Come differenziare correttamente l'immondizia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In molte zone d'Italia, la raccolta differenziata è una realtà in continua espansione; pensate che in alcuni paesi questo tipo di raccolta ha raggiunto l'80% sul totale dei rifiuti prodotti. Differenziare correttamente l'immondizia, significa non solo fare del bene all'ambiente, ma fare del bene anche alle nostre finanze. Vediamo alcuni consigli su come differenziare correttamente.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Sacchetti e contenitori per la raccolta differenziata
36

La spazzatura prodotta quotidianamente nelle nostre case può essere divisa in varie categorie: organico, plastica, vetro, carta, metallo, olio esausto e indifferenziata. Per procedere ad una corretta differenziazione, la maggior parte delle aziende addetta al ritiro e allo smistamento dei rifiuti, forniscono direttamente ai cittadini i vari contenitori a ciò preposti, compresi i relativi sacchetti. Contenitori e sacchetti sono di colori diversi, in modo da essere facilmente distinguibili, e ognuno riporta la categoria di rifiuti che vi possono essere gettati.

46

Iniziamo quindi la descrizione dei vari tipi di immondizia da differenziare. I rifiuti organici vanno depositati in un sacchetto e sono: scarti alimentari (verdure e bucce di frutta), gusci di uovo, cenere dei barbecue, avanzi di cibo etc. L'immondizia come carte e cartone comprende vecchi giornali, libri, quaderni, imballaggi di vario genere, depliant pubblicitari e scatole di cartone di alimenti. Per i rifiuti tipo plastica e metalli, si può optare per un solo sacchetto smistandolo poi nel contenitore sotto casa e in esso si sversano bottiglie di bevande, di detersivi, vasetti di yogurt, vaschette di gelati e sacchetti di plastica oltre che lattine, tubetti di dentifricio e scatolami come tonno, carne, mais e legumi, sacchetti dei biscotti, carta d'alluminio.

Continua la lettura
56

Per la raccolta differenziata del vetro, anche in questo caso si può utilizzare un sacchetto di plastica o meglio una scatola di cartone che da maggior sicurezza e come raccolta si intende tutto ciò che è realizzato in vetro e che bisogna correttamente smaltire. In questo caso si possono differenziare bottiglie per l'acqua, bibite, bicchieri etc. Ricordiamo che per il riciclo del vetro vanno eliminati i tappi e eventuali parti in ceramica. Infine parliamo dei rifiuti indifferenziati ovvero quelli che vengono così definiti in quanto non riciclabili, ma che hanno un proprio ente che si occupa dello smaltimento. Un esempio di raccolta indifferenziata sono oggetti di gomma, spugne, penne, spazzolini da denti, lamette da barba, pannolini e assorbenti, carta da forno e polvere. Con questo sistema anche la nostra casa avrà un suo punto di raccolta ed è sufficiente sversare ogni sacchetto nel contenitore condominiale, per salvaguardare l'ambiente, la salute e dare un esempio di elevato senso civico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Differenziate il più possibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come fare un'isola ecologica condominiale

Sempre più Comuni, si sono adeguati alla civile necessità di differenziare la raccolta dei rifiuti domestici, per ottimizzare i costi di smaltimento. Le linee guida ...
Economia Domestica

Come sistemare i sacchetti di plastica

I sacchetti di plastica sono diventati ormai parte integrante di noi stessi in quanto qualsiasi cosa ci capita di comprare, ci viene incartato in questi ...
Economia Domestica

Come organizzare gli spazi in casa per la differenziata

Si sa, salvaguardare l'ambiente è un gesto che può aiutare sia noi, sia la natura. Affinché sia tutto a posto, l'ideale è non ...
Pulizia della Casa

Come evitare cattivi odore dalla pattumiera

Uno dei più comuni problemi, in cucina, è quello dei cattivi odori. In particolare, la pattumiera può esserne una fonte sgradevole, soprattutto in estate, quando ...
Economia Domestica

10 buoni motivi per fare la raccolta differenziata

La raccolta differenziata è ormai presente in quasi tutti i comuni italiani. A volte funziona con il sistema porta-a-porta, altre volte invece ci sono i ...
Economia Domestica

10 suggerimenti per una spesa sostenibile

Il nostro pianeta è in difficoltà, è un dato di fatto: inquinamento, sfruttamento smodato delle risorse, stanno portando la Terra verso un punto che potrebbe ...
Pulizia della Casa

Come smaltire correttamente il tetrapak

La raccolta differenziata si sta diffondendo sempre di più in tutte le città italiane. Però spesso non è facile capire come smaltire correttamente ogni tipo ...
Economia Domestica

I migliori metodi per raccogliere rifiuti urbani

Per noi cittadini raccogliere i rifiuti urbani, oltre che essere un doveroso atto di civiltà e di rispetto ambientale, è soprattutto un obbligo. Per ottimizzare ...
Arredamento

5 consigli per una casa a prova di gatti

I gattini sono dei simpatici animaletti di compagnia, teneri ed affettuosi. La natura curiosa è una delle principali caratteristiche dei felini, tuttavia questa aspetto caratteriale ...
Pulizia della Casa

Come smaltire i rifiuti umidi

La raccolta differenziata è da un po' di tempo in vigore in quasi tutti i Comuni del territorio italiano, ma alcune persone hanno dei dubbi ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.