Come conservare le foglie di valeriana

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La valeriana comune è una pianta a fiore appartenente alla famiglia delle Valerianacee. È la più diffusa. È un genere particolare di insalata perché oltre alle sue caratteristiche culinarie, la valeriana è infatti utilizzata anche contro il mal di testa, in particolare quello dovuto allo stress e al nervosismo, le sue radici utilizzate per i crampi addominali. Inoltre favorisce il sonno, aiuta a calmare l'ansia e regala un po' di relax. La pianta può essere assunta sotto forma di gocce, compresse e infuso. Scopriamo insieme come conservare le foglie di valeriana.

24

Cos'è la valeriana

La valeriana, o songino, è un tipo di lattuga aventi le foglie di forma allungata e tonda di colore verde acceso. Viene piantata in inverno e fiorisce in primavera con fiori bianchi o azzurri. Ha le foglie lunghe 30-40 cm e alte 4-5 cm. Nasce spontaneamente e non richiede specifiche attenzioni. Coltivata in Italia, è molto apprezzata dai consumatori. Esistono varie varietà di valeriana e differiscono dalla forma, dall'uso e soprattutto dai loro benefici.

34

Come dev'essere consumata la valeriana

La valeriana non si conserva a lungo, quindi deve essere acquistata al mercato freschissima con le sue belle foglie verdi. Dato che viene venduta con le radici, che contengono terra sporca, è necessario eliminarle prima di lavare le foglie, e quindi la vera e propria insalata con l'acqua corrente. Va consumata esclusivamente cruda, consigliabile insieme ad altre insalate o verdure.

Continua la lettura
44

Come devono essere conservate le foglie di valeriana

Per conservare per bene le foglie di valeriana col loro colore naturale verde e garantire la freschezza, i suoi benefici ed evitare l'alterazione del sapore, è necessario seguire determinati passaggi. Innanzitutto, è necessario acquistare la valeriana fresca al mercato dato che non si conserva a lungo. Successivamente bisogna eliminare le radici sporche di terra e quindi il ceppo ed eliminare le foglie esterne che saranno sicuramente rovinate. Poi staccate le foglie con le mani e immergetele in acqua fredda in una bacinella con del bicarbonato che serve a disinfettare il tutto. Risciacquate e cambiate nuovamente l'acqua, se necessario ripetere più volte il passaggio. Scolate la vostra insalata e stendetela su un morbido panno sul vostro lavello e asciugatela. Da asciutta, avvolgetela e mettetela in frigo, in modo da renderla più fresca e aumentare la sua conservazione. Quando arriva il momento di mangiarla, tagliatela (preferibilmente con le mani), versatela in un contenitore e conditela come più vi piace, magari con olio e limone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come preparare le conserve di marmellata

Le confetture sono ottime per iniziare la giornata con una colazione sana e genuina. Sono altresì ideali per le merende dei più piccoli e per la preparazione di crostate, biscotti e altri dolci della pasticceria tradizionale. Vantaggio da non sottovalutare...
Economia Domestica

Come conservare i pomodori secchi sott'olio

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina. Nello specifico, ci dedicheremo alla conservazione sott'olio. Andremo a rispondere a questo utile interrogativo: come si fa a conservare i pomodori secchi sott'olio? Vi auguro una buona lettura!I...
Economia Domestica

Come fare i pomodori pelati in casa

I pomodori pelati costituiscono un alimento molto importante all'interno della dieta mediterranea. Essi infatti sono indispensabili per la preparazione di numerose e gustose ricette. In commercio ormai ce ne sono tantissimi già pronti ma non tutti sanno...
Arredamento

10 idee facili per decorare la tua casa

Stanca di una casa troppo "spenta" e che presenta un design ormai passato di moda? Niente paura: per rendere più viva ed accogliente un'abitazione non c'è bisogno di interventi radicali. Ti basterà soltanto lavorare un po' d'ingegno e avere a portata...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del pavimento in maiolica

Il pavimento in maiolica ha la grande prerogativa di non richiedere tanta manutenzione, poiché è molto semplice da pulire. Tuttavia è buona norma conoscere alcune regole per conservare a lungo la sua bellezza e le sue elevate caratteristiche prestazionali....
Economia Domestica

Come utilizzare al meglio il congelatore

Il congelatore è un elettrodomestico utilissimo che dovrebbe essere presente in ogni casa perché permette di avere a disposizione cibi sempre freschi visto che il metodo del congelamento li conserva a lungo nel tempo.Grazie al congelatore possiamo conservare...
Economia Domestica

Come cuocere i legumi nella pentola a pressione

Ecco pronta una nuova guida, attraverso il cui aiuto concreto ed anche unico, poter essere in grado di capire come e cosa fare per cuocere i legumi nella pentola a pressione, nel modo più semplice, veloce ed anche pratico possibile. Cuocere i legumi...
Economia Domestica

Come conservare i limoni senza buccia

I limoni sono agrumi aromatici ed aciduli, e sono frutti che hanno un sapore mediterraneo particolarmente versatili nelle preparazioni di cucina. I limoni si adattano alla preparazione di ottimi gelati, dolci, marmellate, primi a base di pesce, secondi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.