Come creare detersivi fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I detersivi chimici che comperiamo al supermercato, sono ricchi di sostanze tossiche per l'ambiente e altamente inquinanti, che danneggiano in maniera drastica l'ecosistema di laghi, fiumi e mari. Per evitare che questo si verifichi si può intervenire sul prodotto finale, realizzando in casa, mediante l'uso di ingredienti non dannosi per l'ambiente e quindi per l'intero ecosistema, un detersivo naturale. Il tutto è possibile grazie ad ingredienti di uso quotidiano a basso costo che si tradurranno in rifiuti non dannosi per l'ambiente. In questa guida viene spiegato come creare un detersivo fai da te.

27

Occorrente

  • 3 limoni
  • sale fino
  • aceto bianco
  • sapone vegetale
  • soda per bucato
  • bicarbonato
  • olio essenziale di lavanda
  • acqua demineralizzata
  • acido citrico
37

Limone

Se si vuole realizzare un detersivo per i piatti, tagliare 3 limoni in piccoli pezzi o a rondelle, senza sbucciarli, eliminando i semi e frullando tutto con l'aggiunta di sale e acqua. È bene frullare a lungo per fare in modo che si venga a creare un fluido omogeneo. Mettere successivamente il composto in una pentola e aggiungere 400 ml di acqua, 200 gr di sale fino e 100 ml di aceto bianco. Dopodiché portare ad ebollizione per 10 minuti, mescolando il tutto in modo che non si attacchi. Dopo essersi addensato, trasferire il composto in un vasetto di vetro.

47

Sapone Marsiglia

Per quanto riguarda il detersivo per la lavatrice, sciogliere 400 gr di sapone grattugiato (Marsiglia), in una pentola con acqua bollente; successivamente spegnere il fuoco e aggiungere la soda per bucato, non soda caustica! Continuare quindi a mescolare fino a che il composto non raggiunge una temperatura mite; prendere il contenuto della pentola e versarlo in un contenitore per detersivi riciclato. A pieno carico, utilizzare un misurino; a carico leggero, dimezzare il misurino.

Continua la lettura
57

Bicarbonato di sodio

È possibile anche sostituire la soda per bucato con 100 gr di bicarbonato di sodio ed aggiungere 25 gocce di olio di lavanda. Questo detergente è indicato per il lavaggio di lenzuola ed asciugamani, perché rilascia una piacevole fragranza di pulito e freschezza. Inoltre questo detersivo rispetta i bianchi e i colorati senza causare danni al tessuto.

67

Acido citrico

Per finire, si può preparare un ammorbidente da abbinare al detersivo preparato in precedenza. Versare 500 ml di acqua demineralizzata con 50 gr di acido citrico in una bottiglia da mezzo litro. Chiudere la bottiglietta e agitare per bene per qualche secondo anche prima di ogni utilizzo. Per ogni lavaggio, se si vuole avere l'effetto ammorbidente è bene versare 50 ml di prodotto nell'apposito cassetto della lavatrice. È possibile inoltre aggiungere degli oli essenziali per profumare maggiormente il bucato.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • l'acido citrico è possibile acquistarlo in farmacia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come risparmiare sul detersivo della lavatrice

Un detergente è una miscela, di sostanze chimiche in polvere o liquide, che serve per rimuovere lo sporco da una superficie. Esso è stato utilizzato su vasta scala dopo la Seconda Guerra Mondiale. I primi detersivi hanno creato grossi problemi di inquinamento...
Pulizia della Casa

Come Scegliere Tra Detersivi Per Lavatrice: Liquido O Polvere?

L'offerta di detersivi per il bucato in lavatrice è estremamente ampia. Ci sono infatti moltissime case produttrici, ognuna delle quali offre la sua formula vincente. Quando andiamo al supermercato, scegliere non è per nulla semplice. Per facilitarci,...
Pulizia della Casa

10 modi di utilizzare l'aceto per il bucato

Le alternative naturali ai prodotti inquinanti si trovano spesso nelle sostanze più semplici e note. L'aceto è di fatto uno fra queste, potendo sostituirsi a molti prodotti chimici nel vasto ambito delle pulizie domestiche. Con questa guida in particolare...
Pulizia della Casa

Come creare il detersivo per i panni in casa

Le nostre nonne lo hanno fatto prima di noi e sicuramente per motivi diversi. Un tempo infatti non esistevano i detersivi per i panni come li conosciamo noi. Per cui i nostri avi per tantissimo tempo hanno provveduto da soli a realizzarli. Gli ingredienti...
Economia Domestica

Come fare il bucato senza sprechi

Fare il bucato è sicuramente un'attività noiosa (oltre ad essere dispendiosa di energia e tempo) ma necessaria. Sapevate che con qualche piccolo accorgimento potete avere un bucato perfetto senza sprechi eccessivi di acqua ed elettricità? In questa...
Pulizia della Casa

Come risparmiare sui detersivi

In questo periodo di crisi, risparmiare è diventato un dovere, ogni spesa deve essere rivista anche nel minimo dettaglio. I detersivi, per esempio sono fondamentali per l'igiene della nostra abitazione, di essi non se ne può fare a meno; però, è risaputo,...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa dal bucato

A volte capita che i panni, pur essendo appena lavati, presentino uno strano odore di muffa. Questo succede perché rimanendo umidi per molto tempo la muffa si infila tra le fibre e un semplice lavaggio, anche ad alte temperature, può non bastare per...
Pulizia della Casa

Come dosare l'ammorbidente nella lavatrice

Sappiamo tutti che in base al colore e al tessuto specifico dei capi, è necessario eseguire un bucato a mano o in lavatrice, naturalmente selezionando gli abiti per colore, ed effettuando così dei lavaggi separati, uno per i capi colorati, uno per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.