Come costruire un'altalena in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'altalena è un tipico gioco da giardino che accompagna l'infanzia di milioni di bambini. Il gioco è abbastanza semplice ed inoltre favorisce il movimento all'aria aperta del bambino per cui è un passatempo sano e divertente. Se si dispone di un giardino con un albero o una pergola oppure si vive in campagna essa è facile e veloce da realizzare. Un'altalena creata con il metodo fai da te è più conveniente e più robusta di quelle che si trovano in commercio. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come costruire un'altalena.

26

Occorrente

  • Tavola di legno, 50x25 spessa almeno 2 cm
  • Corda spessa, 3/4 metri a seconda dell'altezza dell'aggangio e dell'altalena
  • Trapano
  • Ramo robusto o asse di una pergola
36

La sua costruzione richiede attenzione per alcuni parametri di sicurezza. La condizione ideale per l'altalena è quella di un giardino alberato in quanto basta legare due funi robuste ai rami di due alberi vicini. Successivamente bisogna fissare con quattro fori e due facili nodi una plancia di legno adattata a sedile. A volte però nel giardino non c'è l'albero adatto allora occorre trovare una soluzione differente. Ad esempio si possono comprare dei kit professionali di montaggio con strutture in legno già preparate. Queste ultime hanno bisogno soltanto dello spazio necessario per la loro installazione.

46

La prima cosa da fare è quella di preparare la tavola. Per questa operazione occorre un trapano con la punta abbastanza grossa. Sulla tavola di legno si devono praticare due fori ai lati corti; ciascun foro deve distanziare di circa 2 centimetri dal bordo di entrambi i lati. È consigliabile verificare di aver praticato dei fori abbastanza ampi per far scorrere al loro interno la corda. Successivamente bisogna eliminare dalla tavola eventuali trucioli.

Continua la lettura
56

A questo punto bisogna fissare la base dell'altalena. In questa fase del lavoro si deve prestare molta attenzione per la sicurezza dei bambini. Essa infatti deve essere fissata saldamente facendo dei nodi alla base. Si deve tagliare la corda in due parti uguali, utilizzando un coltello oppure delle forbici. Poi, bisogna prendere una delle due parti e si fa passare in uno dei fori, dalla parte superiore a quella inferiore. È opportuno far scorrere nella parte inferiore circa 20-30 cm di corda. In seguito bisogna fare un nodo e stringerlo il più possibile; lo stesso procedimento va effettuato dall'altro lato.

66

Adesso l'altalena è pronta; bisogna solo fissarla ad un ramo robusto. Si devono fissare due punti alla stessa distanza e paralleli tra loro. Successivamente bisogna annodare la prima corda dell'altalena dove è stato segnato il primo punto; si esegue lo stesso procedimento per l'altra estremità. Dopo aver verificato accuratamente che il tutto è ben saldo si possono invitare i bambini a salire sull'altalena.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come montare un'altalena per bambini in campagna

Uno dei passatempi preferiti dai più piccoli è sicuramente l'altalena; è uno di quei giochi intramontabili, che sembra non sentire il passare del tempo, non si evolve e non scompare. Se siete in possesso di un bel giardino oppure avete una casa in...
Arredamento

Gli accessori più belli per un terrazzo moderno

Se il nostro terrazzo abbiamo deciso di impostarlo con un nuovo design più moderno, è importante aggiungere anche degli accessori in sintonia con il nuovo stile. In commercio ci sono infatti, tantissimi elementi in grado di renderlo funzionale, esteticamente...
Esterni

5 idee fuori dal comune per arredare la camera dei bambini

Come vedremo nel corso di questa guida dedicata all'arredamento della casa, con un po' d'impegno e un minimo di fantasia è possibile arredare la camera dei bambini in modo originale ed elegante, senza investire cifre economiche esagerate e soprattutto...
Arredamento

Come arredare il portico in stile vintage

Quando si parla di arredare la propria casa, la parte più difficile che si può incontrare è quella di deciderne lo stile e trovare i mobili adatti per uniformarlo. Ultimamente il vintage è lo stile che va più di moda, sia per quanto riguarda l'abbigliamento,...
Esterni

Come scegliere un'amaca per il giardino

Tutti sono d'accordo che il risultato finale della scelta di un'amaca è un estremo relax e un comfort beato. Queste sono progettate in modo diverso a seconda della destinazione d'uso. Per esempio, quelle in tessuto sono adatte per essere impiegate in...
Esterni

Come arredare il giardino con il legno

Arredare il giardino non è proprio una cosa semplice da fare: per potere godere appieno di questo spazio all'aperto, oltre ai fiori e alle piante, è importante scegliere dei mobili e complementi d'arredo che vi diano la possibilità di godere in tutta...
Esterni

Come sfruttare al meglio lo spazio ridotto di un balcone

Avete trovato la casa dei vostri sogni, ma ha un piccolissimo difetto, il balcone troppo piccolo? Nessun problema, non fate incidere la vostra scelta solo su questo, se la casa è come la desiderate e possiede tutto ciò che vi occorre, sarà un gioco...
Arredamento

Come arredare la stanza dei giochi per i bambini

Per le persone che hanno dei bambini piccoli molti hanno l'intenzione di creare un ambiente su misura e confortevole per far giocare i propri bambini piccoli. Si può arredare la loro stanza in modo da farla diventare simile ad un asilo e così che possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.