Come eliminare le macchie di muffa dai tessuti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Prima di affrontare il problema di come eliminare le macchie di muffa dai tessuti, vediamo che cos'è la muffa. In genere si tratta di funghi microscopici, i quali formano sulle sostanze più disparate (frutta, pane, marmellate) delle colonie, ora d'aspetto vellutato, ora di vario colore, a seconda della specie. La muffa trova il suo ambiente ideale con una umidità intorno al 50% e una temperatura intorno ai 14-16C°,: sembra impensabile ma essa può formarsi anche sui capi di abbigliamento, come scarpe o vestiti umidi lasciati in ambienti non ventilati e, una volta formatasi, tende a crescere ed allargarsi. Sicuramente questa è una tipologia di macchia molto difficile da eliminare dai tessuti, in questa guida vi proponiamo alcune soluzioni molto valide per poter porre rimedio alle macchie di muffa.

27

Occorrente

  • Sapone di Marsiglia in scaglie
  • acqua bollente
  • 1 bicchiere di sale grosso
  • pellicola trasparente
  • aceto bianco
  • alcool denaturato
  • sale fino
  • succo di limone
  • acqua ossigenata 12 volumi
  • busta di plastica
  • latte bollente
37

Per quanto riguarda i tessuti di cotone colorato, potrete intervenire in doversi modi: uno di questi è quello di mettere il capo in ammollo per circa 10 ore (non oltre) in acqua bollente aggiungendo del sapone di Marsiglia a scaglie ed un bicchiere di sale grosso per litro d'acqua; una volta preparata la bacinella coprite il tutto con della pellicola trasparente. Dopo l'ammollo, dovrete sciacquare normalmente il capo.

47

Un'altra valida soluzione è quella di preparare un impasto morbido composto in parti uguali da aceto bianco, alcool denaturato (quello rosa per intenderci) e sale fino quanto basta per addensare i due liquidi. Dopo aver fatto questo dovrete applicare l'impasto ottenuto direttamente sulle macchie di muffa e lasciare agire per un'ora la soluzione per poi risciacquare il tutto con abbondante acqua tiepida e sapone di Marsiglia. Se le macchie persistono, dovrete ripetere l'applicazione oppure potrete preparare un impasto morbido con succo di limone, alcool denaturato e sale fino, per poi applicare il tutto sulle macchie e aspettare circa 2 ore affinché agisca.

Continua la lettura
57

Nel caso in cui il capo macchiato sia un indumento di colore bianco avete bisogno di una soluzione meno aggressiva: una buona tecnica è quella di versare dell'acqua ossigenata a 12 volumi e, successivamente, riporre il tutto il una busta di plastica, oppure coprire con della plastica da alimenti per 24 ore per poi lavare il capo in lavatrice alla massima temperatura. Un ultimo metodo, ma non per questo meno efficace, è quello di versare del latte bollente sul capo ammuffito, lavarlo in lavatrice e stenderlo in una zona soleggiata e ventilata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di muffa da borse e scarpe

Non sempre sappiamo esattamente come togliere le macchie di qualunque genere, da indumenti ed accessori in pelle o in tessuto. Alle volte la soluzione è davvero semplice, altre volte risulta essere più complicata. Supponiamo che la nostra borsa preferita...
Pulizia della Casa

Come togliere la muffa da armadi e cassetti in legno

Avere una pesante umidità all'interno della casa, provoca l'insorgere di problematiche legate alla muffa, di diverse tipologie. Spesso, questo problema arriva con le basse temperature e nei luoghi che non vengono arieggiati in modo accurato. In questo...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai tessuti

La muffa è certamente una tra quelle macchie più ostinate e sgradevoli da trovare su un vestito, o comunque un tessuto cui teniamo. Ci sono diversi metodi per giungere alla sua totale eliminazione e, naturalmente, trattandosi di tessuti (più o meno...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai cassetti

La muffa, si sa, è un tipo di fungo che si forma principalmente in ambienti chiusi, umidi e poco ventilati. Oltre i muri e i soffitti, spesso aggredisce anche il legno, di cui si nutre: non è raro scostare un mobile dalla parete per pulirlo e trovarne...
Pulizia della Casa

5 consigli per togliere l'odore di muffa dai vestiti

In questa guida, che ci accingiamo a proporvi, vogliamo parlarvi di un argomento alquanto diffuso e comune e cioè quello dell’ odore di muffa. Può infatti accadere, che spesso, in particolare negli armadi, si possa diffondere uno sgradevole odore...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa che si forma sulle pareti o sul soffitto

La guida che svilupperemo nei quattro passi che comporranno il nostro ragionamento, si occuperà di muffa. Entrando più nel dettaglio di questo argomento, ora andremo a spiegarvi come riuscire a eliminare la muffa che si forma sulle pareti o sul soffitto....
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa con un deumidificatore

Eliminare la muffa non è solo una questione estetica. Sconfiggere la muffa è fondamentale per la salute di chi vive in un determinato ambiente, in quanto le spore di questo fungo possono provocare problemi a livello respiratorio come l'asma, le allergie,...
Pulizia della Casa

Come evitare la formazione di muffa in cucina

La muffa è un problema ricorrente che colpisce diverse abitazioni e diverse camere di casa. Molte sono le cause che possono scatenare la formazione di muffa all'interno di cucine, bagni, soggiorni e salotti e molti sono i rimedi pratici e naturali che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.