Come eliminare la muffa dai cassetti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La muffa, si sa, è un tipo di fungo che si forma principalmente in ambienti chiusi, umidi e poco ventilati. Oltre i muri e i soffitti, spesso aggredisce anche il legno, di cui si nutre: non è raro scostare un mobile dalla parete per pulirlo e trovarne nella parte posteriore tracce consistenti. E che dire dello scoramento che ci prende durante le pulizie stagionali quando, in cantina o nella casa al mare, apriamo vecchie cassettiere e le troviamo sporcate all'interno da antiestetiche e maleodoranti macchie di spore fungine? Niente paura: in questa guida troverete preziosi consigli su come eliminare la muffa dai cassetti in modo veloce, pratico e soprattutto economico.

26

Occorrente

  • Sale fino, aceto bianco, Tea Tree Oil, acqua ossigenata, guanti in lattice
  • Acqua distillata, olio essenziale di cannella, olio essenziale di ginepro, uno spruzzino
  • Carta vetrata, olio di lino, olio essenziale di cedro, canfora, chicchi di caffè
36

Se ad essere stati aggrediti sono gli angoli e i bordi del cassetto, utilizzeremo una speciale miscela creata con ingredienti naturali generalmente presenti in casa. Di cosa si tratta? Presto detto. Dopo aver versato in un contenitore 250 gr di sale fino, incorporiamo dell'aceto bianco nella quantità necessaria affinché si formi un composto denso ma non del tutto acquoso. A questo punto diluiamo nel composto un cucchiaino di Tea Tree Oil e 4 cucchiai di acqua ossigenata. Amalgamato per bene il tutto, passiamo il composto dov'è necessario con una spugna o una spazzola, sfregando bene. Dopo un'ora, togliamo i cassetti e lasciamoli sotto il sole ad asciugare: il calore, infatti, aiuta ad eliminare l'umidità assorbita dal legno negli anni e ad uccidere i germi e i batteri.

46

Nel caso ci troviamo davanti a una leggera patina presente su gran parte della superficie, allora il rimedio adatto è quello di mescolare un bicchiere d'acqua distillata con due di aceto; inseriamo la soluzione in uno spruzzino arricchendola di 10 gocce di olio essenziale di cannella o di olio essenziale di ginepro, agitiamo e spruzziamo su tutto il cassetto. Lasciamo agire per 10 minuti, dopodiché passiamo un panno umido senza risciacquare. Se le spore hanno contaminato anche i vestiti, niente paura: pretrattiamo la macchia prima con del sale fino e poi con del sapone di Marsiglia inumidito, infine, procediamo col normale lavaggio.

Continua la lettura
56

Se abbiamo l'impressione che la muffa sia stata così invasiva da aggredire il legno tanto da iniziare a farlo marcire, allora è necessaria una terapia d'urto che possa permetterci di sbarazzarci una volta per tutte del problema: adoperando della carta vetrata, carteggiamo la parte danneggiata e lasciamo respirare il legno per 2 giorni, magari lasciandolo accanto a una fonte di calore. Per isolare la superficie, stendiamo uno strato di vernice trasparente sul quale, una volta asciugato, passeremo con un panno pulito un preparato che aiuta a contrastare la riformazione del fungo: 50 ml di aceto, 50 ml di olio di lino, 15 gocce di olio essenziale di cedro e 15 gocce di olio essenziale di canfora.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Indossate dei guanti di lattice quando adoperate l'acqua ossigenata
  • Asciugate al sole i cassetti dopo averli puliti: il calore distruggerà le spore fungine ancora vive
  • Posizionate i vostri mobili lontani dalle pareti più umide
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come prevenire la comparsa della muffa in casa

La muffa è un fungo comune e diffuso nelle abitazioni. Nell'ecosistema decompone e ricicla le materie organiche. Nelle mura domestiche, invece, rappresenta un vero problema, potenzialmente pericoloso. La muffa regna in ambienti umidi, come pareti o mobili,...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di chiuso dai cassetti

Quando arriva l'estate è il momento di fare il famoso "cambio di stagione". Bisogna sistemare gli armadi e mettere a posto i cassetti. Può succedere però che alcuni cassetti, rimasti chiusi per molto tempo, hanno un cattivo odore di chiuso per cui...
Economia Domestica

Come pulire la muffa in un frigorifero

Cibi e bevande lasciati troppo tempo in un frigorifero, possono provocare cattivi odori e fastidiose muffe, soprattutto all'interno dei cassetti o sugli scaffali. Quando la muffa comincerà a diffondersi all'interno del frigorifero, non potrete far altro...
Pulizia della Casa

Come evitare la muffa in frigo

La muffa è un fungo che si presenta su cibi in decomposizione (e non solo), sotto forma di uno strato verde; inoltre, costituisce un problema per gli ambienti chiusi e umidi, come appunto frigoriferi, cantine, bagni e luoghi riparati dal sole e con...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di muffa dai mobili

Eliminare l'odore di muffa dai mobili, è un lavoro che richiede tempo e pazienza. Il legno è un materiale poroso e quindi assorbe molto facilmente l'umidità e gli odori, presenti nelle vicinanze. Nel caso in cui i vostri mobili siano stati depositati...
Pulizia della Casa

Come rimuovere la muffa dal cuoio

La muffa è una tipologia di fungo che genera una sostanza detta “micelio” sulla superficie di qualsiasi cosa di organico e che cresce e si sviluppa sugli oggetti in cuoio. Questi ultimi, specialmente se conservati all'interno di luoghi umidi e bui,...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa con un deumidificatore

Eliminare la muffa non è solo una questione estetica. Sconfiggere la muffa è fondamentale per la salute di chi vive in un determinato ambiente, in quanto le spore di questo fungo possono provocare problemi a livello respiratorio come l'asma, le allergie,...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di muffa dai vestiti

L'odore di muffa sui vestiti. Una delle cose più fastidiose che possano accadere aprendo l'armadio. Oppure, ancora peggio, sentirlo sui capi appena tirati fuori dalla lavatrice, che invece dovrebbero avere un delicato odore di bucato! E cosa fare se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.