Come disporre gli alimenti in frigorifero

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questa guida verranno dati utili consigli su come disporre gli alimenti in frigorifero. Come ben saprete questo elettrodomestico, comunemente presente in tutte le case, ha la funzione di mantenere il cibo al fresco e ben conservato. La temperatura viene ridotta allo scopo di ridurre notevolmente il processo della decomposizione. Molto spesso, per mancanza di tempo, si tende a introdurre all'interno del frigo i vari cibi e le bevande in maniera del tutto casuale, senza tenere conto di una corretta disposizione. Tramite questa guida potrete imparare a gestire meglio tutti gli spazi presenti. Prendete carta e penna e segnatevi tutto quello che vi può interessare circa questo argomento.

25

La prima cosa da fare è distinguere i viveri in base alla modalità di conservazione. Per esempio, ci sono alcuni che non hanno bisogno di essere posti nell’elettrodomestico e possono essere mantenuti a temperatura ambiente come il pane oppure la pasta. A questo punto bisogna considerare tutti quelli che sono di facile deperibilità. Questi devono essere necessariamente conservati in frigo per ritardarne la decomposizione. Solitamente sono prodotti freschi e crudi. Infine, ce ne sono altri che devono essere posti all’interno di un congelatore. Normalmente tali prodotti sono i surgelati.

35

In questo articolo verrà trattata la famiglia di quei viveri appartenenti a quelli deperibili. Per prima cosa, è importante sapere che ogni ripiano del frigorifero ha una temperatura differente, infatti il freddo è risaputo che tende ad andare verso il basso poiché risulta essere più pesante dell'aria più calda. Alla base di tale meccanismo si cercherà di comprendere una giusta collocazione dei vari prodotti. Nello sportello si devono inserire le uova. Non devono mancare anche la panna fresca, il burro, il cartone del latte ed eventuali bottiglie o lattine.

Continua la lettura
45

Sul ripiano più alto sarà necessario sistemare i formaggi a pasta dura e gli affettati (sia freschi che sottovuoto). Nei vani intermedi mettete le confezioni di affettato già aperte, i cibi cotti e le pietanze che vanno consumate entro breve tempo. Nella zona sopra i cassetti disponete la carne cruda ed il pesce, mentre all'interno di essi, ponete a sinistra la frutta e a destra la verdura. Inoltre, non dimenticate di avvolgere l'insalata in carta assorbente in modo tale che assorba l'umidità in eccesso. Grazie a questa guida avrete capito come gestire le varie zone presenti dentro al vostro frigorifero.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete una temperatura adeguata per la corretta conservazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come organizzare il frigorifero e sprecare meno

Non sempre si ha il tempo di organizzare e riordinare il frigorifero seguendo uno schema ben preciso. Tuttavia è necessario disporre gli alimenti per tipologie, sfruttando appositamente gli spazi dell'elettrodomestico, in maniera tale da avere sempre...
Pulizia della Casa

5 metodi per sbrinare il freezer

Con il passare del tempo e i cibi accumulati nel vostro congelatore, possono rendere quest'ultimo maleodorante e soprattutto pieno di ghiaccio in eccesso, che non solo possono rovinare quello che c'è all'interno del freezer, ma può addirittura influire...
Arredamento

Come organizzare lo spazio per la lavatrice

Oggi la lavatrice è un elettrodomestico che non puó mancare nelle nostre case e quando si progetta un'abitazione da costruire o da ristrutturare, è strettamente necessario prevedere anche un punto dove collocarla e gli spazi necessari al suo utilizzo...
Economia Domestica

Come scegliere il forno a vapore

Il forno a vapore è uno degli strumenti più adatti per poter cucinare piatti prelibati ma, allo stesso tempo, assolutamente sani e rapidi da preparare. Chi ha dimestichezza con le diete sa infatti che, la cottura a vapore, è quella ritenuta più sana...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di pesce dal congelatore

Il pesce è una vera e propria bontà e solitamente non manca mai all'interno del congelatore, in modo da poterlo avere a disposizione non appena se ne ha voglia. Se anche voi usate congelare il pesce, sicuramente vi sarà capitato di veder riempirsi...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dal freezer

La cucina, è uno degli ambienti più frequentati in tutte le famiglie del mondo, e di conseguenza, senza ombra di dubbio, deve allo stesso tempo essere, uno dei luoghi più puliti nella nostra abitazione. A maggior ragione, il frigorifero, che come elettrodomestico...
Economia Domestica

Come preparare il sapone antibatterico in casa

Oggi sempre di più, si assiste ad un'inversione di tendenza nello stile di vita, con un ritorno al passato, ai prodotti biologici ed alle lavorazioni fatte in casa. Si torna a dare valore alla natura ed ai frutti che essa offre. Si cerca di rispolverare...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dal tubo flessibile della doccia con cotone idrofilo

Eliminare il calcare dal tubo flessibile della doccia è molto difficile in quanto il prodotto utilizzato (aceto o anticalcare) tende a scivolare e sgocciolare completamente tal tubo. Così il prodotto perde la sua efficacia e si rischia di sprecare e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.