Come eliminare la muffa dagli intonaci

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se nella vostra abitazione, in prossimità degli angoli e degli intonaci, è presente la fastidiosissima muffa, la guida che segue farà al caso vostro. Al'interno di questo articolo ci soffermeremo sulla spiegazione di alcuni rimedi casalinghi che vi aiuteranno ad eliminare, seppur non in maniera definitiva, la muffa dagli intonaci delle vostre pareti. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Candeggina
  • Panni in microfibra
  • Secchio
  • Acqua
  • Scopa o spazzolone per lavare a terra
  • Liquido antimuffa
  • Idropittura antimuffa
  • Additivo antimuffa
  • Pennelli e rulli
  • Guanti
36

Reperite il materiale necessario

Come prima cosa ricordate di indossare i guanti perché il contatto della candeggina con la pelle, oltre a lasciare un odore molto forte, può essere dannoso. Prendete quindi un secchio e versate la candeggina in acqua fredda; non vi è un dosaggio preciso, ma per ottenere un miglior risultato l'acqua deve essere poca. A questo punto immergete all'interno del secchio un panno in micro-fibra (consigliato perché non lascia peli), strizzatelo leggermente e passatelo sull'intonaco. Se dovrete raggiungere pareti alte, oltre ad una scala potete aiutarvi anche arrotolando il panno vicino ad una scopa vecchia o allo spazzolone per lavare a terra e passatelo sulla parete.

46

Lavate la superficie interessata

Usare la candeggina serve solo a tamponare il problema della muffa. Per un'azione più duratura è certamente possibile usare i tanti prodotti antimuffa che oggi si trovano in commercio. Prima di tutto lavate a fondo la superficie interessata con l'aiuto di un liquido antimuffa e lasciate areare la stanza in modo da far uscire il cattivo odore e far asciugare. Successivamente, se noterete che il danno causato dalla muffa è piuttosto grave, dovrete raschiare la superficie e stuccare le zone interessate. Dopo aver fatto asciugare bene potete tranquillamente tinteggiare, preferibilmente con due mani, utilizzando idropittura antimuffa. Lasciate dunque asciugare nuovamente e applicate sull'idropittura un additivo, sempre antimuffa.

Continua la lettura
56

Passate un panno in microfibra

Infine, se il danno magari è causato dal fatto che l'edificio è un po' vecchio, sarà meglio rivolgervi a qualcuno più esperto di voi. Infatti, per evitare la formazione della muffa, le pareti devono essere ben isolate, quelle esterne con il rivestimento "a cappotto" e quelle interne invece con materiali isolanti specifici. Come avete potuto vedere esistono molteplici rimedi casalinghi, ma soprattutto grazie alle moderne tecnologie ed agli agenti chimici è possibile ottenere ottimi risultati in poche e semplici mosse. Potete approfondire l'argomento leggendo anche altre guide sottostanti. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se dovrete raggiungere pareti alte, oltre ad una scala potete aiutarvi anche arrotolando il panno vicino ad una scopa vecchia o allo spazzolone per lavare a terra e passatelo sulla parete.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare gli intonaci di un rustico

Un rustico è un tipo di casa molto particolare. Riprende i motivi rurali, con facciate in pietra e grosse travi visibili. Nel territorio italiano ci sono molte case di questo tipo, per lo più disperse nelle campagne e tutte molto antiche. Questo tipo...
Pulizia della Casa

Come togliere la muffa dai muri interni

La muffa è un fungo che si riproduce per mezzo di spore e batteri. Essa è molto dannosa per la nostra salute e, oltre a dare problemi di allergie, può compromettere seriamente l'apparato respiratorio (specie dei bambini). Si presenta inizialmente come...
Pulizia della Casa

Come eliminare definitivamente la muffa da muri e mobili

Molte case, soprattutto quelle più datate, spesso hanno la pecca di essere umide, problema che provoca la formazione della muffa, un particolare tipo di fungo pluricellulare estremamente dannoso per l'organismo umano. Le spore rilasciate dalla muffa,...
Pulizia della Casa

Muffa: 5 detergenti antimuffa fai da te

La muffa è un fungo batterico che cresce sulle sostanze organiche porose. Essa produce delle spore che causano allergie e sono dannose per il sistema respiratorio. Si sviluppa in ambienti chiusi, caldi e umidi quali: scantinati, cantine e bagni. Se intacca...
Pulizia della Casa

Come utilizzare i prodotti antimuffa

La muffa è un fungo che può cresce su diverse tipologie di muro, comprese le superfici ricoperte di vernice. Le muffe hanno bisogno di umidità per riprodursi e a volte basta il vapore della nostra traspirazione per favorirne la crescita, soprattutto...
Ristrutturazione

Come scegliere la pittura antimuffa

Le muffe all'interno degli edifici rappresentano un grosso problema. Questo insieme di funghi pluricellulari, sotto forma di miceli, ricoprono le superfici anche ampiamente. L'inalazione delle loro spore può essere motivo di allergie. Le muffe formate...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa dal bucato

Quante volte capita che, pur avendoli lavati con cura, gli asciugamani continuino a non avere un bel profumo e puzzano invece di muffa? Questo succede perché rimanendo umidi per molto tempo la muffa si infila tra le fibre e un semplice lavaggio, anche...
Pulizia della Casa

Come rimuovere la muffa dalle tende da sole

Dopo qualche giornata fredda e piovosa torna un po' di bel sole. Abbiamo quindi deciso di rimettere fuori le nostre tende da sole, per evitare troppa luce in casa. Peccato che abbiamo ricevuto una gran brutta sorpresa: sulla nostra tenda ci sono delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.