Come eliminare la colla dai vasetti di vetro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nonostante possa sembrare difficile, per colpa della resistente colla presente in alcuni oggetti, realizzare dei lavori fai da te riciclando dei vasetti di vetro è semplice e veloce, basta infatti un minimo di dimestichezza manuale con il decoupage per realizzare dei lavori eleganti e funzionali, usando dei semplici vasetti di vetro, eliminando innanzitutto la colla esterna sugli stessi. Se dunque desideri scoprire come sia possibile eliminare la colla dai contenitori di vetro in modo da utilizzarli per i tuoi lavori decorativi, ti consiglio di leggere con calma questa guida, ti fornirò preziosi consigli sull'argomento.

25

Usa l'alcool o l'acetone

Tieni conto innanzitutto, che spesso la rimozione della colla è semplice e veloce, visto che il più delle volte basta introdurre i vasetti di vetro nella lavastoviglie per rimuovere la colla fastidiosa e in eccesso. In altri casi tuttavia, è necessario ricorrere ad altri metodi altrettanto semplici ma che richiedono l'uso di sostanze chimiche, come appunto l'alcool o l'acetone. Usa questi prodotti per strofinare il vasetto con l'aiuto di un panno di cotone ruvido e al termine passa il vasetto sotto l'acqua corrente, usando una spugna con un po' di sapone per piatti.

35

Usa una spugna abrasiva

Se l'uso dell'alcool dovesse rivelarsi insufficiente a risolvere il problema, ti consiglio di usare una spugna abrasiva, in modo da strofinarla con attenzione intorno al vasetto (al termine ti consiglio di lavarlo con acqua calda e sapone). Puoi acquistare la spugna abrasiva presso un negozio di ferramenta o presso i centri commerciali più rinomati (in alternativa puoi usare la parte piatta della lama di un coltello da cucina, facendo attenzione a non farti male).

Continua la lettura
45

Usa liquidi lubrificanti

L'ultimo metodo che ti consiglio di seguire per rimuovere la fastidiosa colla presente sui vasetti, consiste nell'usare dei liquidi lubrificanti (ad esempio il liquido che viene comunemente usato per sbloccare le serrature ed effettuare interventi di manutenzione). Recati presso un negozio di ferramenta o presso un centro commerciale rinomato e chiedi all'addetto di fornirti un buon prodotto lubrificante per rimuovere la colla forte sugli oggetti.

55

Pulisci perbene i vasetti

Qualsiasi sia il metodo che hai scelto per eliminare la colla, ricorda di pulire perbene i vasetti con sapone sgrassante e acqua calda, immediatamente dopo aver usato liquidi e prodotti chimici, in modo da poter usare i vasetti per il riciclo creativo in totale sicurezza (eventualmente come contenitori per marmellata e pietanze varie).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come sterilizzare i vasetti di vetro

In questa utile ed interessante guida, che stiamo per proporre, vogliamo esporre un argomento alquanto affrontato ed anche attuale, in questo periodo. Stiamo parlando di come poter sterilizzare, nella maniera corretta, i vasetti di vetro.L’estate, ma...
Economia Domestica

Come conservare i fagiolini in vasetti di vetro

Come ben sapete il pianeta culinario non si occupa soltanto di piatti veloci e da mangiare subito, ma riserva anche e principalmente anche prodotti che se conservati in maniera attenta e con relativa attenzione, possono esservi molto utili sia nelle seguenti...
Economia Domestica

Come conservare i vasetti di pesto

Preparare in casa delle conserve è un ottimo modo per mangiare sempre in modo sano ed equilibrato. Utilizzando degli ingredienti freschi e genuini è possibile preparare qualsiasi salsa, che può essere utilizzata per condire la pasta, dei crostini,...
Economia Domestica

Come conservare i cetriolini sott'aceto

I cetriolini sott'aceto vengono spesso serviti con l' antipasto di salumi all'italiana o con semplici aperitivi. Sono ideali per farcire panini, tramezzini e vengono utilizzati per la creazione di svariate ricette. Sono adatti per realizzare guarnizioni...
Economia Domestica

Come preparare le conserve di marmellata

Le confetture sono ottime per iniziare la giornata con una colazione sana e genuina. Sono altresì ideali per le merende dei più piccoli e per la preparazione di crostate, biscotti e altri dolci della pasticceria tradizionale. Vantaggio da non sottovalutare...
Economia Domestica

Come sterilizzare i barattoli

Chi è appassionato di cucina, spesso si cimenta nella preparazione di conserve come marmellate, contorni sottolio, oppure yogurt e molto altro. Tutti questi alimenti si mantengono in barattolo e, per una conservazione duratura, è necessario sterilizzare...
Pulizia della Casa

Come creare del detersivo per piatti fatto in casa

Realizzare in casa un ottimo detergente per i piatti offre due grandi vantaggi: per prima cosa le vostre mani saranno sempre molto lisce e morbide poiché il prodotto che otterrete non rovinerá la pelle e poi vi consentirà di lavare i piatti spendendo...
Ristrutturazione

Come pulire i pennelli dai colori ad olio

L'arte è un piacere per gli occhi e per lo spirito, sia per chi pratica la tecnica, sia per chi ne beneficia e l'abbraccia con uno sguardo all'interno dei musei o nelle esposizioni. Ma ogni tecnica porta con sé le sue difficoltà, che non si esauriscono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.