Come eliminare cattivi odori dal lavandino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Capita spesso, a tutti coloro che non possiedono una lavastoviglie, di sentire dei cattivi odori provenienti dal lavandino, poiché, si è costretti a lavare i piatti e le posate nel lavandino. Gli odori che si percepiscono, sono odori molto fastidiosi e nauseanti che spesso, sono causati da eventuali residui di sporcizia o di scarti di cibo. Di seguito, vi mostreremo degli utili consigli su come eliminare i cattivi odori dal lavandino in modo semplice e veloce, con l'utilizzo di prodotti completamente naturali e che sono facilmente reperibili.

27

Occorrente

  • Primo metodo: acqua bollente, bicarbonato di sodio, sale grosso
  • Secondo metodo: acqua bollente, aceto caldo, sale grosso, bicarbonato di sodio (facoltativo)
  • Terzo metodo: limone, acqua calda
37

Il bicarbonato

Il primo metodo per eliminare il cattivo odore dal lavandino, prevede l'utilizzo del bicarbonato accompagnato dal sale grosso. Innanzitutto occorre controllare che nel lavandino e nello scarico dello stesso non ci siano residui di cibo poiché, in caso contrario, sarebbe difficile effettuare con successo le operazioni di pulizia. Innanzitutto, occorre portare ad ebollizione una pentola d'acqua. Successivamente, preparate in una ciotola tre cucchiai abbondanti di sale grosso e cinque di bicarbonato. Dopo averli mescolati per bene, versateli nello scarico del lavandino. Una volta fatto ciò, è possibile versare l'acqua bollente nello scarico. Con questo metodo, avrete sicuramente eliminato gli odori e anche eventuali piccoli avanzi di cibo e batteri.

47

L'aceto

Il secondo metodo, invece, prevede l'utilizzo dell'aceto. Mettete a bollire in una pentola due litri d'acqua e versateci dentro, una tazzina di aceto con due cucchiai di sale grosso. Mescolate il tutto e una volta che il sale si sarà sciolto, versate, poco alla volta, l'acqua nello scarico del lavandino. Successivamente, occorre scaldare una tazza di aceto e versarla nello scarico. Dopo circa un'ora, occorrerà versare altra acqua calda. Il lavandino non emanerà più odori sgradevoli ed inoltre sarà disinfettato. Qualora l'odore dovesse persistere, ripetete la procedura, aggiungendo però, alla tazza di aceto, almeno quattro cucchiai abbondanti di bicarbonato di sodio.

Continua la lettura
57

Il limone

L'ultimo metodo prevede l'utilizzo del limone. Spremete due limoni e versate il succo nello scarico del lavandino. Lasciatelo agire per almeno due ore, senza aprire il rubinetto dell'acqua. Trascorso il tempo necessario, sciacquate con abbondante acqua bollente. Questo metodo, oltre a dare un piacevolissimo profumo al vostro lavandino, disinfetterà e rimuoverà eventuali residui di sporcizia. Come il metodo precedente, ripetete l'operazione qualora i cattivi odori non dovessero essere stati eliminati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'utilizzo dell'aceto, permette di assorbire i cattivi odori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come sturare il lavandino della cucina

Il lavandino della cucina viene normalmente utilizzato per lavare le stoviglie quali piatti, bicchieri, posate e pentolame, le quali sono spesso sono molto sporche di residui alimentari che, il più delle volte, inevitabilmente finiscono nello scarico...
Economia Domestica

Come pulire il sifone

Ci sarà sicuramente capitato, di trovare le tubazioni di scarico della nostra abitazione intasate da qualche oggetto caduto inavvertitamente nello scarico o da alcuni residui che con il tempo di sono accumulati causando l'ingorgo. In questi casi, generalmente...
Pulizia della Casa

8 metodi naturali per pulire gli scarichi domestici

Tutti odiano uno scarico intasato, ma puoi considerare un'alternativa naturale per risolvere il problema. Non è necessario ricorrere a chiamare un idraulico o versare bottiglie di sostanze chimiche pericolose. Con 8 metodi naturali è possibile pulire...
Pulizia della Casa

Come pulire il lavandino

Il lavello della cucina dovrebbe essere una delle superfici più pulite di una casa, purtroppo però molto spesso, è pieno di germi. Grazie al lavandino è possibile sciacquare la frutta, la verdura, il pesce, la carne, pulire le pentole, i piatti, i...
Economia Domestica

Come pulire il tritarifiuti elettrico

Il tritarifiuti elettrico è una soluzione rapida per smaltire i rifiuti organici. L'elettrodomestico si installa sotto il lavandino della cucina. In Italia viaggia ancora in punta di piedi. Nei paesi esteri, come in America, da anni convive perfettamente...
Pulizia della Casa

Come pulire un frigo eliminando anche i cattivi odori persistenti

Anche eseguendo la migliore manutenzione e pulizia del frigorifero o freezer presente in casa, potrebbe succedere che questi due elettrodomestici emettano un odore abbastanza cattivo: infatti, a qualunque persona (incluse quelle estremamente meticolose...
Pulizia della Casa

Rimedi casalinghi per i cattivi odori in bagno

La casa può essere spesso invasa dai cattivi odori: prima o poi capita a tutti di entrare, per esempio, in bagno, e doversi tappare il naso per via di odori poco piacevoli, nonostante magari la pulizia sia fatta con regolarità e accuratezza. Sono molteplici...
Pulizia della Casa

Come Eliminare Le Macchie D'Acqua Dalle Superfici Della Cucina In Acciaio

Quando si ha un lavello in acciaio nella propria cucina spesso può capitare di ritrovarsi con delle fastidiose macchie d'acqua che fanno fatica ad andare via. Tuttavia esistono dei rimedi piuttosto efficaci che posso aiutare a risolvere questo problema....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.