Come eliminare l'odore di pesce in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pesce è uno degli alimenti più nutrienti per il nostro corpo. Esso, infatti, fornisce sostanze preziose quali proteine, omega tre e sali minerali. Questi elementi nutritivi possono variare in base al tipo di pesce che mangiamo. Però, talvolta, si evita di cucinare questo genere di alimento poiché l'odore sprigionato durante la cottura è molto forte e sgradevole (oltre ad essere difficile da eliminare, ma non impossibile). In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come eliminare definitivamente l'odore di pesce in casa in pochi e semplici passi, perciò continuate a leggere per scoprire come fare. Buon lavoro.

26

Occorrente

  • Una confezione di Bicarbonato di sodio
  • Rosmarino
36

Lavare le stoviglie

La prima cosa importante per eliminare l'odore di pesce è quella di assicurarsi di rimuovere ogni traccia di cibo avanzato, ossia le lische e le teste. Per tale ragione gettate tutti i resti in un sacchetto ben sigillato e ponetelo su un balcone, in modo da lasciare gli odori fuori casa. A questo punto lavate le stoviglie, quindi procedete riempiendo la vasca del lavello con acqua ben calda, detersivo dei piatti e due cucchiai di bicarbonato di sodio (quest'ultimo è ottimo per cancellare gli odori e detergere la superficie). Qualora aveste una lavastoviglie, riponete tutto all'interno. Successivamente cospargete l'interno con una dose di bicarbonato, e infine programmate il lavaggio più lungo.

46

Pulire la cappa e pavimento

Seconda cosa molto importante, se avete cucinato sui fornelli (quindi non in forno) e avete utilizzato la cappa, dovrete necessariamente detergere quest'ultima. L'odore che assorbe e che rilascia la cappa rimane se non viene lavata a fondo, soprattutto l'odore di pesce. Smontate la cappa e sostituite il panno assorbi-odori o lavatelo bene in acqua bollente, detersivo per piatti e bicarbonato. Dopo avere lavato la cappa, è necessario detergete il pavimento infatti, quando si cucina il pesce, il vapore e gli odori intaccano tutte le superfici. Iniziate riempiendo un secchio con acqua calda e aggiunte una soluzione detergente composta da qualche goccia di limone, bicarbonato di sodio e un po' di detersivo. Passate con uno straccio il pavimento e risciacquate.

Continua la lettura
56

Usare il rosmarino

Infine per completare l'opera di pulizia non rimane che profumare gli ambienti per eliminare del tutto l'odore di pesce. Per eliminare l'odore di pesce preparate un decotto di rosmarino immergendolo in un tegame sul fuoco con 500 ml d'acqua fredda, e 5 o 6 rametti di rosmarino. Portate ad ebollizione finché il volume dell'acqua si dimezza tramite evaporazione. Nell'aria si sprigionerà il profumo del rosmarino, ma anche gli oli essenziali di cui è composto. Il rosmarino è un elemento molto utilizzato in aromaterapia per le sue proprietà antisettiche, antibatteriche ed energizzanti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un consiglio che potete prendere in considerazione, è di utilizzare anche il limone per rimuovere le incrostazioni della piastra. Strisciando metà limone sulla superficie.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere la cappa

La cappa è una componente della cucina che serve ad assorbire odori, fumi e vapori. Questi ultimi, che vengono prodotti durante la cottura del cibo, sono abbastanza persistenti e trasferiscono unto e grasso sui fornelli e sulla cappa stessa. Questo innovativo...
Pulizia della Casa

Come pulire a vapore la cappa della cucina

Spesso lo sporco che si acccumula nella cappa della cucina, può rivelarsi un arduo nemico da rimuovere. Attraverso però l'utilizzo di un metodo, come quello a vapore, possiamo andare a pulire a fondo senza eccessiva fatica. Inoltre, il vapore sfrutta...
Economia Domestica

Come montare la cappa

La cappa, in cucina, è essenziale in quanto aspira il fumo grazie ad una ventola e al filtro. Di solito, possiamo trovarle in vendita con il fornello, altre volte si devono acquistare a parte. Perciò, occorre sapere come installarla. Naturalmente, la...
Pulizia della Casa

Come pulire la cappa aspirante della cucina

Le cucine in uso nelle nostre case hanno in genere in dotazione una cappa, posta sopra al piano cottura, che ha la funzione di aspirare fumi e odori prodotti durante la cottura dei cibi. Quando puliamo la cucina, molto spesso ci dimentichiamo della cappa,...
Pulizia della Casa

Come pulire l'interno della cappa

Tutte le cucine sono costituite da vari elettrodomestici e da i tutti mobili che compongono una cucina. Uno degli elettrodomestici essenziali e immancabili all'interno di una cucina, è sicuramente la cappa. Si tratta di un elettrodomestico in grado di...
Pulizia della Casa

Come pulire la spugna della cappa in cucina

La cappa presente in cucina ha un'importanza fondamentale nell'ambito della nostra casa, perché ha la funzione di assorbire ed eliminare completamente i fumi e i grassi che si vengono a creare durante la cottura dei nostri piatti. Tuttavia, il problema...
Economia Domestica

Come usare al meglio la cappa della cucina

La cappa della cucina viene posizionata sopra il fornello e il suo scopo principale è quello di eliminare i fumi, gli odori e il vapore prodotti dalla cottura dei cibi. Di norma, viene acquistata al momento in cui si compra la cucina ed è abbinata all'arredamento....
Pulizia della Casa

Come pulire i filtri della cappa

Per evitare fastidiosi odori in cucina ed il proliferare di germi e batteri si raccomanda di pulire i filtri della cappa da cucina con una frequenza almeno trimestrale.La pulizia dei filtri è importante anche per far convogliare il fumo generato dalla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.