Come eliminare l'odore della candeggina dalle mani

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

C'era urgenza di fare alcune pulizie in casa, usando la candeggina, e ti sei accorta all'ultimo momento di aver finito il pacco dei guanti in lattice? A fine lavoro, purtroppo, su esse ti sarà rimasto sicuramente un odore di molto intenso e pungente. Hai provato a fare lavaggi su lavaggi con il sapone, ma non hai ottenuto alcun risultato positivo? Che fare dunque per eliminare l'odore della candeggina dalle mani?

28

Occorrente

  • Acqua
  • Limone
  • Aceto
  • Pasta dentifricia
  • Bicarbonato
  • Succo di pomodoro
  • Ciotola
  • Sapone
  • Borotalco
38

Sappi che rimuovere tale odore dalle mani non è tanto facile, come saresti portata a credere. L'odore di questa sostanza chimica penetra nei pori della pelle e vi persiste per parecchio tempo.
Comunque in questa guida riporterò un buon numero di rimedi che potrai mettere in campo per liberartene nel più breve tempo possibile.

48

Il primo rimedio che propongo è quello di versare una piccola quantità di succo di limone su entrambi le mani e strofinale tra loro per circa una ventina di secondi, risciacquando poi con acqua abbondante. A questo punto, nella maggior parte dei casi, potresti già aver risolto.

Continua la lettura
58

Nel caso in cui l'odore dovesse ancora persistere, prendi una ciotola di plastica, abbastanza capiente, e versa al suo interno tre tazze da latte di acqua e tre di aceto, tenendo immerse le mani in questa soluzione per circa un minuto. Trascorso questo tempo, risciacqua abbondantemente con acqua e sapone. Il risciacquo servirà a rimuovere a sua volta gli odori delle due sostanze usate, quindi sia del limone che dell'aceto.

68

Se non sei ancora soddisfatta del risultato, puoi ricorrere al succo di pomodoro concentrato. Prendi il succo e versane una piccola quantità tra le mani. Sfregale per bene tra loro per circa una trentina di secondi, e fai seguire poi un veloce risciacquo, come precedentemente detto. A questo punto non dovresti avvertire più l'odore pungente della candeggina.

78

Un ulteriore rimedio  è quello rappresentato da un mix di sapone e dentifricio. La spiegazione è molto semplice: come prima cosa insapona bene le mani, e poi mettici sopra la pasta dentifricia. Una volta che hai preparato l'impasto, strofina le mani tra di loro e dopo qualche secondo sciacquale per bene, cospargendole poi di borotalco. Alla fine sarà sufficiente un semplice risciacquo e vedrai che l'odore sarò scomparso del tutto dalle mani.

88

Come ultima spiaggia, puoi sempre fare ricorso ad un cucchiaio di bicarbonato di sodio, che dev'essere sfregato tra le mani per almeno un minuto. Alla fine ti sarà sufficiente un semplice risciacquo e vedrai che l'odore scomparirà del tutto dalle mani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di candeggina dai tessuti

Durante le pulizie e le faccende domestiche capita spesso di utilizzare una moltitudine di prodotti. Ognuno di essi svolge una funzione diversa ed è utile ad uno o più scopi. Nel trattamento di capi e indumenti possiamo fare affidamento su diversi agenti...
Pulizia della Casa

Come Smacchiare Con La Candeggina

Il buon risultato della smacchiatura dipende spesso dalla rapidità con cui si procede ad eliminare le macchie: infatti, una macchia vecchia diventa molto più difficile da togliere. In questa guida ci occupiamo quindi, di come smacchiare con la candeggina,...
Pulizia della Casa

Errori da evitare nel candeggio del bucato

La candeggina, è un prodotto chimico utilizzato spesso per il bucato ma non solo. La candeggina, oltre a disinfettare i capi e qualsiasi altra superficie, è in grado di sbiancare determinati indumenti ingialliti o non più molto bianchi ma ormai macchiati...
Pulizia della Casa

5 alternative efficaci alla candeggina

La candeggina, scientificamente definita ipoclorito di sodio, viene largamente utilizzata per usi domestici, in particolare nella pulizia, grazie alle sue proprietà sbiancanti e disinfettanti.Tuttavia la sua composizione chimica possiede caratteristiche...
Pulizia della Casa

Come pulire lavelli e piani di lavoro di cucina

Se intendiamo pulire a fondo i lavelli e soprattutto i piani di lavoro di cucina, è importante farlo in modo adeguato e con prodotti non nocivi, tenendo conto che sono costantemente a contatto con il cibo. L'uso di materiali appropriati e alcune tecniche...
Pulizia della Casa

Come sbiancare un mobile con candeggina

Il passare del tempo e l'uso possono rovinare gli strati di pittura o macchiare la superficie naturale del legno. Nel primo caso il lavoro da svolgere è duplice: innanzitutto si deve eliminare lo/gli strati di vernice che coprono il legno, detta sverniciatura,...
Economia Domestica

5 frequenti errori di lavaggio

Ogni capo che indossiamo ha un suo metodo di lavaggio, che possiamo scoprire andando a sbirciare la classica etichetta di stoffa posizionata all'interno di esso. Alcune volte però, succede che i nostri capi, vuoi per la fretta o per la sbagliata interpretazione...
Pulizia della Casa

Come fare il bucato

In questa guida vi daremo indicazioni e consigli su come fare il bucato. Magliette scolorite, capi ristretti, biancheria ingrigita e magari anche tinta sono il risultato del vostro bucato? Spesso capita gli uomini che vivono soli, oppure alla sposine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.