Come eliminare i tarli dal legno

di Chloé Noir difficoltà: media

Come eliminare i tarli dal legno   google.it Ritrovarsi improvvisamente in presenza di piccolissimi forellini, particolarmente antiestetici, nei mobili di legno, così come vedere sul pavimento dei piccoli mucchietti di segatura, è l'inequivocabile segno che all'interno dei mobili si siano insediati i tarli. Questi insetti sono davvero una fastidiosissima piaga: sono capaci di scavare buche profonde, sono difficili da mandar via ed inoltre si moltiplicano ad una velocità impressionante, fino ad infestare tutto il legno del mobile nel giro di qualche giorno. Eliminare i tarli, fortunatamente, è possibile, e non sarà necessario buttare via l'intero mobile in legno, magari prezioso cimelio di famiglia, a patto che si intervenga immediatamente, prima che sia troppo tardi! Vediamo come eliminare i tarli dal legno, appena in tempo!

1 Per effettuare una radicale pulizia del mobile da trattare sarà necessario trasportarlo in un luogo aperto, arioso, magari un balcone o un terrazzino, dove l'impiego dei prodotti per il legno possa evaporare agevolmente e dove non vi ritroverete ad inalare e respirare sostanze nocive alla salute. È per questo motivo che quella di trattare il legno infestato è un'operazione da non effettuare mai dentro casa. Sarà bene acquistare nei negozi di bricolage del petrolio bianco e versarlo all'interno delle tante, piccolissime gallerie scavate dai tarli, forellino dopo forellino.

2 Pur effettuando tale procedimento all'aria aperta, sarà comunque il caso di utilizzare dei guanti ed una mascherina di sicurezza, così da non entrare in contatto in alcun modo con i prodotti che potrebbero essere tossici per i polmoni e la pelle. Per le buche più profonde e gli angoli più fastidiosi da raggiungere, sarà necessario aiutarsi con un pennello abbastanza sottile da entrare nell'insenatura che bisogna raggiungere.

Continua la lettura

3 ub">È importante ricordare che anche un solo foro trascurato rischierebbe di mandare a monte l'intera operazione, proprio per la velocità con cui i tarli si riproducono, dunque è fondamentale controllare per bene tutta la superficie di legno del mobile da salvare per non saltare alcun buco.  Come ultimo passaggio, bisogna imballare il mobile con del cellophane che possa garantire l'assenza d'aria.  Approfondimento Come combattere i tarli con metodi naturali (clicca qui) Sigillare infine il lavoro con del nastro adesivo e lasciare agire il tutto almeno per una settimana.  Il mobile dovrebbe così risultare libero dagli insetti che l'hanno occupato! Se necessario, sarà possibile ripetere l'operazione, anche a distanza di qualche giorno.. 

Come restaurare un mobile colpito dai tarli Come restaurare un mobile di legno Come trattare un mobile colpito da tarli Tarme e tarli dei mobili: 10 rimedi naturali

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili