Come eliminare le macchie dai tappeti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Mettere dei tappeti in casa, è un qualcosa di fondamentale importanza se vogliamo valorizzare a dovere il nostro salotto, la nostra camera da letto oppure il nostro studio, nel caso lo possedessimo. Tuttavia, i tappeti possono macchiarsi molto facilmente, proprio per questo, sarà importante rimuovere in maniera tempestiva ed accurata tutte le macchie che potrebbero formarsi sui tappeti. Vedremo in questa guida come eliminare le macchie dai tappeti.

25

Tenere i tappeti lontani da fonti di calore

Il primo suggerimento, è quello di tenere i tappetti ben lontani da fonti di calore e da prodotti e utensili che potrebbero macchiarli o rovinarli, operando in questo modo i nostri tappeti non solo si conserveranno per più tempo, ma rimarranno sempre lindi e puliti. Un secondo suggerimento, è anche quello di passare regolarmente l'aspirapolvere sul tappetto alla minima potenza, impediremo così che si formino degli accumuli di polvere sul tappeto. Per preservare il nostro tappeto, possiamo anche rivestirlo con del materiale plastico, materiale facilmente acquistabile online oppure in un qualsiasi negozio che vende tappeti.

35

Utilizzare prodotti appositi per tappeti

Un primo metodo per pulire il nostro tappeto, è quello di utilizzare dei prodotti appositi per questo genere di materiale. Solitamente questi prodotti, sono delle vere e proprie creme che andranno passate sul tappeto. Dopo aver passato la crema sul tappeto, lasciamo agire il nostro prodotto per almeno 5-10 minuti e poi rimuoviamolo accuratamente utilizzando uno straccio leggermente umido. Tuttavia, i prodotti appositi per pulire i tappeti, hanno spesso un costo molto elevato, proprio per questo, ove possibile sarà importante utilizzare unicamente dei rimedi naturali. Ad esempio, per eliminare una macchia poco vistosa, possiamo massaggiare il tappeto utilizzando un panno morbido leggermente umido, oppure utilizzando una piccola spugnetta umida. L'importante è che il panno o la spugnetta che utilizzeremo non siano abrasivi.

Continua la lettura
45

Usare il sapone di Marsiglia o l'aceto

Altro metodo per una pulizia efficace del tappeto, è quello di pulirlo utilizzando dell'acqua tiepida ed un poco di sapone di Marsiglia. Sciogliamo qualche scaglia di sapone di Marsiglia all'interno di una bacinella contenente dell'acqua tiepida e poi utilizzando una spugnetta, massaggiamo il nostro tappeto fino a quando la macchia non sarà completamente scomparsa. Se il tappeto è un tappeto molto economico, possiamo pulirlo con un poco di aceto bianco, l'aceto bianco infatti si rivela un ottimo prodotto per pulire alla perfezione i nostri tappeti e per eliminare le eventuali macchie presenti.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Consigli per la scelta dei tappeti nella zona giorno

Nella decorazione d'interni la scelta di un tappeto costituisce un'operazione delicata: puó rappresentare il tocco di classe che definisce un ambiente, cosí come farlo apparire pacchiano o privo di personalitá. Fattore estetico a parte, i rischi di...
Pulizia della Casa

Come pulire un tappeto in acrilico

Il tappeto acrilico è stato sviluppato da DuPont a metà del 20° secolo come alternativa alla lana. Nel corso degli anni '60 questo tappeto ha raggiunto la sua popolarità grazie ai suoi prezzi bassi e all'asciugatura rapida. Tuttavia, la sua popolarità...
Pulizia della Casa

Come lavare i tappeti di bambù

Per avere un arredamento originale ed etnico è consigliabile prestare attenzione alla scelta dei tappeti. In particolare i tappeti in bambù, sono sempre più presenti negli ambienti da arredare, perché fatti di un materiale leggero, elastico ma resistente...
Arredamento

Tappeti per camerette: guida alla scelta

Quando si arreda la propria casa generalmente si sceglie uno stile unico per tutte le stanze e le aree dell'appartamento. Esiste però un angolo della casa che necessita di più cura e dedizione: le camerette. L'arredo delle camerette è un aspetto che...
Arredamento

Come valutare un tappeto

Acquistare un tappeto di qualità non è semplice, perché orientarsi in un mercato complicato ed insidioso come quello dei tappeti comporta massima prudenza e competenza. D'altronde, l'acquisto di un tappeto può essere un ottimo investimento, sia perché...
Ristrutturazione

Come acquistare un tappeto di pregio?

Quando si parla di tappeti di pregio, la prima cosa che viene in mente è senza dubbio l'oriente. Un tappeto pregiato, solitamente, è un tappeto "annodato a mano". Per riconoscere questo tipo di tappeto, bisogna essere dei veri esperti e lo si diventa...
Pulizia della Casa

Come pulire i tappeti con l'aceto

Per pulire tanti ambienti e superfici all'interno della nostra casa ci sono una moltitudine infinita di prodotti, ma ormai quasi nessuno è più naturale al 100%. Questo può comportare tutta una serie di problemi: allergie, eruzioni cutanee ecc. Se volete...
Economia Domestica

Come pulire e conservare i tappeti persiani

I tappeti devono essere calpestati, ma sono necessarie alcune accortezze per non rovinare e danneggiare soprattutto quelli pregiati come i persiani: una buona cura, una costante pulizia e una corretta conservazione ne ravvivano la bellezza e permettono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.