Come Curare Il Mal Di Denti Con Il Liquore

di Teresa Tripi difficoltà: facile

Come Curare Il Mal Di Denti Con Il Liquore Come ben sappiamo tutti, il mal di denti è piuttosto fastidioso e qualora il dentista non fosse disponibile, quale rimedio dovremmo adottare per curare questo problema?

Per non ricorrere immediatamente ai farmaci, potrete seguire questo pratico consiglio, impiegando pochissimo tempo, notando da subito un lieve sollievo, senza dover ricorrere agli additivi chimici. Ciò che vi occorre, infatti è del liquore.

Assicurati di avere a portata di mano: liquore estratto liquido di chiodo di garofano

1 Il mal di denti può provocare un dolore incessante, pulsante ed intenso, che può addirittura accentuarsi in base al caldo, al freddo, alla masticazioni o al tipo di cibo ingerito, tra cui dolci e zuccheri.
Si tratta di un sintomo abbastanza comune ed il più delle volte, deriva da processi di carie, gengiviti, parodontiti, ascessi ed accumulo di placca e tartaro. Inoltre, può essere dovuto anche a fattori di altra natura, tra cui sinusite e nevralgia. Tale dolore, non deve essere assolutamente trascurato. Vediamo, quindi, come alleviare un po' di dolore nel caso in cui purtroppo, si interviene troppo tardi.
Per prima cosa, lavate i vostri denti, in modo accurato e delicato, concentratevi sulla parte dolente, rimuovendo inoltre, eventuali residui di cibo. Fatto ciò, versate dell’acqua in un misurino di qualche decilitro ed aggiungete un bicchiere di liquore ad alta gradazione alcolica. Fate bollire il tutto a fuoco lento per circa 5 minuti, non di più, avendo cura di mescolare i due liquidi.

2 Non appena il vostro preparato si sarà raffreddato, versatelo in un bicchiere di vetro, riempiendolo del tutto.
Successivamente, bevete a piccoli sorsi il composto, trattenendo quanto più potete, il liquore sulla parte che vi duole, senza ovviamente ingerirlo, e fate degli sciacqui, espellendo il tutto dopo circa un minuto. Ripetete tale passaggio fin quando avrete terminato il liquido nel bicchiere.

Continua la lettura

3 Finito ciò, effettuate un paio di sciacqui con un po’ di acqua tiepida.  Fate riposare la parte dolorante e per qualche ora cercate di evitare di mangiare.  Approfondimento Come utilizzare l'arancia (clicca qui) Dopo qualche ora, prendete un pennellino nuovo ed immergetelo nel liquido di chiodo di garofano e passatelo sulla parte del dente indolenzito.  Vedrete che per qualche ora il dolore si attenuerà. 
Alcuni piccoli consigli:

- Utilizzate sempre il filo interdentale in modo da rimuovere eventuali residui di cibo che rimangono incastrati tra i denti.
- Se non avete la possibilità di utilizzare lo spazzolino ed il dentifricio, sciacquate abbondantemente la vostra bocca con della semplice acqua di rubinetto a temperatura ambiente.

- Recatevi dal dentista almeno una volta ogni sei mesi.. 

Non dimenticare mai: seguite questo metodo qualche ora prima di andare a dormire

Come liberare i tubi di scarico ingorgati Come ridurre gli sprechi di acqua in casa Come decorare la tavola con le ciliegie Come pulire lo schiumatoio dell'acquario

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili