Come eliminare le incrostazioni dalle stoviglie

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Dopo aver pranzato o cenato, talvolta le stoviglie sono unte e piene d’incrostazioni difficili da rimuovere. Lavare a fondo padelle e stoviglie è molto importante e spesso impegnativo, talvolta utilizzare il semplice detersivo per piatti e sfregare energicamente per ore e ore non basta, poiché i residui di cibo restano attaccati sul fondo o si bruciano. Per ovviare a tale problema, in questa breve guida v’illustrerò come eliminare correttamente e con il minor dispendio di energie qualunque tipo di incrostazione o sgradevole odore.

28

Occorrente

  • Spugna doppio uso
  • Due bacinelle, una per il lavaggio e l'altra per il risciaquo
  • Aceto bianco distillato
  • Bicarbonato di sodio
  • Detersivo per piatti
  • Guanti di plastica
38

Prevenire è meglio che curare, perciò, onde evitare sgradevoli sorprese, vi suggerisco di non lasciare per troppo tempo i residui di cibo nei piatti per evitare che solidifichino e restino attaccati, poiché dopo sarà complicato toglierli. Per prima cosa, dopo aver cucinato, è buona norma, se non lavate subito le stoviglie, metterle in ammollo in acqua calda e aggiungere qualche goccia di detersivo in modo da facilitare il lavaggio futuro.

48

Per pulire le stoviglie a mano dovrete procurarvi del detersivo per piatti, una spugnetta doppio uso, un lato con una superficie morbida e l’altra abrasiva, dei panni in microfibra o cotone e dei guanti di plastica per proteggere le mani. Riempite due vaschette o due lavelli, se li avete, con dell’acqua calda, e aggiungete in uno dei due contenitori alcune gocce di detergente, eviterete così di insaponare piatti e padelle una ad una sotto l'acqua corrente. Cominciate col detergere tutte le tazzine, bicchieri e posate, in altre parole le stoviglie meno macchiate o che non sono state a diretto contatto con grassi e oli. Man mano che lavate i piatti, disponeteli nella bacinella o lavello organizzato per il risciacquo.

Continua la lettura
58

Se non lavate padelle o pentole da diversi giorni e le incrostature sono ormai attecchite sulla superficie in modo molto resistente, è consigliabile usare il classico metodo naturale del bicarbonato di sodio e acqua calda. Versate un po’ d’acqua nel tegame e unite 2 o 3 cucchiai di bicarbonato, così da coprire l’area da scrostare, quindi accendete il fornello e fate bollire la soluzione pulente per 2/3 minuti circa. A fine processo, procedete al lavaggio consueto passando una spugna abrasiva, una paglietta metallica o una spazzola e impiegate il classico detergente sui residui rimasti, i quali dovrebbero venir via molto più facilmente.

68

In alternativa, potete usare l’aceto, un prodotto naturale con un elevato potere pulente e in grado di rimuovere i cattivi odori e sporco più ostinato. Versate nel tegame 1/2 bicchiere di aceto bianco distillato e diluite con 1 litro d’acqua, poi lasciate agire la miscela per 1 ora circa: forti incrostature richiedono persino alcuni giorni. Successivamente, usate il lato abrasivo della spugnetta per strofinare energicamente le incrostazioni più ostinate: se preferite, potete unire alla soluzione un cucchiaio di bicarbonato per aumentare l’azione pulente e disinfettante. Non dimenticate che l’impiego di tali prodotti rappresentano un sistema di prelavaggio, perciò a operazione terminata le stoviglie dovrete lavarle come fate solitamente.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usate mai spugnette abrasive per pulire le padelle altrimenti rischiate di graffiarle indelebilmente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere il calcare dalle pentole

Se siete voi che in casa vi occupate della cucina, conoscerete sicuramente macchie di calcare sulle pentole, bicchieri e quant'altro. Queste macchioline non indicano sporco, ma sono altrettanto fastidiose. Quindi, in questa semplicissima guida, vi spiegheremo...
Pulizia della Casa

Come lavare le stoviglie

Non tutto si può lavare con la lavastoviglie, il lavaggio a mano è quindi una necessità per tutti. Sembra una sciocchezza, ma le stoviglie devono essere lavate bene, perché sono usate per mangiare! Ecco una piccola guida con trucchi e segreti per...
Pulizia della Casa

Come lavare piatti e stoviglie senza detersivo

In una società che è sempre più attenta a salvaguardare gli ecosistemi e l'ecologia, anche una piccola azione quotidiana, come lavare piatti e stoviglie senza usare detersivo chimico, eseguita da una moltitudine di persone, apporta un notevole aiuto...
Pulizia della Casa

Macchie ostinate sulle pentole: consigli

A volte per lavare e igienizzare pentole e padelle non basta il semplice detersivo per piatti, togliere le macchie ostinate risulta una cosa difficilissima e i prodotti costosi non sempre riescono a risolvere il problema.Qui di seguito vi proponiamo alcuni...
Pulizia della Casa

Come disincrostare pentole e padelle

Alla fine di ogni pasto che consumiamo, ci ritroviamo le stoviglie da lavare. In particolare le pentole e le padelle sono soggette a incrostazioni che talvolta sono difficili da rimuovere con un solo lavaggio. In questi casi, il comune detersivo per piatti...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Negli ultimi tempi, la lavastoviglie è un elettrodomestico che sta entrando prepotentemente nelle nostre abitazioni con molta frequenza. Essa serve a lavare (e può spesso anche asciugare) stoviglie, pentole e altri oggetti di piccole e grandi dimensioni...
Pulizia della Casa

Come pulire e sterilizzare piatti e posate

Durante la vita di tutti i giorni utilizziamo più volte le stoviglie. Piatti, posate e bicchieri sono oggetti immancabili in casa. Sono necessari per mangiare in tranquillità e sicurezza, mantenendo alta l'igiene. Trattandosi di utensili per il cibo...
Economia Domestica

Come organizzare le stoviglie di casa

La cucina è la zona della casa che maggiormente utilizziamo nel corso della giornata. Preparare i pasti è infatti essenziale per la nostra sopravvivenza. Ciò comporta l'uso di tanti utensili da cucina, elettrodomestici e detergenti per l'igiene della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.