Come Eseguire La Velatura Sulla Parete

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando si prende una nuova casa è necessario pitturare le pareti ed effettuare tutte le operazioni che servono a mantenerle. Spesso tali operazioni possono richiedere un notevole dispendio economico. Tuttavia è possibile risparmiare qualcosina ricorrendo al fai da te, in particolare per la fase di velatura delle pareti. È necessaria una buona manualità ed occorre seguire scrupolosamente alcuni consigli. La velatura non è difficile da realizzare ma occorre prestare la massima attenzione. Vediamo insieme in questa pratica guida come eseguire la velatura sulla parete.

27

Occorrente

  • Pennello
  • Colori
37

Iniziamo subito con il dire che il metodo della velatura consiste proprio nell'asportare con l'utilizzo di uno straccio, di cotone pulito, il colore umido, facendo cercare di emergere la tonalità che si trova sottostante e che di solito è di certo più chiara. Dobbiamo anche dire e ricordare che si possono dipingere superfici che siano abbastanza ampie e, nel caso in cui il colore asciugasse troppo in fretta, è necessario passare lo straccio, che avremo in precedenza leggermente inumidito.

47

Teniamo sempre d'occhio, durante tutto il lavoro, l'effetto generale della parete in modo da procedere il più possibile uniformemente ed evitare che il risultato sia disomogeneo. A questo punto dobbiamo lavorare a zone abbastanza ampie, coprendo notevoli spazi. Su una base molto chiara dobbiamo cercare di stendere sulla parete il colore più scuro, che sia però della stessa tonalità ed anche molto diluito. Ora dobbiamo concludere il nostro lavoro fai da te con l'ultima operazione necessaria per ultimare la velatura.

Continua la lettura
57

Per farlo, a colore quasi asciutto, dobbiamo cercare di strofinare per bene, lo straccio di cotone, in tutte le direzioni possibili, in modo da far emergere in modo perfetto ed anche ben preciso, la base che è sottostante. L'abilità consiste proprio nel creare delle zone di colore chiare ed altre zone che siano di colore scuro, in modo che si possa distribuire regolarmente. Ricordiamo di rinnovare periodicamente il panno, man mano che si impregna di colore. Ricordiamo anche di lasciare sempre ben umida la zona di interruzione di lavoro. Ecco che avremo, in pochi passi realizzato una velatura sulla parete del nostro appartamento, in modo che sia perfetto ed anche davvero molto originale! Basta davvero poco e con le nostre mani, potremo realizzare qualcosa di unico ed irripetibile, che donerà alla nostra casa, davvero un altro aspetto!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite le operazioni con calma e attenzione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto legno di albero da frutto

Molto spesso accade di voler rinnovare gli ambienti della nostra abitazione o i nostri mobili e renderli più rustici. A volte, però, non si sa proprio da che punto iniziare. Sicuramente il colore delle pareti è importantissimo quando si decide lo stile...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto malachite

Gli imbianchini decoratori hanno un numero impressionante di superfici lapidee da cui scegliere per i loro progetti di pittura. Alcune comportano tecniche semplici, altre superfici in finta pietra, invece, come i marmi esotici e la malachite semi-preziosa,...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto ardesia

L'ardesia è una roccia sedimentaria utilizzata da epoche abbastanza antiche. Attualmente si utilizza generalmente per la copertura dei tetti. Dalla particolarità del colore dell'ardesia prende il nome la roccia stessa. Esso è costituito da un grigio...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con la tecnica sfumatura a picchiettatura

La sfumatura a picchiettatura è una delle tante tecniche che si possono utilizzare per tinteggiare le pareti di casa; la particolarità di questo effetto sta nel creare una finitura straordinariamente uniforme e liscia ed è un modo semplice di miscelare...
Ristrutturazione

Come tinteggiare le pareti con strisce trasparenti

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter tinteggiare le pareti di casa con delle strisce trasparenti. Le strisce trasparenti riescono a creare un effetto molto netto, ma le velature trasparenti consentono di usare un motivo decorativo...
Ristrutturazione

Come decorare con effetto finto ferro arrugginito

Con l'aumento del desiderio di fare del fai da te, le guide che trattano di questi argomenti sono sempre più utili ed apprezzate. Ecco dunque di seguito qualche dritta relativa ad una tecnica pittorica un po' particolare, ma di sicuro impatto visivo:...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto laccato

L'effetto laccato si presenta molto brillante e coinvolgente, traendo le sue origini da tecniche di tinteggiatura usate tradizionalmente in Cina e Giappone. La vernice usata è in realtà uno smalto ad acqua, che essicca velocemente e può essere carteggiato...
Ristrutturazione

Come rivestire le pareti con effetto intonaco invecchiato

Quando si sceglie di sperimentare la tinteggiatura fai da te è sicuramente stimolante tentare la realizzazione di nuove tecniche di pittura. L'effetto "antico" che avete visto in alcuni interni vi ha particolarmente incuriosito? Vorreste cambiare l'aspetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.