Come eliminare i residui di detersivo nella lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un'invenzione abbastanza utilizzata è senza ombra di dubbio la lavatrice; essa specialmente nelle case che ospitano famiglie numerose è un elettrodomestico fondamentale. Generalmente quando si rompe si va nel panico. Per questo motivo deve essere sempre perfettamente efficiente e pronta per l'uso. A volte proprio il sapone che viene adoperato può creare dei seri problemi se non si fa un trattamento specifico. Leggendo il tuttorial si possono avere dei consigli su come eliminare i residui di detersivo nella lavatrice.

26

Occorrente

  • spazzolino
  • candeggina
  • aceto bianco
  • spugnetta
  • anticalcare
36

Per poter avere una lavatrice pulita bisogna controllarla periodicamente. La prima cosa da fare è quella di pulire la vaschetta nella quale viene versato il detersivo per il regolare lavaggio. Infatti, se non viene pulita con il passar del tempo i piccoli residui di detersivo diventano delle vere e proprie incrostazioni. La pulizia della vaschetta va fatta dopo che è stata estratta dalla lavatrice.

46

Bisogna metterla nel lavandino e far scorrere al suo interno, per un po' di tempo, dell'acqua abbastanza calda. In questo modo si ammorbidiscono i residui incrostati di sapone. Successivamente si deve utilizzare una spugnetta non abrasiva per lavare la vaschetta ed eliminare tutto lo sporco. Per raggiungere i punti più nascosti della vaschetta è opportuno l'utilizzo di un vecchio spazzolino da denti oppure un pennellino a setole di media durezza. Alla fine si deve passare sulla vaschetta un anticalcare e poi si deve sciacquare.

Continua la lettura
56

A questo punto bisogna pulire il filtro. Quest'ultimo oltre i residui di detersivo ha ogni genere di cosa. Il filtro generalmente si trova all'interno di uno sportello situato in basso alla parte frontale della lavatrice. Bisogna aprire lo sportello e svitare il tappo; se non si riecse ad aprirlo con le mani si può utilizzare una pinza. Anche in questo caso si devono togliere i residui e si lascia sotto il rubinetto. Dopo averlo pulito si rimette tutto a posto.

66

Un altro punto in cui risiede il detersivo è all'interno delle piegature della gomma dell'oblò. Bisogna prendere una spugna morbida, dell'acqua e della candeggina. È opportuno agire direttamente sulla superficie per eliminare ogni traccia di sporco. Infine, in base all'utilizzo, almeno un paio di volte all'anno bisogna procedere con un trattamento specifico. Si deve versare una bottiglia di aceto bianco all'interno del cestello, si lascia stare per una notte e poi si fa un lavaggio a 60° C con la lavatrice vuota. In questo modo si elimina anche l'eventuale calcare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 step per pulire e decalcificare la macchina del caffè

La macchina del caffè è una comodità che ormai è entrata in tutte le nostre case, e che ci piace. Grazie alle nuove tecnologie e alle nuove macchine da caffè è davvero facile godersi un caffè come al bar a casa propria. Sia che sia a capsule che...
Pulizia della Casa

Come pulire il doppio vetro del forno a gas

Il problema forse più diffuso del forno, in particolare di quello a gas, è la difficoltà di mantenerlo pulito in ogni sua parte, visto che spesso viene usato per riscaldare pizze e, sia il pomodoro che la mozzarella, inevitabilmente sciogliendosi formano...
Pulizia della Casa

Come eliminare i germi in lavatrice

Quotidianamente conviviamo con germi e batteri che vivono sulle superfici con cui veniamo a contatto. Il nostro organismo, ha tutti i meccanismi di cui necessita come difesa e, spesso, basta questo per scongiurare i danni. Alcuni fattori però, possono...
Arredamento

Come scegliere il lavello della cucina

Il lavello o lavabo è un elemento indispensabile in ogni cucina. Singolo o doppio, ci hanno abituati a vederlo in un brillante acciaio inox. Tuttavia, la gamma di materiali è molto più ampia. In tal senso, il lavandino può diventare parte integrante...
Economia Domestica

Deumidificatore: 5 consigli per un corretto utilizzo

Se abbiamo problemi legati all'eccesso di umidità, in casa così come in cantina, possiamo avvalerci di uno strumento molto pratico e funzionale, che ci consente di ottenere giorno per giorno un ambiente secco e quindi evitandoci malanni e danni alle...
Pulizia della Casa

Come candeggiare i bianchi in lavatrice

I tessuti bianchi sono quelli più difficile da lavare e smacchiare, in quanto il sudore e altri oli prodotti dalla pelle diventano rapidamente macchie. Inoltre, se vengono lavati insieme ad altri capi colorati, i colori provenienti da altri vestiti possono...
Ristrutturazione

Come tinteggiare i muri con i tamponi

Rifare la tinteggiatura è un'operazione alla portata di tutti, basta scegliere con cura ciò che serve per il lavoro. Se, per esempio, volete tinteggiare i muri con i tamponi, dovete scegliere quelli di qualità per ottenere un ottimo risultato. Rispetto...
Pulizia della Casa

Come fare un bucato bianco splendente con la lavatrice

Quante volte vi è capitato di fare un bucato, in lavatrice di solo bianco, con lenzuola, asciugamano, strofinacci da cucina, e tanto altro. Avete provato mettendo con tanto detersivo, ammorbidente perché non rimangano cattivi odori e perché i panni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.