Come evitare cattivi odore dalla pattumiera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Uno dei più comuni problemi, in cucina, è quello dei cattivi odori. In particolare, la pattumiera può esserne una fonte sgradevole, soprattutto in estate, quando fa molto caldo.
Come evitare la loro formazione?
Ecco alcuni semplici consigli che risolveranno questo spiacevole problema, in modo da poter tornare a vivere serenamente in casa!

24

Il primo consiglio, se già non lo fate, è quello di differenziare i rifiuti. In questo modo ridurrete il volume di quelli che si accumulano nella spazzatura della cucina, contribuendo ad attenuare il problema.
Se nel vostro comune non è attivo un servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, cercate comunque di raccogliere separatamente l'umido, principale fonte di odori in cucina. Potete utilizzare questa parte dei rifiuti per concimare il vostro giardino, in modo da evitare che si accumuli in casa.

Anche la pulizia regolare e accurata del bidone è molto importante per evitare che il problema degli odori si presenti.

34

Se il problema persiste, è possibile ricorrere ad alcuni rimedi casalinghi: alcune sostanze, infatti, hanno la naturale capacità di assorbire gli odori, e quindi sono perfette in cucina!

Prima di tutto, un ottimo alleato nella lotta agli odori è il bicarbonato. Spargendone una manciata o due sul fondo della pattumiera noterete sicuramente la differenza.
Anche il caffè ha buone capacità di neutralizzare gli odori: potete usarlo da solo, o magari mescolato con un po' di bicarbonato, da lasciare sempre sul fondo del bidone dei rifiuti.
Può sembrare strano, ma anche la sabbia che si utilizza normalmente per la lettiera dei gatti è estremamente efficace. Se avete un micio in casa, prendete un po' della sua sabbia (ovviamente pulita!) e mettetela nella spazzatura, sotto ai rifiuti. Oltre a ridurre i cattivi odori è molto utile perché raccoglie eventuali liquidi che possono formarsi dalla spazzatura, soprattutto in estate.

Continua la lettura
44

Infine, se il problema è particolarmente grave, è possibile usare dei deodoranti specificamente progettati per la pattumiera. Si possono trovare nei supermercati più forniti, ma se non avete voglia di spendere soldi per questi prodotti, si possono realizzare facilmente anche in casa.
Prendete una piccola spugna, imbevetela con qualche goccia di olio essenziale (potete scegliere quello che più gradite), e mettetela in un sacchetto di plastica. Poi fate dei piccoli forellini sul sacchetto e applicatelo sul bordo del contenitore dei rifiuti: l'olio essenziale sarà rilasciato lentamente e gradatamente dalla spugna, neutralizzando i cattivi odori che provengono dalla spazzatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori da un piccolo appartamento

Avere sempre una casa pulita, accogliente e soprattutto profumata, è il sogno di molte donne o di chi ama la propria abitazione. Molte volte però in un ambiente piccolo, come un appartamento o un monolocale, quando si tratta di cattivi odori, il problema...
Economia Domestica

Rifiuti domestici: 10 consigli per ridurli

Ognuno di noi nel proprio piccolo, attraverso semplici gesti quotidiani, puó contribuire a preservare le preziose risorse naturali del nostro pianeta riducendo gli sprechi. Senza pretendere di arrivare a condurre una vita ad impatto zero, possiamo contribuire...
Pulizia della Casa

Come assorbire i cattivi odori

Qualsiasi casa oltre ad essere pulita deve profumare di fresco. Ogni volta dobbiamo fare i conti con i cattivi odori che si insidiano un po' dappertutto, sia nelle stanze che all'interno di mobili ed oggetti vari. In commercio esistono tantissimi prodotti...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dalla casa

Una delle cose più fastidiose in una casa è sicuramente il cattivo odore, soprattutto se ci vivono animali, se si fuma o quando si cucinano certi cibi. Un trucco efficace è quello di accendere una candela profumata, ma vediamo in questa guida alcuni...
Pulizia della Casa

Come profumare la casa in modo ecologico

Entrare in una casa che profumi di buono e di pulito è una sensazione piacevole sia per chi ci vive, che per chi vi si reca come ospite. Oltre alle pulizie quotidiane, vi sono degli espedienti utili ad eliminare e coprire eventuali cattivi odori, donando...
Pulizia della Casa

Come eliminare gli odori sgradevoli dagli ambienti chiusi

Un problema molto diffuso è quello di eliminare gli odori fastidiosi e sgradevoli che si formano all'interno degli ambienti chiusi; questa guida si propone di fornire qualche semplice suggerimento.Basterà seguire passo dopo passo le semplicissime istruzioni...
Economia Domestica

10 trucchi per risparmiare tempo in casa

Il tempo sembra non bastare mai: il lavoro, la famiglia, i social, le incombenze domestiche, siete costantemente sotto pressione. Nemmeno quando finalmente tornate fra le agognate mura domestiche riuscite a tirare il fiato. Eppure basterebbe organizzarsi...
Pulizia della Casa

Come deodorare una stanza

Sono molteplici le cause che possono generare cattivi odori in una stanza, come la cena della sera precedente, animali domestici, biancheria sporca, contenitori per rifiuti, ecc. Trovare la fonte del cattivo odore e sbarazzarsi di esso è il primo passo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.