Come eliminare la fuliggine dai muri

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Possedere il camino in casa è un ambizione di molti. Tale desiderio non è una prerogativa prettamente femminile, sono infatti tanti gli uomini che vedono nel caminetto un accessorio essenziale per rendere un ambiente della casa più confortevole ed intimo. Durante la stagione invernale, scalda in modo economico regalando un'atmosfera veramente unica e suggestiva. Purtroppo però, esso non apporta solo benefici, ma la sua presenza comparta alcuni inconvenienti. Durante e dopo il suo utilizzo, infatti la fuliggine si deposita sulle superfici e sui muri rendendo antiestetico le parti circostanti. Uno dei più comuni errori che si commettono al fine di eliminare un breve tempo la fuliggine dai muri, è quello di utilizzare uno straccio umido. In questo modo però non faremmo altro che ampliare le macchie di conseguenza risulta altamente sconsigliato. In questa guida vedremo come fare in poco tempo e con poca fatica.

27

Occorrente

  • occhialini di sicurezza, guanti e mascherina protettiva
  • spugna chimica secca
  • detergente apposito per la fuliggine
  • asciugamani
37

Preparativi e attrezzatura

Prima di intraprendere le operazioni per eliminare la fuliggine dai muri, muniamoci di attrezzatura adeguata. È molto importante indossare una mascherina al fine di scongiurare l'inalazione delle particelle ed un paio di occhiali per proteggere gli occhi. Il consiglio è quello di mettere indumenti vecchi, così dopo il lavoro potremo buttarli via senza rimorsi. Apriamo tutte le finestre per avere un'adeguata ventilazione all'interno degli ambienti e iniziamo a pulire i muri da cima a fondo, utilizzando un'apposita spugna chimica secca reperibile nei migliori negozi specializzati. Dovremo eseguire dei movimenti strisciati ed uniformi, senza sfregare eccessivamente. Aspettiamo quindi una decina di minuti, poi ripetiamo ancora la procedura. Solo così potremo eliminare tutti i residui di fuliggine, anche quelli non visibili ad occhio nudo.

47

Pulizia delle pareti

Continuando il nostro intervento di pulizia, provvediamo a versare in un secchio quattro misurini di detergente adatto per la pulizia della fuliggine insieme a 5 litri di acqua denaturata. Imbeviamo uno straccio o una spugna pulita nella soluzione e strizziamola molto bene. Puliamo così tutti i muri in modo accurato. Risciacquiamo frequentemente la spugna in acqua pulita. Tamponiamo poi tutta la parete con un asciugamano arrotolato, senza strofinare. Grazie a questo movimento, non si formeranno le antiestetiche striature. Se noteremo tracce di fuliggine sugli asciugamani asciutti, vorrà dire che la pulizia non è ancora perfetta. Quindi ripetiamo nuovamente le operazioni fino a raggiungere il risultato desiderato!

Continua la lettura
57

Pulire la parte alta

Generalmente, la parte più complessa da pulire è quella alta, in quanto risulta più difficile da raggiungere. In questo caso, possiamo avvalervi del manico di uno spazzolone per arrivare nelle zone difficili. Fissiamo quindi a questo prima la spugnetta e poi l'asciugamano. Inoltre bisogna prestare molta attenzione a non bagnare il muro prima di passare la spugna chimica, questo potrebbe danneggiarlo! Poiché la fuliggine può contenere molte sostanze chimiche e metalli pesanti, assicuriamoci di tenere durante tutta la procedura gli occhiali di sicurezza, i guanti e la maschera protettiva. Dopo la pulizia, facciamo una doccia per togliere la fuliggine residua dalla pelle.

67

Conclusione

Eliminare la fuliggine dai muri è una operazione molto semplice da compiere che non richiede necessariamente l'aiuto di personale competente, ma richiede parecchia attenzione al fine di evitare di causare ulteriori danni alle pareti. Quindi, il consiglio è sicuramente quello di agire con estrema accortezza e di chiedere aiuto se non vi sentite del tutto all'altezza di eseguire il lavoro!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proteggiamoci con mascherina, occhiali e guanti per non venire a contatto direttamente con la fuliggine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fuliggine dai capi colorati

Grandi o piccini, a tutti noi capita spesso di macchiare i vestiti e se, a volte, basta una lavatrice per farli tornare come prima, può succedere che alcune macchie siano più ostinate di altre. Il problema si fa più "serio" se si parla di tessuti colorati,...
Pulizia della Casa

Come pulire una caldaia a legna

Una caldaia a legna necessita di pulizia almeno una volta al mese. Questa si può riempire con molta facilità di fuliggine e di pezzi di legno che non sono completamente bruciati, creando un potenziale pericolo di incendio, oltre al riscaldamento inefficiente....
Pulizia della Casa

Come comportarsi dopo un incendio

La guida che andremo a sviluppare nei tre passi che seguiranno a questa breve introduzione, si occuperà di spiegarvi come comportarsi dopo un incendio. Lo sappiamo, le cause che possono far scaturire un incendio domestico sono davvero tante. Basta anche...
Pulizia della Casa

Come pulire le parti esterne del camino

Il fascino e il calore che un camino può donare ad una casa è innegabile. Simbolo arcaico e di raccoglimento, il camino può offrire intensi momenti di relax e benessere. Per mantenerlo però sempre "giovane" e in ottima forma, dobbiamo imparare a prendercene...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del caminetto

Quando si avvicina l'inverno è fondamentale tenere mite la temperatura della propria casa. Ogni casa ovviamente ha il proprio impianto di riscaldamento. Ad ogni modo il camino, seppur poco tecnologico e per così dire moderno, suscita ancora un notevole...
Pulizia della Casa

Come pulire velocemente i vetri del caminetto

Il camino, oltre a rendere l’ambiente domestico più caldo e accogliente durante i mesi invernali, rappresenta un importante oggetto d’arredamento. In commercio ne esistono numerose tipologie: possono essere alimentati a legna o a pellet e podsono...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro delle termostufe

Le termostufe sono dotate di un vetro in ceramica che è molto resistente al calore; esse infatti riescono a non rompersi fino ad una temperatura massima di 750°C. La presenza del vetro permette di vedere il fuoco e di creare un ambiente caldo e rilassante...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del camino

I camini sono oggi come in passato, non solo elementi per il riscaldamento della stanza, ma anche parte dell'arredo. Se si possiede un camino con vetro protettivo, questo di sicuro si sporcherà diventando molto scuro a causa del fumo e della fuliggine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.