Come creare un riscaldamento a pavimento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se siamo proprietari di una casa, sappiamo bene che ogni tanto bisogna effettuare alcuni lavori o di manutenzione quindi per mantenere sempre la nostra abitazione perfettamente funzionante, o di ammodernamento per rinnovare i vari impianti o per modificare le varie stanze che non ci piacciono più. In questi casi, generalmente, ci rivolgiamo ad imprese esperte in questo settore, in modo da essere sicuri che tutti gli interventi preventivati, vengano eseguiti alla perfezione, spendendo però, molto spesso, cifre elevate. In alternativa, per risparmiare qualcosa, potremmo provare a realizzare tutti gli interventi desiderati, con le nostre mani e per farlo ci basterà cercare su internet alcune guide che ci illustrino tutti i passaggi da seguire per riuscire a realizzare i vari interventi in maniera corretta. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a creare un comodissimo riscaldamento a pavimento.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Cassetta collettore con impianto di miscelazione
  • Film di polietilene in fogli
  • Fascia perimetrale tecnica
  • Pannelli isolanti
  • Serpentine
35

Il funzionamento è veramente elementare: l’acqua arriva alla temperatura desiderata tramite una caldaia e viene poi spinta nelle serpentine poste sotto il pavimento; il calore passa per conduzione dalle serpentine al pavimento e da questo all’aria circostante. Il primo dettaglio da non sottovalutare è che gli impianti elettrici ed idraulici devono essere posati prima della messa in opera del sistema di riscaldamento. Inoltre, la posizione della cassetta collettore (che deve contenere l’impianto di miscelazione) è basilare: deve, infatti, trovarsi in posizione quanto più possibile centrale rispetto alla superficie da riscaldare.

45

Prima di procedere, bisogna realizzare una caldana di supporto, su cui posare un film di polietilene, in modo da evitare all'umidità del sottosuolo di penetrare negli ambienti riscaldati. Il polietilene è disponibile in fogli, che devono essere srotolati sul pavimento ed applicati al supporto tramite una banda adesiva. A questo punto, applichiamo la fascia perimetrale tecnica lungo le pareti verticali, come se fosse uno zoccoletto: la sua funzione è quella di limitare le dilatazioni del pavimento causate dal calore.

Continua la lettura
55

A questo punto dovremo prevedere l'installazione dei pannelli isolanti per ridurre le perdite di calore. Basterà disporli l’uno accanto all'altro sopra il film di polietilene, coprendo tutta l’area a disposizione. Una volta sistemati i pannelli, possiamo distribuire la serpentina su tutta la metratura degli ambienti, creando una sorta di circuito dalla zona perimetrale verso il centro. A lavoro finito, possiamo stendere il massetto di calcestruzzo e proseguire con la pavimentazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come regolare il riscaldamento a pavimento

Se nella nostra casa abbiamo intenzione di installare un sistema di riscaldamento a pavimento, detto comunemente "radiante", dobbiamo sapere che ci sono delle periodiche regolazioni ...
Ristrutturazione

Guida alle tipologie di riscaldamento

Se nella nostra casa dobbiamo installare un nuovo impianto di riscaldamento, abbiamo l'opportunità di scegliere tra diverse tipologie. In commercio esistono infatti molte soluzioni ...
Economia Domestica

Come scegliere un riscaldamento a pavimento

Il riscaldamento di casa è una parte fondamentale per la vivibilità dell'appartamento. È necessario in inverno ed esistono molti tipi di riscaldamento tra i ...
Ristrutturazione

Riscaldamento a pavimento, pro e contro

In materia di gestione degli impianti casalinghi, una delle soluzioni che risulta essere sempre più maggiormente utilizzata, nonostante alcune obiezioni, è quella di scegliere un ...
Economia Domestica

Gommapiuma come isolante termico: pro e contro

In commercio esistono numerosi materiali che consentono di coibentare la propria casa e proteggerla da suoni molesti e da perdite di calore. Grazie ai pannelli ...
Economia Domestica

Vantaggi e svantaggi del riscaldamento a pavimento

I pannelli radianti sono un sistema che permette di riscaldare una superficie, come ad esempio il pavimento, grazie a delle tubature che vengono posizionate sotto ...
Esterni

Come riscaldare gli ambienti esterni

L'interno delle nostre case, durante l'inverno, viene intiepidito dall'azione dei termosifoni, delle stufe o dal riscaldamento a pavimento. Ma se avete un ...
Ristrutturazione

Riscaldamento a parete radiante: caratteristiche

Quando pensiamo di installare in casa un nuovo impianto di riscaldamento, siamo sempre un po' titubanti, poiché consapevoli di dover stravolgere la ristrutturazione fatta magari ...
Economia Domestica

Come risparmiare soldi con il riscaldamento elettrico

Il riscaldamento è certamente uno dei bisogni di cui necessitiamo durante l'inverno, ma spesso le bollette che giungono a casa sono salate e proibitive ...
Ristrutturazione

Come installare un impianto di riscaldamento a raggi infrarossi

Con l'avvento delle nuove tecnologie, sono stati inventati tutta una serie di apparecchi che ci aiutano nella vita quotidiana. Questo avviene sia per la ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.