Come eliminare le crepe nell'intonaco

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Una crepa sul muro è davvero un incubo per chi adora il design della sua casa ed è sempre attento all'ambiente in cui vive. Immaginate un bel living spazioso e luminoso, solcato da una tenebrosa crepa sul muro, proprio un pugno nell'occhio. Rimuovere le crepe nell'intonaco risulterà semplicissimo e finalmente la stanza ritornerà al suo pieno splendore. Ecco come eliminare le crepe nell'intonaco.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Spatola
  • cazzuola
  • carta vetrata
  • un pennello
  • martello e scalpello
  • stucco da muro
  • calce
  • cemento
  • sabbia
  • anti muffa
  • acqua
36

Per prima cosa bisognerà capire di che crepa si parla, se risulta essere piccola e lineare oppure è molto evidente con cedimenti laterali. Nel caso in cui la crepa sarà sottile e si tratterà solamente di una piccola venatura, si potrà intervenire con una semplice applicazione di impasto di gesso o di stucco per il muro. Si dovrà bagnare per bene la superficie da trattare e poi si potrà stendere l'impasto almeno due volte, lasciando trascorrere almeno mezz'ora fra una passata e l'altra. Quando la parte di muro sarà asciutta, si potrà stendere il colore adatto alla stanza.

46

Una crepa profonda e larga invece, si dovrà prima allargare con un raschietto triangolare o uno scalpello a punta acuta, ottenendo così una cavità e togliendo tutta la porzione di muro che potrebbe cadere e impedire così allo stucco di aderire. Si dovrà spazzolare energicamente e bagnare ripetutamente la superficie.
A questo punto è necessario preparare un impasto adeguato unendo della calce, se si tratta di pareti interne oppure unendo del cemento con della calce se si tratta di pareti esterne. Il composto dovrà risultare della giusta densità, cioè non troppo liquido e non troppo duro, deve essere cremoso, adatto al riempimento della crepa.

Continua la lettura
56

Per terminare tutto il lavoro si potrà imbiancare la riparazione in modo da renderla omogenea al resto della parete. Un consiglio da seguire sempre, è quello di valutare se la crepa è stata causata da infiltrazioni d'acqua, in questo caso sarà meglio riparare prima la causa del danno ed unire alla pittura una miscela antimuffa, in modo che il muro non la riproduca.

66

Si ricorda che la riparazione dell'intonaco è molto più difficile, rispetto al fissaggio del muro a secco. A meno che la riparazione sia di piccole dimensioni o non si è degli esperti, è sconsigliato utilizzare l'intonaco. Un altro metodo per riparare le crepe in generale si esegue usando lo scalpello, per ampliare la crepa.

Facendo pressione nella parte posteriore della fessura ovvero quella più larga della superficie, si creerà un'apertura e l'intonaco cadrà.
Utilizzare una spatola e prendere del cemento. Passare la spatola sulla crepa e spazzare via la polvere con lo straccio.

Smorzare l'intera lunghezza della fessura con un pennello bagnato.

Inumidire l'interno della fessura, in quanto la superficie umida aiuterà l'intonaco ad aderire bene.

Con la spatola, applicare un sottile strato di composto di gesso sopra la crepa.

Assicurarsi di sfumare i bordi, seguendo le istruzioni del produttore per l'uso.

Levigare la superficie con la carta vetrata.

Si consiglia di impiegare una carta vetrata con grana media (80 grana), per appianare i dossi più grandi. In seguito utilizzare una carta vetrata fine (grana 120) per ottenere una finitura liscia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come intervenire sulle crepe e i difetti delle pareti

Come vedremo nel corso di questo tutorial, le pareti di casa o comunque dell'esterno, con il passare degli anni possono logorarsi e subire danni ...
Ristrutturazione

Come riparare una crepa su un muro interno

Le crepe sui muri si formano per due principali motivi: movimenti e assestamenti primari dell'edificio stesso (anche se di costruzione datata) e assestamenti secondari ...
Ristrutturazione

Come stuccare le pareti di casa

Può capitare a tutti di aver rimosso delle viti, dei chiodi o un gancio dalle pareti e rimangono così dei piccoli fori antiestetici. Per sovvenire ...
Ristrutturazione

Come riempire un buco nel muro

Ci sarà sicuramente capito, se siamo proprietari di una abitazione, di ritrovare sui muri delle crepe o dei buchi dovuti ad urti accidentali di vari ...
Ristrutturazione

Come riparare la muratura attorno alle finestre e alle porte

Come qualsiasi cosa in natura, anche le parti in muratura di casa nostra sono soggette al deterioramento nel tempo. In particolare attorno alle finestre ed ...
Ristrutturazione

Come riparare le crepe nell'intonaco del caminetto

Nella seguente guida andremo a scoprire come riparare le crepe nell'intonaco del caminetto. Lo faremo attraverso una spiegazione che, passo dopo passo, in modo ...
Ristrutturazione

Come rinnovare le pareti applicando la resina sulle piastrelle

In questa pratica guida imparerete a capire come rendere le vostri pareti come nuove. Insomma, come rinnovare le pareti applicando la resina sulle piastrelle. Quindi ...
Ristrutturazione

Come eliminare le crepe sui muri

Eventuali fessurazioni a livello dell'intonaco, oppure dei movimenti di assestamento del terreno, possono dar luogo a delle crepe sulle pareti di un edificio; sgradevoli ...
Ristrutturazione

Come chiudere con lo stucco i buchi sul muro

In tutte le case è inevitabile, prima o poi, dover intervenire per spostare dei quadri, eliminare delle mensole o, semplicemente, per chiudere delle crepe che ...
Ristrutturazione

Come rimediare alle crepe sul muro

Il manifestarsi di crepe e di fessure in un muro, in una struttura di cemento, in un pilastro, non deve mai essere sottovalutato. Generalmente si ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.