Come decorare la casa con affreschi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se desiderate arredare la vostra casa in stile antico, non c'è niente di meglio che corredare le pareti con affreschi, tanto per restare in tema. Le tecniche di colorazione sui muri sono antichissime, ed ancora oggi è possibile ammirare i più grandi capolavori artistici dei pittori italiani, nelle cappelle di mezzo mondo. Se dunque non volete essere da meno, vediamo insieme come decorare la casa con affreschi.

26

Occorrente

  • Vernici
  • Stucco
  • Attrezzi del mestiere
36

Come prima cosa preparate il muro, in modo da farlo diventare perfettamente liscio e adatto a ricevere i colori. Se dunque desiderate realizzare un affresco duraturo e perfetto, bisogna eliminare scrostature, crepe e le irregolarità della superficie. Dopo aver utilizzato i materiali ideali e lasciata essiccare la parete per almeno una decina di giorni, passate a rifinirla con stucco, per riempire delle crepe naturali che si creano durante la fase di asciugatura dei materiali, a base di malta e cemento. A questo punto dedicatevi alla realizzazione degli affreschi scegliendo tra diverse tipologie di disegno. Trattandosi di un'abitazione potete optare per uno in stile religioso per la camera da letto, floreale per il soggiorno o da pranzo, e magari rustico per l'ambiente soggiorno-tinello.

46

La superficie murale preparata può essere adesso colorata con qualsiasi tipo di vernice, ovvero acrilica, a tempera, ad acquerello oppure ad olio. A questo punto è possibile affermare che il grosso è fatto, poiché non ci sono delle regole ben precise come invece richiede la preparazione delle pareti, per cui cominciate a squadrarla. Per iniziare stendete un fondo di colore, come ad esempio un celeste per rappresentare il cielo dell'affresco religioso per la camera da letto, dopodiché potete procedere con la realizzazione del disegno a matita. A questo punto entrano in scena i colori e i pennelli di diverse dimensioni, adatti per dipingere e rifinire le immagini dell'affresco.

Continua la lettura
56

A lavoro ultimato, dopo aver lasciato essiccare la vernice utilizzata, aspettate almeno una settimana. Successivamente eseguite dei piccoli ritocchi. Se tutto è in regola, rifinite l'affresco con vernice trasparente, in modo da compattare e proteggere i colori. Se tuttavia avete difficoltà a realizzare dei disegni di qualità, potete affidarvi a qualche giovane esperto in materia, almeno per la bozza, oppure come nel caso degli affreschi floreali o rustici per le altre stanze. Utilizzate delle decalcomanie in bianco e nero oppure a colori, che alla fine dopo averle colorate con la vernice scelta, potrete proteggerle con del flatting trasparente, mettendo così gli affreschi in bell'evidenza, pronti a durare nel tempo e soprattutto ad arredare le pareti di casa in modo originale. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • A lavoro ultimato, dopo aver lasciato essiccare la vernice utilizzata, aspettate almeno una settimana.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come disegnare un tendaggio drappeggiato sul muro

Oggi giorno per abbellire le pareti di un'abitazione esistono un' infinità di decori. È naturale che tra i tanti, solitamente si sceglie quel che più piace e si addice a tutto ciò che si è prediletto per arredare casa. Ed ecco che a tal proposito,...
Pulizia della Casa

Come pulire con il vapore

Se per le pulizie domestiche intendete usare un pulitore a vapore, è importante conoscerlo a fondo, e capire come e dove va utilizzato, per evitare di commettere errori che potrebbero danneggiare le superfici su cui agiamo. A tale proposito ecco un guida...
Arredamento

Come arredare in stile rococò

Arredare una casa è sicuramente una delle cose più divertenti e belle nel momento in cui si decide di andare a vivere da soli o di cambiare casa. Ognuno di noi ha dei gusti diversi e quindi predilige uno stile piuttosto che un altro. Alcuni preferiscono...
Ristrutturazione

Come decorare il soffitto

Un artista non realizza un’opera solo su una tela ma si sa, quando viene preso dalla fantasia nulla lo può fermare, nemmeno quando si trova in una stanza vuota: saprà già come decorare il soffitto.Non è infrequente infatti trovare case con il...
Ristrutturazione

Come realizzare l'Intonaco per l'affresco

La tecnica dell'affresco non è una semplice pittura su muro, ma un procedimento pittorico che richiede una preparazione specifica dell'intonaco. Su questo, andremo poi ad applicare il colore, fino a quando non si fonderà letteralmente in esso. A tal...
Ristrutturazione

Come affrescare un soffitto

L'affresco è un dipinto che si esegue, utilizzando colori macinati e miscelati con acqua, su un'intonacatura di calce fresca. Esistono tantissimi modi per dare un tocco personale alla propria casa; è possibile scatenare la propria fantasia anche dipingendo...
Ristrutturazione

Come restaurare un dipinto su parete

L'arte del restauro è una tecnica molto ricercata per conservare tante opere d'arte ed inoltre restituire ai dipinti il loro stato originario, senza però cercare di cancellare del tutto l'invecchiamento che si sono assicurati nel tempo. L'arte di disegnare...
Arredamento

5 consigli per arredare casa in stile rococò

Prestigioso e raffinato, lo stile rococò nacque in Francia negli anni del Re Sole. Tutto quello che contribuiva a rendere omaggio alla magnificenza di Versailles, infatti, veniva considerato importantissimo. Per questo motivo all'interno e all'esterno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.