Come eliminare le incrostazioni di sporco dai sanitari

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il bagno è il luogo dove si insediano numerose quantità di germi e batteri ed è per questo motivo che va pulito frequentamente e anche con una certa cura. Oltre a questi bisogna considerare anche le numerosi incrostazioni di calcare che si formano nei rubinetti, provocandone il malfunzionamento oltre che il pessimo stato estetico del vostro bagno, con molte chiazze e aloni che difficilmente vanno via con un normale colpo di spugna ed un classico detergente. Nella guida verrà illustrato come eliminare lo sporco nei sanitari in modo economico, utilizzando prodotti assolutamente naturali, a discapito di quello chimici dannosi per l'ambiente, e soprattutto senza alcuna fatica. Vediamo quindi come fare.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Bicarbonato di sodio
  • Succo di limone
  • Sale grosso
  • Aceto di vino bianco
35

Ricordiamo innanzitutto che, per una corretta igiene, è estremamente importante mantenere WC e bidet sempre puliti ed sterilizzati, anche perché sono i punti in cui si annidano più facilmente germi e batteri. Per ottenere un pulito impeccabile, potete realizzare un composto di bicarbonato e succo di limone, rimedio facile, economico e risolutivo; prendete, dunque, un recipiente non molto grande e riempitelo per metà di bicarbonato. Versate, poi, del succo di limone, fino ad ottenere una consistenza cremosa. Aiutandovi con una spugnetta, passate la crema sull’intera superficie di ceramica dei sanitari, della vasca o del piatto doccia, della tavoletta e del coperchio del WC, tralasciando la rubinetteria. All’interno del vaso del WC, dove le incrostazioni possono essere più ostinate, consigliamo di versare una quantità maggiore di prodotto. A questo punto, lasciate in posa per 15 o 20 minuti. Potete infine risciacquare con abbondante acqua ed asciugare con un panno di cotone morbido imbevuto di aceto bianco, per assicurare la completa rimozione degli aloni e una maggiore igienizzazione.

45

Per pulire la rubinetteria, invece, basta un panno imbevuto di aceto, in grado di rimuovere qualsiasi alone, senza intaccare l’originale brillantezza del metallo. Se il calcare è ostinato, anche in questo caso consigliamo di passare l’aceto con una spugnetta e lasciarlo in posa per una mezz’ora. I rubinetti ritorneranno come nuovi!

Continua la lettura
55

E per avere i vetri del box doccia sempre splendenti e senza calcare? Basta prendere un bicchiere di aceto bianco e, con l’aiuto di una spugna assorbente, passarlo abbondantemente sui vetri. Lasciate in posa per una mezz’ora e risciacquate. Infine asciugate con un panno in microfibra, facendo dei piccoli movimenti circolari in modo da evitare di lasciare aloni. Lo stesso rimedio potete utilizzarlo per lucidare lo specchio; il risultato sarà veramente brillante! A questo punto, il vostro bagno è finalmente pulito, igienizzato e senza tracce di calcare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dalla vasca da bagno

Il calcare è l'incubo peggiore di ogni casalinga o di chi in casa si occupa di pulizie. Il motivo è facilmente intuibile, dato che ...
Pulizia della Casa

10 rimedi anticalcare fai da te

La presenza del calcare in ambienti domestici si riscontra soprattutto in quelle zone in cui cade o scorre acqua. Si tratta di un elemento naturale ...
Pulizia della Casa

Come Pulire Rubinetti, Doccia E Accessori Bagno

Rispetto ad ogni ulteriore stanza della propria abitazione, il bagno dovrà necessariamente essere mantenuto sempre pulito e in ordine, essendo l'ambiente maggiormente soggetto allo ...
Pulizia della Casa

10 consigli per eliminare le macchie dai sanitari

Anche se puliamo periodicamente i nostri sanitari capita spesso che restino macchiati. A volte è il calcare, a volte la ruggine, ma il detersivo normale ...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con prodotti naturali

L'eccessiva presenza di calcare nell'acqua, chiamato anche Carbonato di Calcio (CaCo3), spesso e volentieri lascia antiestetiche incrostazioni, dai rubinetti ai box doccia, dalla ...
Pulizia della Casa

Come lavare il bagno

La stanza da bagno è una zona della casa che richiede particolari attenzioni. Nel passato, a livello estetico, ad essa non si prestavano peculiari accorgimenti ...
Pulizia della Casa

L'aceto nelle pulizie di casa

Ecco una bella ed interessante guida, del tutto facile da portare avanti, che sarà abbastanza utile a tutte le casalinghe e non solo, ma anche ...
Pulizia della Casa

10 consigli per le pulizie di casa

Ogni casalinga conosce qualche trucco per pulire al meglio gli ambienti domestici. Molto spesso si tratta dei classici "rimedi della nonna" che si rivelano sempre ...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri satinati delle porte

Se in casa abbiamo delle porte che presentano dei vetri satinati, per pulirli è necessario adottare delle tecniche specifiche in grado di rimuovere lo sporco ...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di calcare dai rubinetti

Generalmente le macchie di calcare che notiamo sui rubinetti di casa dopo un po di tempo conferiscono alla vostra rubinetteria un aspetto vecchio e trasandato ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.