Come eliminare gli odori sgradevoli dagli ambienti chiusi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Un problema molto diffuso è quello di eliminare gli odori fastidiosi e sgradevoli che si formano all'interno degli ambienti chiusi; questa guida si propone di fornire qualche semplice suggerimento.
Basterà seguire passo dopo passo le semplicissime istruzioni di seguito indicate, in modo da eliminare, e non soltanto coprire gli odori, in maniera del tutto naturale, con prodotti che si trovano nelle dispense di tutte le case.

25

Occorrente

  • bicarbonato
  • un piccolo contenitore in plastica
  • limone
  • chiodi di garofano
  • aceto
  • sale
35

Per eliminare gli odori spiacevoli che spesso ristagnano negli armadietti, in frigorifero, nei contenitori o in ogni altro ambiente chiuso (scarpiere, mobiletti per la biancheria o per gli attrezzi, nei garage, in cantina e nei ripostigli) è sufficiente utilizzare del bicarbonato, sostanza naturale, molto versatile e, tra l'altro, facilmente recuperabile in tutti i supermercati ad un prezzo contenuto. Molti odori sgradevoli sono costituiti da sostanze volatili acide o fortemente basiche. L'effetto tampone esercitato dal bicarbonato contrasta chimicamente sia l'ambiente in cui si sviluppano, sia gli odori direttamente presenti nell'aria e che ristagnano negli ambienti chiusi. Il bicarbonato non maschera gli odori, ma ne previene la formazione in alcuni casi, neutralizzandoli in altri.

45

Il modo d'impiego è estremamente semplice e veloce: è sufficiente riporre nell'ambiente dal quale si desidera eliminare gli odori una scatola aperta o un recipiente idoneo contenente mezza tazza di bicarbonato (corrispondente a 150 g), da sostituire ogni 3 mesi. Oltre a neutralizzare gli odori, ha anche l'effetto di assorbire l'umidità normalmente presente nell'aria, creando quindi un ambiente sfavorevole allo sviluppo di funghi e muffe. Il bicarbonato è particolarmente efficace anche per eliminare i cattivi odori dal posacenere: per impedire infatti la diffusione degli odori di tabacco, lasciati da sigari e sigarette, basta ricoprire la base del posacenere con del bicarbonato. È ovviamente necessario rinnovare il prodotto ogni volta che il posacenere viene svuotato.

Continua la lettura
55

Per i cattivi odori che si formano nel frigorifero, si può mettere al suo interno, un limone tagliato a metà in qui sono stati introdotti molti chiodi di garofano, oppure lavare il frigo con l'aceto. Per quelli del lavatoio che fuoriescono dal tubo di scarico, bastano un po' di aceto e un paio di cucchiai di sale. Invece l'odore che si sprigiona quando si fanno bollire le verdure o si frigge del pesce o altro, si può far bollire dell'aceto bianco, o delle scorze di arancia, oppure dei bastoncini di cannella.
Si può anche mettere in una padella, del rosmarino, timo e alloro, che con il calore, rilasciano i loro aromi naturali. Nella pattumiera, basterà grattugiarci della scorza di arancia o limone.
Mentre in spazi chiusi come il bagno, si può lasciare ad evaporare dell'aceto rosso o di mele.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come utilizzare l'argilla per i cattivi odori

L'argilla non serve solo a creare delle sculture come tutti pensano, ma può servire anche ad eliminare i cattivi odori all'interno degli ambienti domestici. È possibile reperire l'argilla in più forme, ad esempio in crema o in polvere; il colore di...
Pulizia della Casa

Come evitare gli odori sgradevoli in casa

Ogni giorno l'interno della nostra casa è soggetto ad un continuo ricambio di odori e profumi diversi. Davvero un cattivo biglietto da visita della nostra abitazione, infatti la prima cosa che facciamo entrando in casa è respirare, e un buon odore è...
Pulizia della Casa

Come assorbire i cattivi odori

Qualsiasi casa oltre ad essere pulita deve profumare di fresco. Ogni volta dobbiamo fare i conti con i cattivi odori che si insidiano un po' dappertutto, sia nelle stanze che all'interno di mobili ed oggetti vari. In commercio esistono tantissimi prodotti...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dal frigo

La muffa è un fungo che vive e prolifera in luoghi umidi e chiusi o con una scarsa ventilazione. Bevande ed alimenti se vengono lasciati per troppo tempo in frigo possono diventare l’habitat ideale per la proliferazione e diffusione di muffe e batteri....
Economia Domestica

10 idee per organizzare la scrivania

La scrivania è il punto nevralgico in cui svolgiamo, sia in ufficio che in casa, la maggior parte delle attività lavorative, organizzative o di studio. Dotata o meno di cassetti, con pc al seguito, o adoperata come semplice scrittoio, in ogni caso è...
Pulizia della Casa

Come utilizzare i prodotti antimuffa

La muffa è un fungo che può cresce su diverse tipologie di muro, comprese le superfici ricoperte di vernice. Le muffe hanno bisogno di umidità per riprodursi e a volte basta il vapore della nostra traspirazione per favorirne la crescita, soprattutto...
Economia Domestica

Come organizzare cibi e spazi in cucina

Cominciamo col dire che organizzare cibi e spazi in cucina è possibile, si può fare in diversi modi ed indubbiamente comporta una maggiore vivibilità dell'ambiente, l'allontanamento di odori sgradevoli causati dagli alimenti magari andati a male. Inoltre...
Pulizia della Casa

Come Eliminare Odori Sgradevoli Dal Tagliere

Se siamo degli amanti della cucina, e ci piace preparare dei piatti sempre differenti, sicuramente sapremo che è molto importate riuscire a ripulire alla perfezione il nostro piano di lavoro e tutti i vari utensili che compongono la nostra cucina, per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.