Come costruire una cornice floreale con legno e creta

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Gli oggetti antichi hanno un fascino unico ma, spesso, non sono alla portata di tutte le tasche. Esistono comunque delle tecniche di lavorazione che consentono di riprodurre delle fogge stilistiche d'altri tempi, ricche di decorazioni ricercate ed eleganti. Questo risultato si ottiene grazie all'ausilio di materiali malleabili e senza tempo (come, ad esempio, la creta e il legno), lavorati con tanta passione, pazienza e precisione, ma non necessariamente da mani esperte.
A tal proposito, in questa guida vi illustreremo come costruire una raffinata cornice floreale con legno e creta.

29

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Listelli di legno larghi circa cm.12
  • Pistola spara-punti metallici
  • Carta vetrata fine
  • Vernice avorio in barattolo
  • Vernice spray avorio (una tinta più scura di quella liquida, in barattolo)
  • Prodotti per ottenere l'effetto craquelè (acrilici di due colori, vernice screpolante media, vernice invecchiante e colla vinilica)
  • Nastro adesivo di carta
  • Spray trasparente protettivo
  • Colla universale
  • Creta (o argilla) a presa rapida
  • Cutter (o taglierino) da creta
  • Uno stuzzicadenti
39

Come anticipato, per la lavorazione che andremo a illustrarvi non servono né una particolare preparazione tecnica né una comprovata esperienza, ma è comunque richiesta una certa manualità, soprattutto per la realizzazione delle applicazioni floreali della cornice, e una buona conoscenza dell'uso dei materiali (in questo caso, creta e legno). Tuttavia, con un po' di tempo a disposizione e tanta pazienza, siate certi che il risultato finitò ripagherà il vostro impegno.
Per cominciare, procuratevi 4 listelli di legno, larghi almeno 12 centimetri e lunghi a piacere (a seconda di quanto desiderate sia alta la vostra cornice).
Disponete quindi queste piccole assi di legno sul piano di lavoro (come mostrato nell'immagine qui a fianco), e incollatene tra di loro le estremità, in modo da formare un quadrato che costituirà lo scheletro della cornice. Oltre alla colla, fissate i listelli anche con dei punti d'acciaio, usando l'apposita pistola.

49

Girate ora il quadrato appena realizzato e passate sulla sua superficie della carta vetrata fine, per eliminare eventuali asperità del legno; poi, con un pennello a setole morbide, dipingetela con la vernice color avorio a base d'acqua.
Fate asciugare il tutto e, quindi, stendete sulla cornice i prodotti (elencati nell'apposita sezione di questa guida) utili per ottenere l'effetto craquelè (mostrato nell'immagine.) Per prima, stendete la vernice invecchiante, sempre avvalendovi del pennello a setole morbide; ad asciugatura completata, passate una mano di vernice screpolante, seguendo attentamente le istruzioni riportate sulla confezione della stessa.
Mettete la cornice nuovamente ad asciugare.

59

Guarda il video

Continua la lettura
69

A questo punto, coprite i bordi interni della cornice con del nastro adesivo di carta (come mostrato nella foto allegata a questo passo.)
Con un mattarello (o una bottiglia di vetro), stendete sul piano di lavoro un foglio di creta finché lo stesso abbia raggiunto lo spesso di circa 0,5 cm. Ora, con la punta del cutter, iniziate a incidere e tagliare delle porzioni di creta (con una forma simile a quella di uno spicchio di arancia) di varie dimensioni, dalle quali ricaverete i petali delle applicazioni floreali.

79

Lavorate, a una a una, le porzioni di creta appena ritagliate, fino a ricavare tanti elementi a forma di petalo di rosa. A tal fine, maneggiate con cura e delicatezza gli spicchi di creta, allargandoli a ventaglio e curvadoli (con piccole pressioni delle dita) su un'estremità, e tenedoli più stretti e piatti dall'altra. Quindi, incominciate ad arrotolare su se stessi i petali ottenuti, partendo dai più piccoli ai più grandi, e stringeteli alla base tra il pollice e l'indice per formare le rose. Fate diverse applicazioni floreali, di varie dimensioni, e lavoratele con più petali possibile, per dare alle stesse un aspetto realistico e ricco.

89

Fissate con la colla le roselline appena create (prima che la creta si sia asciugata del tutto) ai bordi esterni della cornice, premendone bene la base, magari con l'ausilio del manico di un cucchiaino.
Coprite con le rose di creta tutti i 4 lati della cornice (ovvero, a piacere, posizionatele solo in alcuni punti della stessa), inserendo, tra un'applicazione e l'altra, delle piccole gocce di colla.
Fate essiccare completamente la bordura di fiori che avete appena creato; poi, con uno spray color avorio (leggermente più scuro di quello usato per la cornice), spruzzate le rose in ogni loro parte, coprendole in maniera omogenea.
Fate asciugare bene il tutto.
Come ultimo passaggio, rimuovete con delicatezza il nastro adesivo di carta e ripassate la vostra cornice con uno spray di vernice trasparente e brillante.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per rendere ancora più realistici i petali, realizzate sulla loro superficie delle venature, usando la punta di uno stuzzicadenti
  • Per lavorare al meglio la creta, è necessario mantenere la stessa sempre umida: a tal fine, usando uno spruzzatore, bagnatela con dell'acqua.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come realizzare uno svuotatasche in legno

In una casa, è sicuramente molto importante avere a portata di mano un oggetto in cui deporre tutti le cose che si utilizzano quotidianamente, ossia ...
Arredamento

10 idee per decorare la casa con i fiori secchi

Da sempre i fiori sono ritenuti un importante elemento decorativo per la casa, poiché danno un tocco di colore, eleganza e freschezza. Molto spesso l ...
Ristrutturazione

Come realizzare una vaso di creta

Come vedremo nelle poche righe di questo tutorial, con un po' di impegno e di pazienza, è possibile realizzare un vaso di creta elegante e ...
Pulizia della Casa

Come pulire cornici antiche

I quadri sono tra gli elementi di arredo più importanti all'interno di una casa. Indifferentemente dal fatto che siano di un artista famoso o ...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un vecchio tavolo con delle piastrelle

Se troviamo giù in cantina un vecchio tavolo dimenticato nel tempo, ma che verte ancora in buone condizioni, potremmo trovare una buona soluzione creando qualcosa ...
Arredamento

Come scegliere una cornice

La cornice è quell'elemento a definizione e finitura di un'opera d'arte, come una pittura o una foto. Tramite una cornice l'immagine ...
Economia Domestica

Come fare stampi per la gelatina

Se avete bisogno di stampi per la gelatina per le vostre preparazione dolci, potete semplicemente ricavarli da prodotti riciclati, facilmente reperibili in casa e dal ...
Arredamento

10 decorazioni Shabby Chic

La mania dello stile Shabby Chic ha invaso davvero tutte le nostre abitazioni. In tutti i negozi dove ci rechiamo siamo circondati da mobili in ...
Ristrutturazione

Come sostituire dei vetri rotti

A molti di voi sarà sicuramente successo di dover sostituire dei vetri rotti, infatti a volte alcune finestre delle proprie case sono composte da lastre ...
Economia Domestica

Come riciclare gli assi del parquet vecchio

Il riciclo permette di dare una nuova vita a degli oggetti che non usiamo da tempo perché usurati o inutilizzati. In questa guida vedremo insieme ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.