e perfino attaccato alle mura delle nostre case. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi forniremo dei preziosi suggerimenti su come evitare la formazione del muschio.

25

Acquistare erbicidi specifici

La crescita di questa erba è tramite delle spore che, trasportate dal vento, si depositano sui muretti di marmo delle abitazioni e da li si sviluppo in modo rapido fino ad arrivare ad una infestazione che risulta anche antiestetica. Diversi sono i sistemi per evitarne la formazione, tra cui alcuni manuali ed altri con l'uso di specifici erbicidi.

35

Utilizzare lo zolfo

Oggi giorno in commercio esistono molti rimedi molto validi e utili per questo problema. I diserbanti sono la soluzione molto efficace per eliminare questa erba ma molti agricoltori preferiscono rimedi naturali: uno tra tutti è senza dubbio lo zolfo. Lo zolfo agisce in profondità fino a essiccarlo del tutto e a questo punto il muschio ha perso la sua vitalità per cui si può procedere con l'operazione di pulizia. La cosa importante è quella di evitare di asportarlo quando è ancora fresco utilizzando i taglia-erba elettrici, che pur eliminandolo dal luogo, cospargono nell'aria le spore facendole atterrare in fazzoletti di terra adiacenti e quindi a rischio di una nuova propagazione. Il miglior sistema quindi, è quello di estirparlo con un rastrello.

Continua la lettura
45

Creare una superficie idrorepellente

Le zone più colpite dal muschio sono le fessure dei muri che sono piene di umidità e quindi è l'habitat ideale. In questo caso, dopo l'asportazione del muschio dalle fessure, conviene utilizzare del cemento che oltre ad essere un ottimo disinfettante, tende ad evitare il ristagno di umidità e quindi ideale per evitarne la formazione in tempi brevi. In prossimità di muri dove si snodano grondaie e condotte idriche, il muschio tende a formarsi con maggiore frequenza in quanto la trasudazione e la condensa diventano terreno fertile. Per evitare questo inconveniente, bisogna creare una superficie idrorepellente che evita all'acqua di ristagnare. Il rimedio è quello di utilizzare della vernice trasparente per coibentare le tubazioni e del flatting applicabile sulle superfici murali in modo abbondante, favorendo anche in questo caso lo scivolamento dell'acqua piovana e della condensa generata dall'umidità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire un cortile in lastricato o calcestruzzo

Con l'inizio della bella stagione, si dà inizio alle grandi pulizie di primavera. Ripulita tutta la casa, bisogna passare al cortile e purtroppo, malgrado le cure che gli abbiamo sempre dedicato, le sue condizioni, dopo l'inverno, la pioggia e lo smog,...
Arredamento

Come decorare la tavola di Natale con materiali naturali

Apparecchiare la tavola di Natale è uno dei momenti più magici e al contempo divertenti del periodo natalizio; un lavoro che non richiede particolari investimenti economici, ma solo un po' di pazienza e un minimo di fantasia. Se in particolare desiderate...
Ristrutturazione

Come creare un presepe in un'ampolla di vetro

Il Natale è alle porte e volete creare qualcosa di particolare da poter esporre in casa, o magari siete alla ricerca del regalo giusto per un amico. Questa guida fa al caso vostro. Tutti gli amanti del fai da te sanno bene quanto sia gratificante realizzare...
Esterni

Come creare un giardino orientale

Un giardino orientale è totalmente diverso da quelli comuni per forme, ambientazione, colori e filosofia. Tutti gli elementi che lo compongono devono essere combinati in modo armonioso e non invasivo, così da rispettare i principi della cultura orientale....
Pulizia della Casa

Come verificare la presenza di roditori in casa

Quando arriva la stagione autunnale scoiattoli, topi e ratti sono in cerca di una tana per potersi riparare dalle intemperie e dal freddo. Generalmente le abitazioni con giardino sono più esposte a trasformarsi in rifugi per roditori. Anche negli appartamenti...
Ristrutturazione

Come fare la manutenzione del tetto

Per una casa sicura, è importante controllare che il tetto sia sempre in stato ottimale. Bisogna quindi eseguire dei lavori di manutenzione, al fine di prevenire le infiltrazioni o danni strutturali di sorta. Il tipo di manutenzione da effettuare dipende...
Arredamento

10 modi di arredare con lo stabilizzato

Vi siete mai chiesti come arredare casa utilizzando degli elementi naturali? Con il lichene stabilizzato è possibile. Si tratta di un muschio lavorato, il Moss, che si trova nella penisola scandinava e, una volta essiccato e colorato con dei pigmenti...
Esterni

Come curare il giardino d'inverno

Quando si avvicina la stagione invernale, la preoccupazione fondamentale riguarda il nostro giardino di casa. Questo perché le nevicate, le gelate notturne o le piogge torrenziali rischiano di vanificare il lavoro dei mesi estivi. La conseguenza riguarda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.