Come eliminare le crepe sui muri

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Eventuali fessurazioni a livello dell'intonaco, oppure dei movimenti di assestamento del terreno, possono dar luogo a delle crepe sulle pareti di un edificio; sgradevoli da guardare specialmente se si presentano all'interno delle nostre case. Solitamente si tratta tuttavia di una formazione solo superficiale, da trattare con semplici interventi e con pochi strumenti. Per ottenere buoni risultati, i passi della presente guida ci spiegheranno come eliminare le crepe sui muri.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Teli coprimobile, martello, scalpello e frattazzo, cemento e sabbia, intonaco pronto, stucco per pareti, colore.
35

Iniziamo liberando l'ambiente della nostra casa, dove si è presentata la crepa sulle pareti, da qualsivoglia impedimento che ostacoli il nostro lavoro. Spostiamo dunque mobili e arredi lontano dalle pareti e ricopriamoli con gli appositi teli salva-mobili, onde evitare che si sporchino. Procuriamoci gli strumenti che ci occorrono, meglio descritti nell'apposita sezione della nostra guida, ed iniziamo, con l'aiuto del martello e dello scalpello, ad allargare tutte le crepe presenti. L'operazione andrà svolta al fine di dilatare ogni crepa per almeno due centimetri di larghezza e circa un centimetro di profondità, così da consentirci di rifare l'intonaco, nella sua parte lesa, nel modo più solido possibile. Se dovessimo riscontrare la presenza di mattoni forati rotti, occorrerà rimuovere tutti i frammenti, le schegge e le parti mobili. Una volta terminato, potremo ricoprire bene tutta la zona lesa con del cemento, avendo cura di ben livellarlo, per poi attendere che il tutto si asciughi.

45

Non appena il cemento risulterà ben essiccato, continuiamo ad allargare le eventuali crepe rimaste. Una volta finito, prendiamo l'intonaco pronto, impastiamolo con acqua e andiamo a riempire tutte le crepe, dopo averle inumidite un po', livellando quanto possibile con il "frattazzo", prevenendo possibili dislivelli. Dopo aver chiuso tutte le crepe, lasciamo asciugare tutto per almeno ventiquattro ore. Solo allo scadere di queste, infatti, potremo completare la riparazione.

Continua la lettura
55

Dopo esserci assicurati che l'intonaco si sia asciugato, passiamo una mano di stucco per rendere la parete liscia. Mettiamo quindi lo stucco nella parte precedentemente intonacata, facendo attenzione a non lasciare sbavature, curve, ecc. Quindi, lasciamo asciugare anche lo stucco per circa un paio d'ore, utilizziamo la carta vetrata per eliminare le piccole imperfezioni, e procediamo a effettuare il ritocco con il colore. Senza spendere cifre esorbitanti avremo così risolto il problema, in poco tempo e senza possedere specifiche abilità e non ci rimarrà altro da fare che godere dei frutti del nostro lavoro. In conclusione, è doveroso ricordare che, qualora le crepe siano dovute a calamità o eventi particolari, è assolutamente necessario ricorrere al parere di uno specialista.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come riparare le crepe nell'intonaco del caminetto

Nella seguente guida andremo a scoprire come riparare le crepe nell'intonaco del caminetto. Lo faremo attraverso una spiegazione che, passo dopo passo, in modo ...
Esterni

Come riparare una crepa su un muro esterno

I muri sono parti fondamentali della casa. Grazie ad essi ci si può proteggere in maniera ottimale dagli agenti atmosferici e si è in grado ...
Ristrutturazione

Come stuccare le pareti di casa

Può capitare a tutti di aver rimosso delle viti, dei chiodi o un gancio dalle pareti e rimangono così dei piccoli fori antiestetici. Per sovvenire ...
Ristrutturazione

Come rimediare alle crepe sul muro

Il manifestarsi di crepe e di fessure in un muro, in una struttura di cemento, in un pilastro, non deve mai essere sottovalutato. Generalmente si ...
Ristrutturazione

Come riempire un buco nel muro

Vi siete stufati di avere fori e crepe nel muro, ma non sapete come levarli? In questa guida vi guiderò passo per passo nel  rendere ...
Ristrutturazione

Come riparare la muratura attorno alle finestre e alle porte

Come qualsiasi cosa in natura, anche le parti in muratura di casa nostra sono soggette al deterioramento nel tempo. In particolare attorno alle finestre ed ...
Ristrutturazione

Come eliminare crepe, fessure e macchie da pareti

Le crepe superficiali e le piccole fessure delle pareti sono un problema comune in molti appartamenti: spesso ci si rivolge a professionisti del mestiere, ma ...
Ristrutturazione

Come ristrutturare gli spigoli dei muri e le crepe tra muro e legno

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del metodo del fai da te, a capire come ...
Ristrutturazione

Come riparare una crepa su un muro interno

Le crepe sui muri si formano per due principali motivi: movimenti e assestamenti primari dell'edificio stesso (anche se di costruzione datata) e assestamenti secondari ...
Ristrutturazione

Come preparare i muri di casa per la tinteggiatura

Ogni tanto capita che si abbia voglia di cambiare colore alle pareti di casa, dare un tocco più personale, ed avere degli ambienti più caldi ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.