Come eliminare il calcare dalla rubinetteria

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Uno dei nemici più grandi delle casalinghe, che tengono molto alla pulizia e all'igiene, è sicuramente il calcare che si viene a formare nella nostra sfortunatissima rubinetteria. Il calcare è un minerale che si forma col tempo, grazie all'azione dell'acqua. Difatti l'acqua che scorre nelle tubature delle nostre abitazione, non è acqua "pulita", poiché trasporta molti sali minerali, che a lungo andare andranno a formare queste macchie nei nostri servizi igienici. Ci sono vari metodi, per eliminare il calcare. Ci sono metodi naturali, per chi tiene alla propria rubinetteria, e metodi più aggressivi, che prevedono l'uso di sostanze chimiche. Infatti oggi, in questa guida composta da pochissimi e allo stesso tempo semplicissimi passaggi, vi spiegheremo passo per passo, in modo approfondito, come eliminare il calcare dalla rubinetteria di casa nostra. Se non trovate risultati con i metodi che stiamo per proporvi, è sempre meglio chiamare un idraulico.

28

Occorrente

  • Occorrente : aceto puro ( possibilmente quello di vino bianco ) o succo di limone, garza di cotone idrofilo, panno morbido
38

Limone

Ci sono in commercio prodotti adatti a questo problema, ma possono contenere sostanze chimiche che, con l'utilizzo costante, finiscono col rovinare la rubinetteria, formando quelle orribili macchie di ruggine che poi risultano difficili da togliere. Certo, cambiare la rubinetteria costa, quindi impariamo a servirci di prodotti naturali, come l'aceto o il limone, che, oltre a pulire e a disinfettare perfettamente la superficie dei rubinetti, ridonano lucentezza e splendore.

48

Spugnetta

Versare un piccolo quantitativo di aceto (puro, non diluito) su una spugnetta che, solitamente usiamo per pulire i sanitari del nostro bagno, strofinare su tutta la superficie dei rubinetti, insistendo di più in quelle zone dove le macchie di calcare sono più ostinate. Per pulire tutt'intorno alla base del rubinetto, versare su del cotone idrofilo dell'aceto senza strizzarlo e avvolgerlo intorno alla zona da pulire.

Continua la lettura
58

Aceto

Se le incrostazioni di calcare si sono formate anche intorno all'imbocco dell'erogazione dei rubinetti, prendere un bicchiere di plastica o un barattolino piccolo di vetro e riempire di aceto. Posizionare sotto al rubinetto in modo che rimanga ben immerso dentro il liquido. Attaccarlo con un asciugamano in modo che non si muova e lasciare agire ancora una mezz'ora.

68

Acqua

Terminato il periodo di posa, sciacquare bene con l'acqua corrente, possibilmente calda e passare un panno morbido in modo da asciugare bene. Nel caso in cui l'odore dell'aceto dovesse risultare sgradevole, si può utilizzare anche il limone, come sostituto, ripetendo esattamente la stessa procedura e il risultato sarà lo stesso, ma il profumo di limone invaderà tutta la stanza.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare possibilmente guanti di gomma o di lattice in modo da evitare che le mani si screpolino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire un rubinetto

La pulizia quotidiana del bagno e dei sanitari presenti nella nostra abitazione è veramente fondamentale per poter garantire l'igiene; periodicamente, però, sarà necessario provvedere anche alla detersione approfondita della rubinetteria, che inizia...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con il tè

Come abbiamo avuto modo di constatare, il calcare, si insinua spesso in molte parti della casa (elettrodomestici, bicchieri, utensili da cucina ecc.) e non è facile rimuoverlo totalmente al fine di ottenere nuovamente superfici lucide e brillanti. I...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di calcare dai rubinetti

Il calcare è senza dubbio il principale nemico delle superfici lavabili e degli elettrodomestici. Per eliminarlo, sono disponibili in commercio tantissimi prodotti chimici anticalcare che, oltre a comportare un certo dispendio a livello economico, risultano...
Pulizia della Casa

Come eliminare le incrostazioni di sporco dai sanitari

Il bagno è il luogo dove si insediano numerose quantità di germi e batteri ed è per questo motivo che va pulito frequentamente e anche con una certa cura. Oltre a questi bisogna considerare anche le numerosi incrostazioni di calcare che si formano...
Pulizia della Casa

Come pulire il lavabo

Il lavabo è un complemento d’arredo che tutte noi abbiamo nelle nostre abitazioni. Tuttavia, mantenere il lavabo lindo, lucido e pulito per un periodo superiore ai dieci minuti non è sempre una faccenda facile. I lavori che si compiono in cucina,...
Pulizia della Casa

Come pulire i rubinetti in ottone

Avete in casa dei vecchi rubinetti in ottone incrostati e rovinati? Invece di pensare subito a sostituirli, esistono dei modi davvero efficaci e facilissimi per pulire e lucidare l'ottone. Procedere è abbastanza semplice, ma occorre farlo nella maniera...
Pulizia della Casa

Come pulire i rubinetti con il limone

Lo sporco che si deposita sui rubinetti del bagno e della cucina non consiste solo in residui di sapone e detergenti vari. Se l'acqua è pesante, oltre ai depositi di schiuma di sapone si possono aggiungere anche sostanze minerali come il cloro e il calcare....
Arredamento

Come scegliere il rubinetto modulare

Durante la progettazione o la ristrutturazione di un bagno, così come di una cucina, un elemento che viene spesso scelto alla fine e trascurato è la rubinetteria. Non c'è niente di più sbagliato. I rubinetti non solo fanno parte della nostra quotidianità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.