Come eliminare l'odore di pesce dal frigorifero

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Tra i vari odori che gli alimenti possono diffondere nel frigorifero quello del pesce è uno dei più forti e difficili da rimuovere. Questo odore fastidioso non scaturisce da un'errata conservazione dell'alimento ma è frutto delle sue caratteristiche, che gli consentono di impregnare rapidamente le pareti del frigo. In questa guida verranno forniti alcuni consigli su come eliminare l'odore del pesce dal frigorifero.

28

Occorrente

  • Soluzione di acqua, aceto e limone
  • bicarbonato
  • sgrassatore
  • patata cruda
  • fondi del caffè
38

Cos'è l'odore del pesce

L'odore di pesce non è un grasso o un olio è un'ammina e, per questo motivo, un normale sgrassatore non sarebbe sufficiente a risolvere il problema. Le ammine, infatti, appartengono alla stessa classe chimica dell'urina e del sudore che, naturalmente, emanano una puzza nauseabonda. In questo caso, la sostanza chimica è la trimetilammina e, l'unico modo per rimuoverla, è utilizzare un acido. Dal momento che il frigorifero è un elettrodomestico adibito esclusivamente alla conservazione dei cibi, un buon punto di partenza è l'aceto.

48

Staccare la spina e svuotare il frgorifero

Un primo metodo consiste nel lavare le pareti e i ripiani del frigo, dopo aver staccato la spina e averlo svuotato, con una soluzione di acqua, aceto e limone, utilizzando una spugna. Terminata l'operazione, sciacquare la spugna e ripassarla sulla superficie, quindi attendere circa 10 minuti e ripetere l'intera procedura. Successivamente, tagliare un limone a metà e lasciarne una parte su un ripiano del frigo per qualche giorno: al posto del limone, può essere riposta in frigorifero una tazzina con del bicarbonato per assorbire l'odore.

Continua la lettura
58

La patata è un metodo efficace

Se, una volta terminata l'operazione di pulizia, l'odore dovesse persistere è necessario agire sulle griglie, le quali sono più difficili da pulire rispetto alle pareti e non riescano a perdere completamente l'odore: in questo caso, occorre lavarle con uno sgrassatore liquido. Se l'odore non è troppo forte, è sufficiente sbucciare una patata cruda e riporla in frigorifero e lasciarla agire per qualche ora: questo tubero riuscirà ad assorbire efficacemente gli odori, non soltanto quello del pesce.

68

Altre valide alternative

Come alternativa alla patata, è possibile appoggiare su un ripiano un bicchiere contenente metà quantità di acqua e metà di aceto. Infine, anche il caffè si rivela un prezioso alleato contro l'odore di pesce e questo è anche un metodo economico, poiché vengono utilizzati solo i fondi del caffè. Quindi, versare questi ultimi in una ciotola e metterli in frigorifero; una buona soluzione, quando si finisce di usare un pacchetto di caffè, è quella di riporlo ormai vuoto in un angolo del frigorifero: l'aroma che emanerà sarà sufficiente a scongiurare il rischio di odori.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per riporre il pesce in frigorifero, metterlo dentro un contenitore chiuso con coperchio e consumarlo entro 24 ore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come realizzare uno sgrassatore ecologico in casa

L'inquinamento è uno dei problemi più grossi del nostro pianeta perché ha innumerevoli conseguenze dannose sulla salute e sull'ecosistema. Per fortuna, oggigiorno, si pone molto spesso l'accento sulla salvaguardia dell'ambiente e, nel nostro piccolo,...
Pulizia della Casa

Come realizzare uno sgrassatore fai da te

Oggigiorno, si è in molti a sentire il bisogno di un ritorno "al naturale", ossia a quei prodotti buoni e genuini che producevano i nonni, e ad apprezzare di più la natura. In questo modo, oltre ad una società più sostenibile e rispettosa verso l'ambiente,...
Pulizia della Casa

Come Pulire Oggetti In Ottone, Rame O Peltro

Quante volte ci è capitato di trovarci nel dubbio di cosa poter usare per riuscire a pulire gli oggetti presenti nella nostra casa come rame ottone o peltro? Esistono parecchi prodotti in commercio, ma spesso trattasi di detersivi troppo aggressivi e/o...
Pulizia della Casa

Come Pulire Porte E Finestre

Ecco pronta per te questa guida contenente le indicazioni per effettuare un'ottima pulizia di porte e finestre, senza tracce nè aloni. Sono riportati i metodi per pulire legno, legno smaltato lucido, alluminio, utilizzando prodotti facilmente reperibili...
Pulizia della Casa

Come pulire una scrivania

Le scrivanie oltre ad essere molto comode sia per il lavoro che per lo studio, sono anche dei mobili che completano l'arredo. Per questo motivo è importante cercare di mantenere la propria scrivania in ordine ed evitare che si accumulino carte inutili....
Pulizia della Casa

Come sgrassare il lavandino

Se non è stata eseguita la pulizia del lavandino da parecchi giorni sicuramente si sono formate delle incrostazioni. In questo caso è difficile decidere da cominciare per sgrassarlo efficacemente. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili...
Pulizia della Casa

Come eliminare una macchia d'olio dal tappeto

Pulire e igienizzare in modo accurato la propria casa non è sempre semplice e divertente. Infatti le pulizie profonde, specialmente quelle che riguardano i tessuti macchiati, richiedono moltissimo tempo e tanta fatica e non sempre i risultati che si...
Pulizia della Casa

5 rimedi naturali per pulire il forno

La pulizia del forno è davvero molto importante e spesso per facilitarsi il lavoro si fa uso di sgrassanti comuni presenti in commercio. Ma bisogna riconoscere che si tratta comunque di prodotti chimici altamente nocivi, non solo per la nostra salute...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.