Come eliminare le erbacce dalla ghiaia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La ghiaia, si usa spesso per creare delle strade e dei viottoli ordinati, che permettono di far circolare persone e mezzi, senza sporcarsi con la terra o con il fango. La ghiaia copre perfettamente il terreno, riesce a mantenerlo secco e permette il transito di veicoli senza metterli in contatto con la terra. Se la ghiaia non viene spesso risistemata, possono crescere delle fastidiose erbacce, che spesso è meglio eliminare per far funzionare al meglio questo materiale. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come eliminare le erbacce dalla ghiaia in pochi e semplici passi, perciò suggerisco di continuare a leggere questo breve articolo per scoprire come fare. Attenzione: questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

26

Occorrente

  • Sale chimico, telo specifico, zappa, guanti, catrame.
36

Utilità della ghiaia

La ghiaia, serve a mantenere il terreno sempre asciutto e a non far formare eccessivo fango durante le piogge e le grandinate. Spesso, quando si hanno grandi piazzali di terra davanti le proprie abitazioni di campagna o quando si hanno lunghi viali, è necessario far mettere della ghiaia estesa per tutta l'estensione del terreno, in modo tale da creare un piano pratico da calpestare. Tra un sassolino e l'altro di ghiaia, è naturale che rimanga del terreno libero che spesso, traspirando, può far crescere delle erbacce molto fastidiose che intralciano il terreno.

46

Utilizzare la zappa

Per rimuovere l'erbaccia che si insinua in mezzo alla ghiaia, potete inizialmente usare la zappa. Passate la zappa con delicatezza su tutta la ghiaia muovendovi con estrema delicatezza e vedrete che sposterete di poco le pietre di ghiaia ma contemporaneamente rimuoverete ogni piccola traccia di erba cresciuta. La zappa, è il metodo più naturale per non rovinare ne la ghiaia, ne il terreno che con trattamenti chimici, potrebbero completamente distruggersi. Per un metodo un po' più aggressivo, potete utilizzare del sale da acquistare in negozi specializzati per l'agricoltura. Non si tratta di sale commestibile, ma di sacchi di sale corrosivo per le erbacce.

Continua la lettura
56

Usare il sale

Il sale, brucerà le erbacce e le renderà secche. Potete scegliere pi di rimuovere manualmente la parte secca o di lasciarla andar via da sola col tempo. Potete anche mettere uno strato di catrame sotto la ghiaia e ricoprirlo nuovamente con della ghiaia pulita. Il catrame, impedirà alle erbacce di crescere e di sviluppare i germogli infestanti e fastidiosi. Per darvi un'ulteriore soluzione, potete evitare anche di far crescere l'erba mettendo sopra il terreno prima di posizionare la ghiaia, un telone specifico creato per non far trapassare l'erba e far crescere i germogli. Provando questi metodi, dovreste riuscire ad avere un vialetto di ghiaia davvero pulito e omogeneo, senza traccia di erbacce.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate a mettere del catrame sul primo strato di ghiaia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come scegliere la ghaia per il giardino

La ghiaia può essere di diverse dimensioni, forme, provenienza e, in base all'utilizzo si può scegliere una ghiaia da giardino grossolana, oppure una ghiaia media o piccola, con un diametro compreso tra 1 e 3 centimetri. Se usata per pura decorazione,...
Esterni

Come evitare la crescita dell'erba sui vialetti di ghiaino

Chi possiede un possiede un giardino, anche piccolo, sa bene quanto sia fondamentale dargli le giuste attenzioni affinché esso non venga sovrastato da un eccessiva crescita delle piante, che ne minerebbero inevitabilmente l'estetica. A tal proposito...
Ristrutturazione

Come costruire un muro di contenimento

I muri di contenimento vengono costruiti per evitare che il suolo venga danneggiato a causa dell'erosione o lo spostamento lungo il pendio, e una volta costruito, può anche essere usato come una bella decorazione che arricchirà il vostro giardino. A...
Esterni

Come posare un prato sintetico in terrazzo

Quando si ha la fortuna di aver un terrazzo abbastanza grande, è difficile arredarlo e gestirlo come si deve. Un'ottima idea, può essere però quella di installare un prato sintetico all'interno del terrazzo. In questo modo potrete avere sempre un'area...
Esterni

Come curare il pavimento in sassi per esterno

Se avete messo un pavimento di sassi per esterno, sarete anche consapevoli che ogni tanto, dovrete intervenire facendo la manutenzione. Se infatti si tratta di una zona di passaggio, ma anche una via di accesso obbligata per andare nel garage, diversi...
Esterni

Come formare delle aiuole in giardino

L'aiuola è un elemento fondamentale del giardino: serve alla coltura dei fiori e dà un tocco di vivacità generale. Per dare il colore infatti, aiuole e bordure sono fondamentali. Basta solo delimitare un piccolo angolo del giardino con un cordolo....
Esterni

Come realizzare delle bordure da giardino

Ormai che, stanchi dello stress da città, si va per fortuna diffondendo sempre di più l'esigenza di un ritorno alla natura, non è raro trovare chi ha la possibilità di disporre di un fazzoletto di terra al quale dedicarsi, rendendolo sia bello che...
Esterni

Come lastricare un cortile

Andare a lastricare il proprio cortile, produce ottimi vantaggi. Nel mercato è presente una svariata gamma di materiali differenti per andare a realizzare pavimentazioni di diverso tipo. Prima di andare a lastricare il cortile, bisogna verificare che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.