Come conservare le verdure grigliate sott'olio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se intendiamo conservare sott'olio delle verdure grigliate, è necessario adottare alcuni accorgimenti affinché l'operazione risulti positiva e garantisca durabilità dei prodotti. Ogni tipo di verdura va trattata in un determinato modo, e condita con varie spezie prima di essere inserita in un barattolo di vetro. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come procedere per ottimizzare al meglio il risultato.

25

Occorrente

  • Verdure grigliate 500 gr.
  • Olio di semi di girasole q.b.
  • Aglio e peperoncino q.b.
  • Aceto bianco 200 ml.
  • Barattoli di vetro
35

Lavare accuratamente le verdure

Per quanto riguarda ad esempio melanzane e zucchine, per conservarle correttamente e per lungo tempo sott'olio, per prima cosa bisogna lavarle accuratamente e tagliarle a coste oppure a tondini, asciugandole poi in un panno pulito prima di disporle sulla griglia del barbecue o sulla piastra di ghisa. Durante questa fase conviene tenere a portata di mano un pennellino in modo da bagnare le verdure su ambo i lati man mano che le rigiriamo, allo scopo di evitare che possano bruciarsi e nel contempo ottenere anche una cottura uniforme.

45

Preparare un trito

Una volta pronte le adagiamo in un piatto da portata, e ci dedichiamo alla preparazione di un trito a base di aglio, peperoncino e prezzemolo oppure dell'origano. Ottenuto un composto omogeneo, prendiamo dei barattoli di vetro, li puliamo a fondo sterilizzandoli magari nel forno a microonde, oppure facendoli bollire in una grossa pentola con acqua, avendo l'accortezza di incartarli con dei fogli di giornale onde evitare che urtando tra loro e con l'eccessivo calore possano spaccarsi. Terminata la fase di sterilizzazione, i barattoli li lasciamo raffreddare e poi li puliamo all'interno con un panno, evitando di far rimanere delle gocce d'acqua che potrebbero compromettere il buon esito della conservazione a lungo termine delle verdure facendole marcire. A questo punto possiamo procedere con la fase di conservazione vera e propria, seguendo le istruzioni descritte nel passo successivo della presente guida.

Continua la lettura
55

Inserire le verdure nei barattoli

Per eseguire un'operazione costante, conviene tenere a portata di mano delle ciotole con all'interno il trito di spezie, una bottiglia di olio di semi di girasole e il vassoio con le verdure grigliate. Per inserirle nel barattolo si inizia con un filo d'olio sul fondo, dopodiché si adagiano i tondini di melanzane o di zucchine fino a ricoprirli del tutto. Fatto ciò, aggiungiamo in modo abbondante il trito, versiamo dell'altro olio ed un paio di gocce d'aceto, e poi ripetiamo l'operazione fino a raggiungere l'orlo del barattolo. Di fondamentale importanza è sommergere del tutto le verdure per evitare che possano ammuffirsi, e per ottimizzare il risultato il consiglio è di utilizzare dei tondini delle stesso diametro del barattolo, in modo da usarli come contrappeso che impediscono alle verdure stesse di restare scoperte. I barattoli vanno conservati in un luogo fresco, e si possono consumare dopo una quindicina di giorni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come fare in casa le conserve di verdure e ortaggi

Quando al mercato acquistiamo delle cassette di verdura e ortaggi, ed intendiamo farne delle conserve, è importante attenersi a piccole regole, affinché l'operazione abbia un buon successo. In questa guida a tale proposito ci sono alcuni consigli...
Esterni

Come Illuminare Sott'Acqua Una Vasca Da Giardino

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti coloro i quali vogliamo creare una bellissima vasca da giardino e nello specifico come illuminare sott'acqua questa unica ed originale vasca da giardino. Possedere all'interno del proprio terrazzo o giardino...
Economia Domestica

Come conservare lo zenzero sott'olio

Probabilmente avete acquistato un grande pezzo di radice di zenzero fresco. Ma sapete bene che non lo userete tutto, ma solo un pizzico per ogni ricetta. Proprio per questo un pezzo di radice di zenzero potrebbe consumarsi tutto dopo diverse settimane....
Economia Domestica

Come conservare i cetriolini sott'aceto

I cetriolini sott'aceto vengono spesso serviti con l' antipasto di salumi all'italiana o con semplici aperitivi. Sono ideali per farcire panini, tramezzini e vengono utilizzati per la creazione di svariate ricette. Sono adatti per realizzare guarnizioni...
Economia Domestica

Come conservare le cipolle sott'olio

Se nel periodo primaverile acquistiamo un buon quantitativo di cipolle, ed in particolare quelle più piccole comunemente conosciute con l'appellativo di "cipolline novelle", possiamo approfittarne per conservarle a lungo per i mesi invernali. Il tipo...
Economia Domestica

Come conservare le fave sott'olio

Le fave sono un legume tipicamente estivo di colore verde e della stessa forma dei fagioli, però più grandi e duri. La loro stagione è quella estiva ma è possibile conservarli per le altri periodi dell'anno, da servire in qualche occasione come antipasto...
Economia Domestica

Idee per avere la cantina sempre in ordine

Se abbiamo una cantina ed intendiamo tenerla sempre in ordine, e quindi poterci muovere agevolmente oltre che trovare facilmente ciò che ci serve, è importante sapere che per massimizzare il risultato, sono necessari alcuni piccoli accorgimenti che...
Economia Domestica

Come conservare l'erba cipollina fresca

L'erba cipollina è una spezia gustosa e facile da abbinare. Si coltiva con grande semplicità in vasetti o nell'orto. Cresce senza grandi problemi e senza bisogno di particolari cure. L'erba cipollina inoltre si abbina facilmente a molte pietanze. Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.