Come essiccare e profumare i fiori

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il profumo che i fiori sono in grado di emanare è davvero l'ideale per rendere odorosi tutti i tipi di ambiente. Ma cosa fare quando i fiori appassiscono? È possibile renderli ancora unici nella loro fragranza, essiccandoli e profumandoli a dovere. In questa guida vogliamo illustrarvi come essiccare e profumare i fiori. Ecco il procedimento da seguire.

26

Occorrente

  • Fiori essiccati, oli essenziali profumati, contenitore a chiusura ermetica, ciotoline o piattini.
36

Raccogliete i fiori

Una volta raccolta una piccola quantità di fiori nel pieno rispetto della natura e delle specie protette, sarà necessario far seccare il tutto, abbinandovi anche delle spezie e delle erbe odorose che acquisterete in erboristeria: bastoncini di cannella, vaniglia, chiodi di garofano, alloro e menta. Acquistate anche una boccetta di olio essenziale naturale della fragranza che preferite e predisponete uno o più contenitori.

46

Adagiate su carta assorbente

La vostra operazione di essiccazione può dunque avere inizio con la scelta dei fiori raccolti preferibilmente nei momenti più caldi della giornata, perché in tali ore i fiori contengono una percentuale inferiore di umidità, la quale, se si presenta in grosse quantità, potrebbe compromettere l'essiccazione dei fiori. Appena avrete scelto i petali adatti, li poggerete su della carta assorbente, come quella da cucina oppure su quella dei sacchetti del pane, per poi metterli in un luogo asciutto e possibilmente privo di altri odori. Se le corolle sono molto piccole, possono essere lasciate intere insieme a qualche fogliolina.

Continua la lettura
56

Aggiungete le fragranze

Appena i petali saranno perfettamente secchi, li verserete in un vaso di vetro a chiusura ermetica, oppure dentro ad un sacchetto di cellophane che sigillerete completamente e li cospargerete con alcune gocce di fragranza oleosa prima della chiusura dei contenitori. Se gradite un odore più intenso, basterà aumentare la quantità di olio essenziale. Chiudete bene ora il recipiente, oppure il sacchetto, agitandolo quanto basta per distribuire bene il profumo al suo interno e lo lasciate riposare per 24 ore in un luogo buio. Avrete così ottenuto il vostro potpourri e potrete ora disporlo nelle varie stanze sopra vassoi, piattini e ciotole oppure racchiuso in una garza legata con un semplice filo, per odorare gradevolmente i cassetti e gli armadi. Se poi desiderate fare dei graziosi regalini alle amiche, procuratevi alcuni fazzolettini di tulle colorati nei quali inserire i petali, legandoli poi con un nastrino di seta in tinta: sarà certamente un pensiero simpatico e molto gradito per la sua utilità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Inserite i petali essiccati e profumati in fazzolettini di tulle da regalare alle amiche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come essiccare le fette di arance

Le fette di frutta secca come quelle dell'arancia sono un ottimo modo per conferire alla nostra casa un aspetto rustico e naturale. Ma oltre a questo, sono fragranti e possono essere aggiunte alle miscele di pot-pourri, ghirlande e festoni. Inoltre, possono...
Pulizia della Casa

Come profumare gli armadi

Capita talvolta che, se riposti in piccoli spazi come gli armadi o i cassetti, i nostri vestiti, anche se appena lavati e freschi di bucato, assumano un odore di stantio. Come fare per ovviare al problema e avere vestiti che emanano un profumo delizioso?...
Economia Domestica

Le migliori soluzioni naturali per profumare l'ambiente

Dopo aver provato per anni a profumare la mia casa con spray nocivi e fastidiosi, ho scoperto che ci sono altri modi per profumare la nostra casa in modo assolutamente naturale, rispettando ambiente e salute. Avete bisogno soltanto di semplicissimi ingredienti...
Arredamento

Come profumare casa con essenze di arancia

Una casa profumata dà sempre la sensazione di pulizia, calore e famiglia. In commercio esistono diverse tipologie di diffusori di profumo e di essenze. Si trovano in abbondanza le profumazioni classiche, come la lavanda ed il pino. Possiamo trovare essenze...
Economia Domestica

5 consigli per seccare la lavanda

La lavanda è un fiore davvero straordinario non solo per il suo profumo incredibile, ma anche per il suo colore viola acceso. Si tratta di un fiore che spesso viene utilizzato per profumare la biancheria di tutti gli ambienti di casa. Per essiccare la...
Economia Domestica

Come profumare l'ambiente in modo naturale

Per rendere piacevole ed accogliente la propria casa non bastano soltanto l'ordine e la pulizia costante ma anche i profumi e gli odori giocano un ruolo importante per rendere l'ambiente perfetto. In commercio, è possibile acquistare un'infinità di...
Economia Domestica

Come profumare l'armadio in modo naturale

Quando si effettua il cambio di stagione ci si rende conto di quanti vestiti possediamo, a volte ci dimentichiamo della loro esistenza. I nostri armadi a volte sono veramente stracolmi di abbigliamento di tutti i generi e di tutti le tipologie. Quando...
Pulizia della Casa

Come creare dei sacchetti di lavanda per profumare l'armadio

I nostri armadi sono zeppi di vestiti: camicie, pantaloni, scarpe, cravatte e accessori di ogni natura. Diventa sempre più difficile tenere l'armadio ordinato e soprattutto conservare i vestiti in maniera che questi restino intatti e puliti. Infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.